QUISTELLO – PROVA IN CAMPO PER LA FILIERA MANTOGRANO: IL PRIMO PASSO VERSO IL NUOVO PIANO DI MARKETING 2019-2020

La prova in campo organizzata dal centro di stoccaggio Albaverde di Quistello è stata l’occasione per fare il punto sulla filiera MantoGrano, in fase di grande espansione dopo il varo del nuovo piano di marketing per le annate 2019 e 2020:

MASSIMO BATTISTI.jpg

«Confagricoltura Mantova crede fortemente nel progetto di filiera 100% Made in Mantova – ha detto il vicedirettore Massimo Battisti – ed è con obiettivi ancora più stimolanti che ci prepariamo ad aumentare le potenzialità del brand MantoGrano, che è ormai una certezza assoluta in provincia di Mantova, con oltre 500 ettari di terreni coltivati, più di 50 panificatori aderenti e oltre 2.500 tonnellate di farina prodotta, che finisce nelle nostre tavole e nelle mense scolastiche gestite dal comune di Mantova».

Il target del nuovo piano sarà rappresentato dai panificatori e dai consumatori finali dei prodotti MantoGrano: «I produttori hanno aderito con entusiasmo – prosegue Battisti – e da quel punto di vista siamo contentissimi della risposta. Puntiamo ora ad allargare la base dei panificatori che utilizzano le due farine di filiera, la “Uno Gonzaga” e “Integro Gonzaga”, e ad aumentare la comunicazione verso i consumatori, con iniziative studiate ad hoc». Continua a leggere

MALTEMPO: BOMBA D’ACQUA E GRANDINE FA INGENTI DANNI NELL’ALTO MANTOVANO

Non c’è pace per le campagne mantovane, ancora una volta colpite da fenomeni di maltempo di grande intensità, che hanno danneggiato colture e pregiudicato raccolte.

L’ultimo episodio in ordine di tempo è quello che nella giornata di martedì 21 maggio ha colpito l’Alto mantovano, in particolar modo la zona di Ceresara, sulla quale si sono abbattute una bomba d’acqua prima e una violenta grandinata poi. Continua a leggere

GERMOGLIANO I SEMI del FOOD&SCIENCE FESTIVAL di MANTOVA: la terza edizione registra 20.000 presenze

Tre giorni per coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica su grandi temi scientifici di attualità, con l’obiettivo di gettare qualche seme utile alla crescita culturale del Paese: è questo lo spirito del Food&Science Festival, che chiude oggi la terza edizione con 20.000 presenze.

La manifestazione, promossa da Confagricoltura Mantova e ideata e diretta da FRAME – Divagazioni scientifiche, dal 17 al 19 maggio ha portato a Mantova oltre 200 eventi tra conferenzemostrelaboratorispettacoli proiezioni con più di 100 ospiti, riscuotendo una partecipazione da parte di un pubblico soprattutto giovane, proprio quello che dovrà impegnarsi a far germogliare i Semi – parola chiave del Festival – racconto vivente dell’evoluzione e protagonisti di storie e mitologie, ricerche scientifiche e suggestioni artistiche. Continua a leggere

MANTOVA: DAL TEATRO SCIENTIFICO BIBIENA, VENERDÌ 17 MAGGIO APERTURA UFFICIALE DI FOOD&SCIENCE FESTIVAL

Conto alla rovescia, venerdì 17 maggio inizia il Food&Science Festival. L’inaugurazione ufficiale è alle ore 17.00 al Teatro Scientifico Bibiena dove si terrà la tavola rotonda con Gian Marco Centinaio (Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo della Repubblica Italiana), Massimiliano Giansanti (Presidente Nazionale Confagricoltura) e Michele Morgante (Istituto di Genomica Applicata, Udine e SIGA) ma si inizia già al mattino.

 

Tra gli eventi in programma, l’incontro con Barbara Mazzolai sulla Natura geniale delle piante, alle ore 10 alla Loggia del Grano, mentre in serata appuntamento con la prima delle proiezioni della rassegna Food&Science Doc al Cinema del Carbone. Alle 21.15, ad accompagnare la visione di Golden Genes (U. Hansbauer, W. Konrad, C. Stache, 2016), saranno l’etologo inglese Jonathan Silvertown e il giornalista Marco Ferrari. Continua a leggere

MANTOVA – Al Food&Science Festival si riflette sul presente e il futuro dell’alimentazione: ecco le sezioni “Semi” e “Semi di”

FOOD&SCIENCE 2019“Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno. Forse lo faranno tutti”. La celebre massima di Albert Einstein racconta la speranza che sta alla base del tema scelto per la terza edizione del Food&Science Festivala Mantova dal 17 al 19 maggio: far germogliare idee e riflessioni per contribuire alla crescita sociale del nostro Paese.

Partecipando agli oltre 200 eventi tra conferenzemostrelaboratori spettacoli con più di 100 ospiti, attività di scoperta del territorio, e una mostra mercato, il pubblico del Festival – promosso da Confagricoltura Mantova, ideato da FRAME-Divagazioni scientifiche e organizzato da Mantova Agricola – potrà confrontarsi con argomenti di grande attualità come alimentazione, scienza, società, tutela ambientale, salute ed economia. Continua a leggere

FOOD&SCIENCE FESTIVAL MANTOVA: ALL’ARISTON CONCERTO DEI DEPRODUCERS “D.N.A.”, OPERA INNOVATIVA TRA MUSICA, SCIENZA E VISUAL ART

Dopo gli ottimi riscontri di pubblico registrati nei primi appuntamenti dal vivo a Roma e Brescia, sabato 18 maggio Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro DEPRODUCERS portano al FOOD&SCIENCE FESTIVAL D.NA, esibendosi in un concerto gratuito al Teatro Ariston di Mantova per una serata dedicata alla scoperta del valore della ricerca scientifica.

