MADE IN ITALY – COLDIRETTI, ETICHETTA SALUMI ATTESA DA 93% ITALIANI: 3 PROSCIUTTI DU 4 FATTI CON MAIALI STRANIERI

salame-alla-braceL’obbligo dell’etichettatura d’origine su tutti i salumi è attesa dal 93% degli italiani che ritengono importante conoscere l’origine degli alimenti e dire finalmente basta all’inganno di prosciutti e salami fatti con carne straniera ma spacciati per Made in Italy.

ETTORE-PRANDINI

Ad affermarlo è il presidente della Coldiretti Ettore Prandini, l’unico presidente nazionale delle organizzazioni agricole presente all’incontro al Ministero delle Politiche agricole sull’etichettatura dei prodotti trasformati a base di carne suina. “Un provvedimento che va fatto e va fatto subito – sottolinea Prandini –, in una situazione che vede oggi tre prosciutti sui quattro venduti in Italia fatti con cosce di maiali provenienti dall’estero all’insaputa dei consumatori e facendo concorrenza sleale agli allevatori nazionali”. Continua a leggere

UNIONE EUROPEA: COLDIRETTI, OCCASIONE PERSA PER L’ETICHETTA MADE IN ITALY CHE SLITTA AL 2020

ETICHETTATURA SPESA SUPERMERCATO
La Commissione Europea ha perso l’occasione per combattere il fake a tavola con una etichetta trasparente che indichi obbligatoriamente l’origine degli ingredienti impiegati in tutti gli alimenti come chiede la stragrande maggioranza dei cittadini europei e l’82% degli italiani, secondo la consultazione on line del Ministero delle Politiche Agricole.
È quanto afferma la Coldiretti in riferimento al regolamento esecutivo approvato dal Comitato tecnico in riferimento al regolamento (UE) n. 1169/2011, che entrerà in vigore nell’aprile 2020.

Continua a leggere

DAL 19 APRILE ETICHETTATURA D’ORIGINE OBBLIGATORIA PER LATTE, FORMAGGI E PRODOTTI DERIVATI

tracciabilità formaggi.jpg

Ottime notizie sul fronte della tracciabilità per tutti i consumatori, mantovani e non solo. A partire dal prossimo 19 aprile infatti entrerà in vigore l’obbligo di introdurre in etichetta l’indicazione dell’origine per i prodotti lattiero-caseari, una battaglia per la quale si è sempre spesa con costanza Confagricoltura. Cosa significa?

Continua a leggere