ESONDAZIONI: EVACUATE FAMIGLIE DALLE ABITAZIONI A FORMIGOSA, SAN BENEDETTO PO, VIRGILIO, VIADANA…

protezione civile

In queste ore di piena dei fiumi che circondano la provincia di Mantova, sono circa 150 i volontari della Protezione Civile operativi sul territorio mantovano con cabina di regia a Palazzo di Bagno.

Settantatre le persone evacuate dalle proprie abitazioni perché minacciate dall’acqua: 10 a Formigosa, 13 a San Benedetto, 25 a Viadana, 8 a Borgo Virgilio, 12 a Quistello e 5 a Roncoferraro. Tutte hanno trovato una sistemazione autonomamente. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – ULTIME TRE TAPPE ALLA SCOPERTA DEL MINCIO: Bicitour gratuiti tra Mantova, le Valli, i Mulini di Volta Mantovana e la Carpaneta

L’ecoturismo in bicicletta piace sempre di più, e lo dimostra l’ampio successo che registrano le escursioni gratuite sulle due ruote promosse dal Parco del Mincio nell’ambito del programma di itinerari green “Crescere Sostenibili”, realizzato in collaborazione con il Comune di Mantova e il Ministero dell’Ambente. In tutto 15 tappe che hanno sempre registrato il tutto esaurito e che si avvicinano, con le prossime tre date, alla conclusione.

La più vicina, il “Bicitour nel Parco Periurbano di Mantova fino al tramonto”, in programma sabato pomeriggio, 28 settembre: l’escursione, accompagnata da una guida ambientale che illustrerà i tesori di natura presenti nel Parco Periurbano di Mantova, il percorso verde che abbraccia la città e che si affaccia sui laghi, da Porto Catena a Campo Canoa, dal Parco dell’Arte all’affaccio sul lago Superiore, e terminerà in località la Zanzara, per ammirare il tramonto. Continua a leggere

MANTOVA – BALNEABILITÀ NEI LAGHI? Il Parco riunisce a un tavolo per mettere in rete i misuratori di portata del fiume Mincio

Un tavolo di confronto per avviare una gestione sinergica delle azioni di misurazione della portata del Mincio che oggi vengono rilevate da soggetti pubblici diversi: è il focus di un tavolo di lavoro convocato oggi dal Parco del Mincio con l’obiettivo di mettere in rete le misurazioni di portata effettuate da Aipo, Arpa e Consorzi di bonifica e che il Parco è intenzionato a incrementare con l’installazione di ulteriori misuratori. Il tavolo di lavoro si pone anche in continuità con il “Tavolo permanente per la balneabilità dei laghi di Mantova” del quale il Parco fa parte.

PELLIZZER E DE SIMONE - PARCO DEL MINCIO.jpg

Abbiamo convocato i diversi soggetti che già dispongono di misuratori delle portate sul fiume Mincio, con l’intento di instaurare una collaborazione sinergica, finalizzata ad assicurare il controllo ambientale necessario” ha spiegato il presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer ai rappresentanti di AIPO Agenzia Interregionale per il fiume Po, ARPA Agenzia Regionale per la protezione dell’ambiente, Consorzi di Bonifica Garda Chiese e Territori del Mincio e Provincia di Mantova, intervenuti all’incontro. Continua a leggere

IN LIBRERIA A GIUGNO per SOMETTI EDITORE: CONVERSAZIONI IN RIVA AL MINCIO di GIOVANNI VIGNA

CONVERSAZIONI IN RIVA AL MINCIO.jpgSaranno mesi estivi ricchi di novità quelli di Editoriale Sometti.

In libreria è arrivato, infatti, il nuovo libro di Giovanni Vigna dal titolo Conversazioni in Riva al Mincio-Racconti dalla Vallazza

La Vallazza, Andes, Pietole, Virgilio: c’è un angolo di Mantova che da sempre vive sull’acqua. Le interviste raccolte in questo libro da Giovanni Vigna tramandano la memoria delle tradizioni legate a questo tratto di Mincio cantato anche dal Folengo, in cui i laghi cittadini tornano a restringersi per sfumare nel fiume.

