MATILDE DI CANOSSA – INTERVISTA AL PROFESSOR PAOLO GOLINELLI

di G.Baratti

Ci si sta avvicinando sempre di più ai mesi centrali dell’anno e iniziano ad aumentare gli eventi in occasione dei 900 anni dalla morte di Matilde di Canossa.

paolo-golinelli

Per l’occasione è stata rivolta una domanda a Paolo Golinelli,  professore ordinario di Storia Medievale all’Università degli Studi di Verona – diverse realtà del basso mantovano, emiliano e reggiano si sono accordate per far si che questo importante anniversario venga degnamente celebrato, non solo con eventi e iniziative di carattere storico-scientifico, ma anche attraverso la realizzazione di opere che possano rimanere nel tempo per valorizzare ulteriormente il territorio che si estende dalla provincia reggiana fino oltre il Lago di Garda.  Qual ‘é il suo pensiero in merito a tutto ciò? Continua a leggere

Terre Matildiche in festa per i novecento anni dalla morte della Grancontessa

IMG_0520

di G. Baratti (giornalista)

Le antiche Terre Matildiche si estendono principalmente lungo l’asta del Po e per questo motivo una delegazione di portavoce dei comuni di Canossa (Re), Quattro Castella (Re), San Benedetto Po (Mn) e Sorano (Gr), in rappresentanza dei territori un tempo dominati da Matilde di Canossa, il 21 gennaio scorso a Roma ha incontrato la sottosegretaria del Ministero della Cultura, on.le Maria Ilaria Borletti Buitoni alla presenza dei parlamentari On.le Antonella Incerti e Marco Carra e della Vicepresidente della Provincia di Mantova Francesca Zaltieri. Durante l’incontro sono emersi i temi legati alle celebrazioni per il nono centenario della morte di Matilde di Canossa (1115-2015).

L’on.le Borletti Buitoni ha apprezzato il programma generale confermando la validità e la novità del progetto e auspicando che altri territori vadano in futuro nella stessa direzione. Ha poi lodato e condiviso l’apposito Protocollo d’Intesa, sottoscritto da istituzioni ed enti privati, che ha messo insieme 90 soggetti risaltando l’importanza del personaggio di Matilde di Canossa che a 900 anni dalla sua morte è ancora simbolo dell’unità dei territori che oggi si trovano in giurisdizioni appartenenti a Regioni differenti.

Continua a leggere