LEONARDO. LE OPERE, NELLE SALE ITALIANE SOLO 13, 14, 15 GENNAIO

Leonardo da Vinci, Mona Lisa, 1503-1506

Leonardo da Vinci, Mona Lisa, 1503-1506

Debutta il 13, 14, 15 gennaio con Leonardo. Le opere la nuova stagione della Grande Arte al Cinema di Nexo Digital, che festeggia con questo appuntamento la chiusura dell’anno delle celebrazioni dedicate all’artista di Vinci.

La produzione pittorica del genio del Rinascimento sarà infatti al centro del docu-film che presenta sul grande schermo i dipinti del Maestro in qualità Ultra HD. Le opere includeranno, tra le altre, La Gioconda, L’Ultima cena, La Dama con l’ermellino, Ginevra de ‘Benci, La Madonna Litta, La Vergine delle Rocce. Continua a leggere

GAZOLDO D/IPPOLITI – POSTUMIA PRESENTA: LA PROFEZIA DEI GONZAGA ed ENIGMI LEONARDESCHI

La profezia dei Gonzaga (Scrittura&Scritture), un giallo storico che prosegue la nota saga sui Gonzaga scritto da Tiziana Silvestrin, sarà presentato alla Postumia di Gazoldod egli Ippoliti nella sede di Palazzo Pacchelli Bosoni (via Marconi 123) Domenica 8 Dicembre alle ore 16.00. A dialogare con l’autrice Nanni Rossi.

1596. È un autunno di nubi nere su Mantova: è sparita la mummia del Passerino. Un astrologo aveva vaticinato che la stella dei Gonzaga avrebbe brillato nel cielo finché avessero custodito a Palazzo Ducale la mummia.
Il duca Vincenzo, preoccupato per le sorti della sua dinastia, convoca Biagio dell’Orso, affascinante e introverso capitano di giustizia, l’unico in grado di risolvere i casi più spinosi. Continua a leggere

MANTOVA – SULLE TRACCE DI LEONARDO, L’IMMAGINE E IL PENSIERO: CONFERENZA DI ROBERTO PEDRAZZOLI

Conferenza giovedì 21 novembre, alle ore 17.00, del professor Roberto Pedrazzoli alla Casa del Mantegna in via Acerbi 47 a Mantova dal titolo Sulle tracce di Leonardo, l’immagine e il pensiero.

Pedrazzoli, guiderà i presenti alla lettura delle opere esposte attualmente nella dimora mantegnesca nell’ambito della mostra “Similiter in pictura” ideata per celebrare Leonardo. Ingresso libero e gratuito. Continua a leggere

CREMONA, CAPITALE DEL TORRONE – FESTA DEL TORRONE DAL 16 AL 24 NOVEMBRE 2019

Come ogni anno ritorna puntuale l’appuntamento più atteso da tutti i golosi e gli amanti della storia e delle tradizioni, la Festa del Torrone. Negli ultimi due fine settimana di novembre, dal 16 al 24 novembre 2019, a Cremona si parlerà di “Genio e Creatività” per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Molti saranno gli appuntamenti speciali che esalteranno l’anima golosa e ghiottona della Città, con oltre 250 iniziative tra spettacoli, degustazioni e appuntamenti culturali. Tante le novità in fatto di animazione ma non mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come le Costruzioni Giganti di Torrone, la rievocazione del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti ed il “Torrone d’Oro”, che da sempre accompagnano la Festa. Continua a leggere

CASALOLDO IN FESTA: arte, esposizioni, modellismo, spettacoli, gastronomia e molto altro durante la SAGRA DI SAN LUIGI GONZAGA

La tradizionale Sagra di San Luigi Gonzaga, che si festeggia a Casaloldo l’ultima domenica di ottobre, offrirà ai Casaloldesi e ai visitatori un raffinato ventaglio di opportunità per poter trascorrere nel modo più sereno, divertente ed arricchente possibile uno splendido giorno di festa. Ha dichiarato il sindaco Emma Raschi

Il leitmotif sarà rappresentato dalla ricorrenza dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci: in suo onore, saranno preparati dei sorprendenti laboratori per famiglie ispirati alla sua genialità e si potrà provare, presso Piazza Virgilio, la meravigliosa macchina volante disegnata da Leonardo. Continua a leggere

MANTOVA, CASA DEL MANTEGNA: SIMILITER IN PICTURA. Intorno a Leonardo Opere di Luca Bonfanti, Enzo Rizzo e Togo (20 ottobre 2019 – 6 gennaio 2020)

Nell’ambito delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la Casa del Mantegna di Mantova presenta la mostra “SIMILITER IN PICTURA. Attorno a Leonardo” dal 20 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020, con opere di Luca Bonfanti, Enzo Rizzo e Togo ispirate alla produzione artistica e alle scoperte scientifiche del grande genio toscano. Inaugurazione sabato 19 ottobre ore 17.00.

