ORDINANZA COMUNE DI MANTOVA PER LA PREVENZIONE E CONTROLLO MALATTIE TRASMESSE DA ZANZARA TIGRE E ALTRI INSETTI

zanzara tigre

Mantova, 27 maggio Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, vista la necessità di intervenire a tutela della salute e dell’igiene pubblica, ha firmato il 26 maggio un’ordinanza per prevenire e controllare le malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di insetti vettori ed in particolare della zanzara tigre. Continua a leggere

PLASMA IPERIMMUNE, CONCLUSA LA SPERIMENTAZIONE: In corso di analisi i dati raccolti da ASST MANTOVA e SAN MATTEO DI PAVIA

In partenza altri studi multicentrici ai quali il Poma intende aderire

giuseppe de donno diretto pneumologia asst mantova.jpg

Giuseppe De Donno, direttore Pneumologia Asst Mantova

Mantova, 29 aprile – Si è conclusa la sperimentazione sull’utilizzo del plasma convalescente nei pazienti critici affetti da Covid-19. Lo studio, condotto congiuntamente al Policlinico San Matteo di Pavia a partire da marzo, ha visto il coinvolgimento di varie strutture dell’ospedale di Mantova: Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, diretta da Massimo Franchini; Pneumologia, diretta da Giuseppe De Donno; Medicina di Laboratorio, diretta da Beatrice Caruso; Malattie Infettive, diretta da Salvatore Casari. Continua a leggere

PRIMARI GUARITI DA COVID-19: PAGANI, SCIUTO, GHIRARDINI e PIZZOLI DONATORI DI PLASMA AL POMA DI MANTOVA

Mantova, 20 aprile – Tra i medici di ASST guariti c’è chi dona il plasma e chi lo ha ricevuto come terapia. Oggi sulla poltrona della plasmaferesi c’è Mauro Pagani, direttore del Dipartimento Medico. Dopo il ricovero di marzo in Chirurgia Toracica per Covid, il professionista si è ripreso bene: “Ho passato giorni brutti e il Coronavirus continua a disturbarmi anche nei sogni notturni, ma ora sono qui e posso aiutare chi ne ha bisogno”.

Donatori Plasma

Mauro Pagani ha donato. Test di idoneità anche per Giuseppe Sciuto. Marco Ghirardini e Andrea Pizzoli. E in azienda fiorisce l’attività di ricerca

Continua a leggere

CORONAVIRUS, TRASFERITI I PRIMI PAZIENTI ALL’OSPEDALE FIERA DI BERGAMO

Bergamo, 7 aprileOperativo da ieri, lunedì 6 aprile, il nuovo presidio ospedaliero, allestito in tempo record alla Fiera di Bergamo. I primi quattro pazienti affetti da covid-19 sono stati trasferiti a partire dalle ore 17:00 dalle degenze del Papa Giovanni XXIII. Sono un uomo di 81 anni e una donna di 82 anni che vengono dall’Unità di Medicina covid del Papa Giovanni XXIII  e due uomini di 54 e 56 anni del reparto Malattie infettive covid dell’ospedale. Si tratta di pazienti che richiedono assistenza di bassa-media intensità con ossigenazione non invasiva.

ingresso paziente covid-19 in ospedale fiera bergamo

Ingresso paziente Covid-19 in Ospedale Fiera Bergamo

Continua a leggere

CONTINUA LA SANIFICAZIONE IN TUTTI I PRESIDI ASST MANTOVA A RISCHIO COVID-19. TAMPONI PER PAZIENTI NON RICOVERATI A PIEVE DI CORIANO

Via a un protocollo per prevenire le complicanze. A Pieve tamponi in un prefabbricato davanti all’ospedale

Mantova, 4 aprile – Continua l’attività di sanificazione straordinaria in azienda per prevenire la diffusione del Coronavirus. Ieri un intervento di pulizia profonda ha interessato l’Osservazione Breve del Pronto Soccorso di Mantova. La settimana prossima toccherà alla ex Chirurgia dell’ospedale di Asola. È in corso, inoltre, la sanificazione con ozono nelle cucine di Mantova e Pieve di Coriano. Continua a leggere

CORONAVIRUS, TERAPIA CON IL PLASMA PER 20 PAZIENTI: MIGLIORANO LE CONDIZIONI DEI PRIMI 5 MALATI AL “POMA” DI MANTOVA

Mantova, 31 marzo – Nei prossimi 10 giorni saranno 20 i pazienti trattati con plasma iperimmune da ASST Mantova. Si vedono intanto i primi miglioramenti per 5 malati che fino ad ora hanno potuto beneficiare della terapia, grazie all’emocomponente proveniente dal Policlinico San Matteo di Pavia, capofila della sperimentazione.

coronavirus Da domani i prelievi avverranno direttamente al Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Carlo Poma, diretto da Massimo Franchini, e coinvolgeranno pazienti guariti con due tamponi negativi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro. Continua a leggere

CORONAVIRUS MANTOVA: DAL POMA ARRIVA UNA SPERANZA CON I NUOVI FARMACI ANTIVIRALI

Equipe Endoscopia digestiva.JPG

Mantova, 15 marzo – La SIMIT mette a punto un vademecum condiviso da ASST di Mantova e altri centri lombardi per l’impiego di antivirali

Una speranza arriva da alcuni farmaci antivirali impiegati per altre malattie, ma che stanno dando risultati apprezzabili anche per il Coronavirus. L’ASST di Mantova ha aderito a un protocollo messo a punto in Lombardia dalla SIMIT-Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, un compendio di tutti i farmaci sperimentabili per la cura dei pazienti colpiti dal virus, sulla base delle esperienze che sono già andate a buon fine. Continua a leggere

L’OSPEDALE DI LUGO DI ROMAGNA IMPEGNATO NELLA GESTIONE DELL’EMERGENZA COVID-19

L’Ausl della Romagna si organizza per gestire il previsto aumento dei casi di positività al virus

CORONAVIRUS

UNIONE,13 MARZO – L’ospedale di Lugo farà la sua parte nella gestione dell’emergenza Covid-19: si stanno delineando in queste ore le linee per la gestione emergenziale dei casi di ricovero dovuti al coronavirus, sotto il coordinamento dell’Ausl della Romagna e in condivisione con le Amministrazioni locali. Continua a leggere

CORONAVIRUS MANTOVA: Si rinforzano gli organici di medici e infermieri. Ipotizzata l’apertura di un ulteriore reparto e di aree dedicate ai test

Si rinforzano gli organici di medici e infermieri. Ipotizzata l’apertura di un ulteriore reparto e di aree dedicate ai test. Maggiore protezione per i front office. Sostegno dei volontari per presidiare gli accessi

RAFFAELLO STRADONI ASST MANTOVA.jpg

MANTOVA (2 marzo) -ASST rinforza le dotazioni organiche del personale per fare fronte all’emergenza Coronavirus. È stato riattivato lo scorrimento delle graduatorie per assumere medici – pneumologi, rianimatori, internisti – e si sta ricorrendo a misure specifiche anche per le figure infermieristiche: proroga dei contratti interinali e stabilizzazione. Si sta inoltre sondando la disponibilità di medici in pensione. Continua a leggere