CASTAGNETI ALLEATI NELLA SVOLTA VERDE E TESTIMONI DI UN’ANTICA TRADIZIONE AGRICOLA E CULTURALE DELL’APPENNINO

Una sfida per l’ambiente, per la difesa dell’Appennino contro dissesto idrogeologico e spopolamento e per preservare anche una tradizione agricola e culturale antica, quella del castagno, con l’obiettivo – in linea con il piano di forestazione regionale – di raggiungere gli 11mila ettari di territorio coltivati con questo frutto.

Parte dalla fotografia del settore e dalle esigenze di sviluppo di questa coltivazione, secondo modelli sostenibili, il lavoro del tavolo tecnico sull’economia castanicola, voluto dalla Regione, che si è riunito oggi da remoto con la partecipazione degli assessori all’Agricoltura Alessio Mammi e alla Montagna, Barbara Lori e i rappresentanti del comparto.

Continua a leggere

I CASTAGNETI CURTODI DELLA MONTAGNA E GRANDI ALLEATI AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Biodiversità, mercato, evoluzione della coltivazione in Emilia-Romagna e il punto di vista dei castanicoltori. Focus sul lavoro dei Gruppi operativi per l’innovazione: dall’indagine sulla capacità del frutto di immagazzinare il carbonio al suo ruolo nella tutela della biodiversità in Appennino.

La coltivazione delle castagne e il recupero  di castagneti secolari come presidio del territorio di montagna e risorsa ambientale, senza dimenticare le prospettive di mercato di un prodotto di grande valore per la tradizione agricola e culturale dell’Appennino.

Continua a leggere

EDOARDO RASPELLI TORNA SU CANALE 5 ALLE 11.20 PER “LE STORIE DI MELAVERDE” IN VALLE CAMONICA TRA LE CASTAGNE

Su Canale 5, domenica 13 alle 11.20 , Edoardo Raspelli raggiungerà la Valle Camonica e aprirà LA STORIA DI MELAVERDE accanto ad un esemplare di castagno di oltre 250 anni.

PASPARDO BS Raspelli con castagne.jpg

Questi alberi centenari, detti patriarchi, sono la testimonianza vivente che per secoli la castagna è stata sempre presente sulle nostre montagne garantendo la sopravvivenza a generazioni di famiglie contadine. Continua a leggere