I racconti dalla Vallazza danno voce a pescatori e cacciatori, gente che ha vissuto grazie alle risorse di questa terra. Storie di comunità e rispetto nella Valle che abbondava di pesce, selvaggina, erbe palustri, legna e argilla, un microcosmo regolato da leggi non scritte.

Testimonianze, ricordi e aneddoti fanno emergere il tratto umano, il coraggio e la dignità dei protagonisti di una piccola epopea locale, che ha tuttavia segnato la storia mantovana del secolo scorso.

CAVRIANA: TURISMO RURALE – INCENTIVI DAL GAL GARDA E COLLI MANTOVANI

Turismo rurale: risorse per creare punti info e per potenziare la mobilità lenta. Il Gal Garda e Colli Mantovani pubblica due bandi per 2 milioni di euro

TURISMO RURALE IN BICI ALTOMINCIO

Gli esempi di vacanza a stretto contatto con la natura si moltiplicano e rafforzano i dati del turismo green, in costante crescita nel paese e anche nel territorio dei Colli morenici e a Sud del lago di Garda. Il perno di questi tour sono le aziende agricole e agrituristiche per le quali il turismo rurale rappresenta una leva di crescita economica che porta vantaggi a tutto il territorio. “Un sistema forte che richiede però ulteriori passi di miglioramento – spiega l’amministratore unico del Gal Garda e Colli Mantovani Mauro Belloli, alla vigilia della pubblicazione di due nuovi bandi – e le risorse che mettiamo a disposizione si prefiggono proprio di offrire chance di miglioramento in due ambiti strategici: l’accesso alle informazioni storico culturali e naturali e la mobilità ciclistica”. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO, COMUNE DI BORGO VIRGILIO E VOLONTARI: ACCORDO A TRE PER L’UTILIZZO DELLA VALLAZZA

La riserva naturale della Vallazza e in particolare l’area in sponda destra tra il forte di Pietole e il porticciolo, sarà oggetto di iniziative di riqualificazione e valorizzazione finalizzate a migliorarne la fruizione, che completa l’attuazione un progetto proposto lo scorso anno dai volontari dell’associazione Amici della Vallazza.

VALLAZZA ACCORDO.jpg

Il miglioramento e il potenziamento della fruizione sono gli intenti sanciti questa mattina nella sede dell’ente Parco con la firma di un protocollo d’intesa da parte del presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer, del sindaco del Comune di Borgo Virgilio Alessandro Beduschi e del presidente dell’Associazione Amici della Vallazza Maurizio Segala.

La Vallazza è uno degli scrigni naturalistici dell’area protetta Parco del Mincio – spiega Pellizzer – ma tra tutte le aree da vivere, quella della Vallazza resta la più sconosciuta. Con la firma di questo accordo intendiamo dare maggiore impulso alla possibilità da parte dei visitatori, delle famiglie, delle scuole, di conoscere gli aspetti naturalistici di questo luogo che si può raggiungere anche comodamente in bicicletta su percorso dedicato da Mantova”.

riserva-VallazzaUno dei punti chiave dell’accordo punta a favorire la conoscenza delle specie ittiche alle giovani generazioni, con attività didattiche e di animazione che saranno svolte dai volontari dell’associazione che da diversi anni opera nell’area del pioppeto e porticciolo: “Abbiamo individuato – spiega Segala – alcune arre sulla sponda del Mincio nelle quali le nuove generazioni e i soggetti più anziani possano esercitare la pesca con obbligo di rilascio, anche al fine di promuovere la fruizione e mantenere viva la frequentazione di questi luoghi”.

Tra le altre future iniziative – conclude Beduschi – c’è anche la creazione di una seconda piccola darsena in una insenatura naturale, da destinare alle sole barche a remi”.

Gli Amici della Vallazza fanno parte fin dalla sua fondazione a cura del Parco della Consulta ecoturistica e anche quest’anno è, in programma per fine agosto un evento escursionistico: un Bicitour in Vallazza e a Pietole, con ristoro e anguriata nel pioppeto e rientro in bus navetta con carrello bici.