Il_presidente_Morselli_con_Togo,_Bonfanti_e_Rizzo

Il presidente della Provincia Beniamino Morselli con gli artisti Togo, Bonfanti, Rizzo

La rassegna è promossa dalla Provincia di Mantova, con il patrocinio del Comune di Mantova, su progetto di Container Lab Association, con la collaborazione e il coordinamento di Cristina Renso, Klaus Schnappenberger e Andrea Perfetti. Continua a leggere

SERGIO BONELLI EDITORE presenta MARTIN MYSTÈRE PRESENTA LEONARDO GENIO DELL’IMPOSSIBILE

MARTIN MYSTÈRE PRESENTA LEONARDO GENIO DELL'IMPOSSIBILE 1.jpgDal 17 ottobre sbarca sugli scaffali MARTIN MYSTÈRE PRESENTA LEONARDO. GENIO DELL’IMPOSSIBILE con cui, a 500 anni dalla sua scomparsa, Martin Mystère ci porta a scoprire l’eredità e i “mysteri” di Leonardo da Vinci, genio dell’impossibile.

Chi era realmente Monna Lisa? Esistono delle sculture di Leonardo? Quali segreti si nascondono nell’Ultima cena? Che aspetto aveva il grande artista? Ha inventato lui l’enigmistica? Quante Gioconde esistono? Che cos’è la “viola organista”? Leonardo deve il suo genio a un incontro con gli alieni? Continua a leggere

PARMA, Complesso Monumentale della Pilotta: LA FORTUNA DELLA SCAPILIATA DI LEONARDO DA VINCI

È una sequenza strepitosa di capolavori, a partire da ben 4 opere di Leonardo, quella che offre la Galleria Nazionale di Parma con la mostra “La fortuna della Scapiliata di Leonardo da Vinci” (18 maggio – 12 agosto 2019), a cura di Pietro C. Marani e Simone Verde.

Leonardo Scapiliata_Foto_Lo

Leonardo da Vinci: La Scapiliata. Foto di Lorenzo Moreni

L’ipotesi oggi più accreditata propone la tavoletta come appartenuta a Isabella d’Este. L’opera rimase a Mantova anche dopo la vendita della collezione Gonzaga a Carlo I Stuart (1626-27) per poi essere sottratta durante il Sacco della città operato dai Lanzichenecchi al soldo di Ferdinando II nel 1630-31. Continua a leggere

FESTA DEL TORRONE DI CREMONA: GENIO E CREATIVITA. OMAGGIO A LEONARDO DA VINCI

Festa del Torrone di Cremona: Genio e creatività. Omaggio a Leonardo Da Vinci è il tema principe dell’edizione 2019. Ben 9 giorni, da sabato 16 a domenica 24 novembre a Cremona, per innamorarsi follemente di una città attraverso mille iniziative, spettacoli, eventi ed incontri e del dolce star bene.

Questa edizione sarà interamente dedicata quindi al genio e al grande potere della creatività, complice il grande anniversario mondiale dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, il grande e poliedrico protagonista assoluto del Rinascimento.
Genio vuol dire capacità di improvvisazione e di centrare l’obiettivo raggiungendo il cuore di tutti. Genio vuol dire affinare al massimo il talento nel saper fare una cosa, per giungere ad un risultato perfetto, che unisca semplicità e complessità assieme. Genio è quindi artigianalità, sapienza di un mestiere, e a Cremona tutto ciò trova la sua perfetta esemplificazione proprio nel torrone e, ovviamente, nella grande tradizione liutaia. Continua a leggere

MANTOVA – 500° DALLA MORTE DI LEONARDO DA VINCI: ESPOSIZIONE DI TUTTI I DOCUMENTI “LEONARDESCHI” CONSERVATI ALL’ARCHIVIO DI STATO

Mostra Carteggi Leonardo.jpgQuest’anno, nella ricorrenza del 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci, il Comune di Mantova, l’Archivio di Stato di Mantova e l’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani hanno voluto tributare un omaggio al genio del Rinascimento organizzando una mostra documentaria che vede esposti tutti i documenti “leonardeschi” conservati presso l’Archivio di Stato di Mantova

ISABELLA D'ESTE RITRATTA DA LEONARDO DA VINCI   Di Leonardo da Vinci - Web Gallery of Art:   Image  Info about artwork, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1466067

Come è noto Leonardo da Vinci, in fuga da Milano dopo la cacciata di Ludovico Sforza detto il Moro a seguito dell’ingresso dei Francesi, prima di passare a Venezia soggiornò a Mantova per circa tre mesi, tra il dicembre 1499 ed il febbraio 1500, ospite dei marchesi Isabella d’Este e Francesco II Gonzaga. Si fa risalire a quell’arco di tempo l’abbozzo del ritratto di Isabella, oggi conservato al Louvre, che mai si tradusse in un dipinto finito. Continua a leggere