CONTI CORRENTI: DALL’1 GENNAIO 2021 NON E’ PIU’ POSSIBILE ANDARE CON IL “CONTO IN ROSSO”

Una normativa europea (EBA Autorità bancaria europea) recepita da alcuni paesi, tra questi l’Italia, sancisce che dal primo gennaio 2021 non ci potrà più essere uno scoperto in conto corrente.

Una normativa allarmante, soprattutto per chi gestisce una impresa, media, grande o piccola che sia. Sembra infatti che basti uno sconfinamento di soli 500 euro su qualsiasi conto corrente di qualunque Istituto di Credito per passare ad una “soglia di rilevanza”, soggetti quindi alla centrale allarmi bancaria. Ecco quello che c’è da sapere.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA-ROMAGNA E POSTE ITALIANE SIGLANO PROTOCOLLO PER EROGAZIONE CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA

Bologna, 21 maggio – Dopo l’accordo con le banche, arriva per i lavoratori dell’Emilia-Romagna la possibilità di incassare l’anticipo sulla cassa integrazione in deroga anche presso gli uffici postali. E’ questo l’effetto dell’intesa tra Regione Emilia-Romagna e Poste italiane, che hanno siglato un apposito protocollo, a seguito dell’emergenza nazionale dovuta all’emergenza Covid-19.

Continua a leggere

CORONAVIRUS, ROLFI: ABBATTIMENTO INTERESSI BANCARI A IMPRESE AGRICOLE IN TUTTA LA LOMBARDIA

Fabio RolfiMilano, 24 marzo –  A ottobre, prima del coronavirus, la Regione ha stanziato 5,5 milioni di euro per il credito agevolato alle imprese agricole lombarde. Una misura volta a incentivare gli investimenti, promuovendo l’abbattimento degli interessi bancari sui finanziamenti.  Erano previste ulteriori agevolazioni, fino ad arrivare all’abbattimento del 100 per cento del tasso di interesse, per le aziende agricole situate nei comuni colpiti dal maltempo della scorsa estate. Continua a leggere

PALAZZO TE – FOOD DESIGN con MARTÌ GUIXE: IL BANCHETTO STAMPATO A MANTOVA

 

guixe2.jpg

La quarta giornata di Mantova Playground, il progetto promosso e sostenuto dal Comune di Mantova, ruoterà intorno ai temi del cibo e del gusto. Questi concetti saranno trattati da punti di vista insoliti e inaspettati “per imparare a pensare oltre gli stereotipi”, spiegano gli organizzatori. E così sabato 25 marzo a Palazzo Te si terranno due workshop, ad ingresso libero (entrata dal cancello meridionale), uno per insegnanti ed operatori e l’altro riservato ai più piccoli. Continua a leggere