COLDIRETTI MANTOVA: APERTA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2021 PER VEGETALI E GRANDINE

Codima: negli ultimi cinque anni indennizzi all’agricoltura per oltre 100 milioni di euro

Coldiretti Mantova comunica che è partita la campagna assicurativa per le produzioni vegetali e il rischio grandine. È già attiva la collaborazione fra Coldiretti e Green Agricorporatefinance, tramite con la Compagnia Assicurativa Generali, che accetta coperture sia per polizze agevolate che non agevolate. Continuerà, naturalmente, la collaborazione con Agrifides di Cattolica.

Continua a leggere

MALTEMPO, LA GRANDINE NEL BASSO MANTOVANO HA DISTRUTTO QUASI L’INTERO RACCOLTO DI PERE “CARMEN”

pere danneggiate.jpeg.jpg

Basso Mantovano, 13 luglio – “Avrei dovuto raccogliere domani le pere Carmen, ma con la grandinata di ieri dovrò attendere il perito per l’assicurazione e il danno si aggira intorno al 90 per cento”. Anche Simone Grecchi, agricoltore di Borgocarbonara, dove è anche assessore all’Agricoltura, è una delle vittime della grandine e della bomba d’acqua che nel pomeriggio di sabato si è abbattuta sul Nord Italia, lungo la traiettoria che da Bergamo e Brescia ha fatto rotta sulle province di Mantova e Verona. Continua a leggere

ALTO MANTOVANO FLAGELLATO DAL MALTEMPO, DANNI A MACCHIA DI LEOPARDO SU VIGNETI E MAIS

Coldiretti Mantova: gli agricoltori si assicurino per proteggere i raccolti

maltempo nell'alto mantovano

Mantova, 11 luglio – Alto Mantovano flagellato dalla grandine e da una bomba d’acqua. Venti minuti in cui alla violenza della grandinata si è unito un forte vento. Lo rileva Coldiretti Mantova, i cui tecnici si sono attivati per l’assistenza agli associati e una prima stima dei danni. Continua a leggere

TEMPORALI GRANDINE E RAFFICHE DI VENTO IL 3 LUGLIO NEL TERRITORIO DELLA BASSA ROMAGNA

Bassa Romagna, 2 luglio – Sono previsti temporali intensi per la giornata di venerdì 3 luglio, che interesseranno anche il territorio della Bassa Romagna. L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile ha emanato un’allerta meteo per la giornata di venerdì 3 luglio, di colore arancione per il territorio della Bassa Romagna.

allerta EMILIA ROMAGNA 048_20201.jpg Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA: LA GRANDINE NON RISPARMIA LE AZIENDE AGRICOLE MANTOVANE

La grandinata che nella giornata di ieri ha colpito la provincia di Mantova non ha purtroppo risparmiato danni al settore agricolo. Sono state diverse le segnalazioni arrivate dai segretari di zona di Confagricoltura Mantova, a cominciare dalla bassa mantovana, soprattutto nella zona compresa tra Sermide, Magnacavallo e Poggio Rusco:

«Abbiamo riscontrato danni su diverse colture – spiega il segretario di zona Marco Malagò tra cui pere, pomodori, angurie e vite, con interi filari piegati o spezzati dal vento. Nel centro di Poggio sembrava fosse caduta una intensa nevicata». Continua a leggere

OSTIGLIA – MALTEMPO: 40 MILLIMETRI DI ACQUA E GRANDINE IN MEZZ’ORA. Longhi: colpiti meloni e angurie in pieno campo e dimezzata produzione in serra

È la seconda volta che prendiamo grandine nel giro di due settimane, è una stagione terribile”. A dirlo è Corrado Longhi, agricoltore di Ostiglia, una delle vittime della bomba di acqua e grandine che dalle 16:30 circa ha flagellato il territorio.

maltempo 5

In mezzora sono scesi 40 millimetri di acqua, calcola Coldiretti Mantova. “La grandine ha distrutto angurie e meloni in pieno campo”, dice Longhi. Un 2019 da dimenticare sul piano meteo-climatico. Prima la siccità dell’inverno, poi pioggia, maltempo e temperatura abbondantemente al di sotto della media fra marzo e la fine di maggio.

Oggi pomeriggio, giovedì 6 giugno, l’ennesimo colpo di coda di un clima impazzito.

Già la produzione di meloni sotto serra si è dimezzata per il freddo di maggio, ora la seconda grandinata con bomba d’acqua annessa”. La stima dei danni è prematura. “Dovremo aspettare un paio di giorni per capire quali danni ha provocato e su quanti ettari”, afferma Longhi.

I tecnici di Coldiretti Mantova sono disponibili per raccogliere le segnalazioni di danno ed effettuare i sopralluoghi in campo.

MALTEMPO: A CERESARA È STRAGE DI CILIEGIE. COLPITI ANCHE MAIS E POMODORI. Le idrovore del Consorzio Terre dei Gonzaga pompano 18mila litri al secondo

MALTEMPO CERESARA DEVASTATA LA COLTIVAZIONE DI CILIEGIEIl maltempo di questo pazzo maggio ha colpito alcune aziende agricole di Ceresara, accanendosi sul prodotto principe del territorio: la ciliegia. È ancora presto per tracciare un bilancio esaustivo dei danni della grandinata di ieri, dichiara Coldiretti Mantova, ma qualche agricoltore sta pensando di avanzare la richiesta di calamità naturale, a conferma dell’entità del disastro dove i chicchi si sono abbattuti con violenza.

Guido Ghizzi, agricoltore di Ceresara, parla di “un intero campo di mais di circa 3,5 ettari completamente defogliato, mentre sul 10% delle piante è rimasto azzerato anche lo stelo centrale”. Difficile il computo dei danni, che si vedranno “nel corso della stagione”. Continua a leggere