(foto Parco del Mincio)

MANTOVA: CAMMINATA-ESCURSIONE LUDICO MOTORIA NON COMPETITIVA ALLA SCOPERTA DEI LAGHI

Nell’ambito delle manifestazioni in calendario per ‘Mantova città europea dello sport 2019‘ e a pochi giorni dall’inizio della primavera, si terrà la camminata alla scoperta di Mantova e dei suoi splendidi laghi, un giro completo di 11 chilometri.

Quest’anno l’evento è gestito e organizzato da UISP/QUISPORT Mantova. IN CAMMINO SULLE RIVE DEI LAGHI, domenica 31 marzo dalle ore 9.00 alle 11.00 con partenza da Campo Canoa (strada Cipata) vuole essere camminata-escursione ludico motoria non competitiva che si svolgerà interamente su pista ciclopedonale.

L’evento si farà con qualsiasi condizione meteo. Non è necessaria la prenotazione. Non c’è quota di partecipazione. Parcheggio libero nelle immediate vicinanze del Campo Canoa.
Ritrovo, partenza e arrivo: campo canoa di Mantova.

(GB)

 

PIUBEGA – IL TERRITORIO MANTOVANO TRA OGLIO E MINCIO IN ETÀ ROMANA: CONFERENZA CON GRAZIA FACCHINETTI

Lunedì 18 febbraio alle ore 20.45 nella Sala Consiliare del Comune di Piubega (piazza 4 Novembre) si terrà una conferenza di Grazia Facchinetti (funzionario archeologo presso la Soprintendenza Archeologia della Lombardia) sul tema IL TERRITORIO MANTOVANO TRA OGLIO E MINCIO IN ETÀ ROMANA, fra tutela e prospettive di ricerca; con interventi di Livio Lipreri e Iames Tirabassi di “Postumiae Antiquarium”.

L’incontro è organizzato da Postumiae Antiquarium in collaborazione con il Comune di Piubega.

 

PONTE DEL 1° MAGGIO nel PARCO DEL MINCIO: TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN NATURA

Nella stagione in cui la Natura mostra il meglio di sé rivestendo il paesaggio del Mincio di colori e di forme che si rinnovano di giorno in giorno, ci sono occasioni ad hoc per scoprire gli habitat del fiume, la loro peculiarità ambientale e la loro ricchezza culturale, in occasione del ponte del 1° maggio.

Il primo appuntamento è nel suggestivo scenario dei colli morenici, all’interno della riserva naturale di Castellaro Lagusello: qui, in occasione della 27ª mostra mercato “I fiori di Castellaro Lagusello” in programma sabato 28 e domenica 29 aprile, e martedì 1° maggio, le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco organizzano escursione guidate gratuite all’interno della riserva e alla scoperta dell’antico borgo di Castellaro, suggestivo centro medievale e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Le partenze sono fissate alle ore 11, 16 e 18 di ciascun giorno, con ritrovo presso il gazebo del Parco del Mincio, in piazza General Orlandi a Castellaro. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – MARCO CARRA: “VIA LIBERA AL NUOVO AMPLIAMENTO. ORA LA RISERVA È DAVVERO COMPLETA”

È stata approvata, questo pomeriggio (06.12.2017), in VIII Commissione Agricoltura del Consiglio regionale, la proposta d’atto amministrativo sulla modifica della delimitazione e del regime di tutela della Riserva naturale regionale Valli del Mincio. “Dopo il primo ampliamento deciso l’anno scorso e che ha portato dentro il parco l’isola dell’Airone rosso, ora altri 226 ettari, più 71 di area di rispetto, ne faranno parte”, fa sapere Marco Carra, consigliere regionale del Pd, capogruppo in Commissione e relatore della proposta.

Esprimo per questo la mia più viva soddisfazione: da decenni le comunità locali e i Comuni hanno lavorato, e bene, per arrivare a questo provvedimento, che ora si può definire esaustivo, per quanto riguarda la tutela di questi magnifici territori”, aggiunge Carra. Continua a leggere