DNA 1

D.N.A è la nuova opera originale dei DEPRODUCERS, progetto nato dall’incontro tra Vittorio CosmaGianni MaroccoloMax Casacci Riccardo Sinigallia, quattro straordinari produttori discografici capaci di creare un connubio senza precedenti tra musica e scienza. “DNA” dal vivo è un emozionante spettacolo che vanta il prezioso intervento del filosofo Telmo Pievani, front-man d’eccezione che racconta con Riccardo Sinigallia i testi scritti insieme a Vittorio Cosma. Continua a leggere

MANTOVA – PRESENTATA LA TERZA EDIZIONE DI FOOD&SCIENCE FESTIVAL. PAROLA CHIAVE: SEMI DI CONOSCENZA

Presentata questa mattina (16 aprile), alla Loggia del Grano di Palazzo Andreasi, sede della Camera di Commercio di di Mantova, Food&Science Festival, che si terrà dal 17 al 19 maggio. Una meravigliosa avventura che Confagricoltura Mantova, assieme a tutti i suoi partner, ha saputo tramutare da grande scommessa a consolidata realtà e che quest’anno sta per aprire la sua terza edizione.

FOOD&SCIENCE FESTIVAL 1

Ecco allora che il centro della città di Mantova, sito Unesco, si trasformerà per tre giorni in luogo di dibattito e confronto, di discussione e ragionamento a livello esclusivamente scientifico, nel quale capire, riflettere e conoscere tutto ciò che si nasconde dietro al cibo che ogni giorno possiamo trovare sulle nostre tavole. Si indagherà come sempre sul complesso e troppo spesso ancora nascosto legame tra cibo e scienza: «Tre anni fa – ha spiegato in conferenza il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesiabbiamo deciso di far raccontare da chi non è agricoltore come si producono cibi sicuri e sostenibili per l’ambiente, e quanta ricerca e tecnologia ci siano dietro il nostro modello produttivo. Continua a leggere

MANTOVA CHIAMA L’EUROPA. CORTESI: «SI SCELGA UN FUTURO AGRICOLO MODERNO, NON UN PASSATO NOSTALGICO CHE NON CI APPARTIENE PIÙ»

Un confronto sulla futura politica agricola dell’Unione Europea, alla vigilia delle elezioni del prossimo 26 maggio, che andranno a costituire un nuovo parlamento e una nuova commissione. Con questo obiettivo si è aperta questa mattina (11 aprile) “L’agricoltura mantovana chiama l’Europa”, l’assemblea provinciale di Confagricoltura Mantova, andata in scena al Ma.Mu. alla presenza dei candidati alle prossime europee.

MANTOVA CHIAMA L’EUROPA 2.jpg

A fare gli onori di casa Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova, che ha lanciato messaggi ben chiari al mondo della politica e delle istituzioni: «Noi rappresentiamo un’agricoltura fatta di elevatissima qualità, declinata in una produzione con grandi numeri, un’agricoltura professionale della quale andiamo orgogliosi e della quale deve andare orgoglioso chi questo paese lo rappresenterà in sede europea. Il parlamento europeo che andremo presto a scegliere avrà l’enorme responsabilità di scegliere tra un futuro agricolo moderno, fatto di innovazione, scienza e tecnologia, o un’agricoltura ormai figlia di un passato nostalgico, che non ci appartiene». Continua a leggere

VERONA – I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI A VINITALY 2019

Nella giornata di chiusura a Vinitaly sono stati protagonisti i vini della Lombardia, con due rossi mantovani, targati Confagricoltura Mantova, che hanno ricevuto grandi lodi.

Allo stand di Confagricoltura infatti è stata ospite l’ottava Commissione agricoltura della Regione Lombardia, guidata dal presidente Ruggero Invernizzi e con presente il consigliere mantovano Andrea Fiasconaro, per una degustazione di vini delle province lombarde. Mantova ha partecipato con il lambrusco “Confini” dell’omonima cantina di Sermide, prodotto da Claudio Pasqualini, e il “Lambrusco del Viadanese” della cantina Oinoe, prodotto da Alex Cerioli. Continua a leggere

VINITALY: I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI MERCOLEDÌ 10 APRILE

I viticoltori associati a Confagricoltura Mantova saranno assoluti protagonisti nella giornata di mercoledì 10 aprile a Vinitaly.

Alla rassegna internazionale di Verona infatti andrà in scena un incontro, presso lo stand di Confagricoltura, con l’ottava Commissione consiliare del Consiglio regionale lombardo, alla quale verranno fatti assaggiare due vini per ogni provincia lombarda, tra i quali saranno presenti anche due lambruschi mantovani. Dalle 13.00 alle 14.00 i membri della Commissione agricoltura, tra i quali figurano anche i mantovani Andrea Fiasconaro, Antonella Forattini e Barbara Mazzali, assieme al presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, degusteranno il lambrusco “Confini” dell’omonima azienda agricola di Sermide, guidata da Claudio Pasqualini, e il lambrusco “del Viadanese” della cantina Oinoe Vini, di proprietà di Alex Cerioli. Continua a leggere