REGGIOLO – IL COMUNE RICEVE IN DONO LA CHIESETTA MEDIOEVALE DI SAN VENERIO

La Chiesa di San Venerio è stata donata al Comune di Reggiolo. Sabato mattina, nello studio notarile Martini, si è svolto l’atto formale della donazione con la famiglia Bianchi, il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli e il vicesindaco Franco Albinelli.

DONAZIONE CHIESA DI SAN VENERIO.JPG

Vincolata dalla Soprintendenza per i Beni culturali la chiesetta, fortemente danneggiata dal sisma del 2012, è un simbolo identitario del paese, un luogo che lega la storia di Reggiolo ai ricordi dei reggiolesi. Continua a leggere

MANTOVA – DALLA COMPAGNIA DEL PREZIOSISSIMO SANGUE, UNA LUCERNA PER L’ALTARE DEI SACRI VASI

lanterna.jpeg

Questa mattina, lunedì 2 dicembre, si è ricordato San Longino, martirizzato secondo la leggenda, nei pressi del Gradaro. Al soldato romano che – come recita l’iscrizione sulla tomba in S. Andrea – “percosse con la lancia il costato di Cristo” e portò a Mantova grumi di terra insanguinata del Golgota, la Compagnia del Preziosissimo Sangue dedica una lanterna collocata in cripta, sulll’altarecassaforte che custodisce i Sacri Vasi. Alle ore 10 la benedizione della lanterna e la messa per i fedeli, concelebrata dall’assistente ecclesiastico della Compagnia, don Renato Zenezini, e dal rettore della Basilica, don Renato Pavesi. Continua a leggere

MANTOVA – Matilde di Canossa ed Enrico IV: da Lucca a Spira. Giornata di studio al Campiani

PAOLO GOLINELLI.jpg

Matilde di Canossa e il solco profondo che con il suo agire e la sua lungimiranza politica ha saputo tracciare anche in terra virgiliana; se ne torna a parlare a Mantova venerdì 29 novembre 2019 nell’ambito della seconda Giornata di Studio dell’Ami-Mia.

In questa occasione il tema di fondo che verrà esaminato, con la partecipazione di numerosi esperti e storici, sarà: “I percorsi storici, artistici e culturali al tempo di Matilde di Canossa ed Enrico IV: da Lucca a Spira”. Continua a leggere

MANTOVA – SANT’ANDREA: DALLA COMPAGNIA DEL PREZIOSISSIMO SANGUE UNA LUCERNA PER L’ALTARE DEI SACRI VASI

CRIPTA DI SANT'ANDREALunedì 2 dicembre si farà memoria di S. Longino, martirizzato secondo la leggenda nei pressi del Gradaro. Al soldato romano che – come recita l’iscrizione sulla tomba in S. Andrea – “percosse con la lancia il costato di Cristo” e portò a Mantova grumi di terra insanguinata del Golgota, la Compagnia del Preziosissimo Sangue dedica una lanterna collocata in cripta, sull’altarecassaforte che custodisce i Sacri Vasi.

Alle ore 10.00 la benedizione della lanterna e la messa per i fedeli, concelebrata dall’assistente ecclesiastico della Compagnia, don Renato Zenezini, e dal rettore della Basilica, don Renato Pavesi. Continua a leggere

GUBBIO – FESTIVAL DEL MEDIOEVO: “SULLE TRACCE DI MATILDE DI CANNOSSA”. CONFERENZA CON L’ASSOCIAZIONE AMI-MIA

Un grande appuntamento culturale da mercoledì 25 a domenica 29 settembre 2019 a Gubbio. Non si tratta di una rievocazione e nemmeno una delle tante feste medievali, ma una manifestazione unica nel suo genere: cinque giorni di incontri a ingresso libero con storici, scrittori, scienziati, filosofi e giornalisti per raccontare l’attualità di dieci secoli di storia, dalla caduta dell’Impero Romano d’Occidente alla scoperta dell’America.

festival del medioevoA Gubbio sarà presente con un proprio stand anche l’Associazione Matildica Internazionale – AMI-MIA – con lo scopo di farsi conoscere, propagandare le iniziative in corso, diffondere la nuova rivista “Matildica” e le pubblicazioni dei vari soci. Continua a leggere

GONZAGA OSPITA MATILDE DI CANOSSA: TRITTICO DI APPUNTAMENTI A CURA DELL’ASSOCIAZIONE AMI-MIA

gonzaga ospita matilde di canossa 11.jpgPrenderà il via mercoledì 13 settembre alle ore 2.00 nella sala convegni della Biblioteca comunale di Gonzaga un trittico di appuntamenti volti a ricordare la figura di Matilde di Canossa. Un personaggio che con i suoi talenti ha scritto pagine indimenticabili della storia italiana e che ancora oggi fa da riferimento tra gli studiosi e gli appassionati per molte delle sue intuizioni.

Il primo dei tre appuntamenti posti in calendario in occasione del Mese Matildico affronterà, con la partecipazione di esperti, due temi: il primo, “Matilde di Canossa” con relatore Gabriele V. Ruffi. Continua a leggere

MONTECCHIO EMILIA – MONTICULUM A.D. 1114. Sabato 15 e domenica 16 giugno la quarta edizione della rievocazione storica

monticulum.jpgIl centro storico di Montecchio il 15 e 16 giugno si riempirà di spettacoli, combattimenti, tornei, accampamenti e mercato. Il tutto in versione medievale perché andrà in scena la 4ª edizione di “Monticulum Anno Domini 1114” che rievoca un episodio accaduto 904 anni fa: la riduzione delle tasse dei montecchiesi grazie all’intervento di Matilde di Canossa. In un documento medievale vengono infatti citati i “boni homines de Monticulo”, che la Grancontessa liberò da alcuni tributi pagati fin dai tempi di Beatrice di Canossa, madre di Matilde.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Tutti gli spettacoli si terranno in piazza della Repubblica. Organizzata da Maestà della Battaglia e Pro loco in collaborazione con il Comune di Montecchio, la rievocazione apre sabato 16 giugno alle 19.00 e proseguirà fino a tarda notte con spettacoli da parte di sbandieratori e musici, giocolieri e sputafuoco, acrobati e armigeri, con combattimenti in stile medievale, allestiti dai gruppi di rievocazione storica Maestà della Battaglia, Acrobati del Borgo, La Commenda, La Corte di Giovedia e Guardie di Grazzano. Continua a leggere

QUATTRO CASTELLA – CORTEO STORICO MATILDICO 6-7-8-9 GIUGNO 2019

Tra passato e presente, il Corteo storico matildico è una manifestazione che si svolge con cadenza annuale a Quattro Castella di Reggio Emilia fin dal 1955.

Nel luglio del 1081 a Lucca, il Re Enrico IV in giudizio solenne emette un BANDO contro Matilde, con l’accusa di alto tradimento che prevede la confisca di tutti i suoi beni e feudi, con la conseguente caduta dell’obbligo di fedeltà da parte di tutti i suoi vassalli. Trent’anni dopo (maggio 1111) a Bianello, il figlio Imperatore Enrico V con il gesto della REINFEUDAZIONE, revoca il Bando di Lucca e le assegna il titolo di VICARIA IMPERIALE in ITALIA, reintegrandola, di fatto, nel suo precedente ruolo di governante e vassalla.

Il Corteo Storico Matildico trae il suo nome dalla sfilata finale di oltre 1000 comparse in costume d’epoca, lungo le vie di Quattro Castella. Continua a leggere

MANTOVA – LE CENTO CHIESE DI MATILDE: CONFERENZA IN ROTONDA CON LA STORICA MICHÈLE SPIKE

Michele Spike.jpgDomani, giovedì 16 maggio alle ore 18 nella Rotonda di San Lorenzo, si terrà una interessante conferenza di Michèle Spike LE CENTO CHIESE DI MATILDE e la presentazione del suo ultimo libro. Questo appuntamento fa parte degli incontri per conoscere la storia e vicissitudini della Grancontessa organizzato dall’Associazione per i Monumenti Domenicani in collaborazione con l’Associazione Matildica Internazionale e con il patrocinio del Comune di Mantova.

Michèle Spike è americana, avvocato, storico e docente. Dalla fine degli anni ’80 fino al 2011, ha vissuto a Firenze col marito, storico dell’arte. È conosciuta per la sua biografia di Matilde di Canossa: Contessa toscana. Vita e tempi straordinari di Matilde di Canossa, che è stata pubblicata  2004. Continua a leggere

MANTOVA, CROCE E DELIZIE: visita guidata notturna alla basilica di Sant’Andrea. Venerdì reading “Matilde di Canossa” a Casa Andreasi

Ultimi appuntamenti per il festival “Croce e Delizie”, che termina venerdì 26 aprile.

Tanti gli eventi in programma nel giorno della Festa della Liberazione: giovedì 25 aprile, in particolare, visita notturna alla Basilica di Sant’Andrea (ore 21.00), accompagnata dalla spiegazione di Monsignor Roberto Brunelli, critico d’arte, autore e direttore del Museo Diocesano di Mantova. Sara un’occasione unica per vedere la chiesa progettata da Leon Battista Alberti sotto una diversa luce e accedere fino alla cripta per osservare i Sacri Vasi che contengono la reliquia del Preziosissimo Sangue di Gesù.

Ingresso 10 euro. I posti sono limitati: prevendite su diyticket.it e allo IAT di Piazza Erbe. Continua a leggere