MARMIROLO. BLITZ A SORPRESA TITOLARI DI LABORATORI TESSILI DENUNCIATI DAI CARABINIERI PER LAVORO CLANDESTINO

Marmirolo, 1 luglioI carabinieri della Stazione di Marmirolo e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, con il supporto della Compagnie del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, hanno denunciato in stato di libertà due cittadini cinesi, titolari di laboratori tessili, in quanto ritenuti responsabili di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nel territorio italiano di connazionali.

Continua a leggere

CAPORALATO IN AZIENDE DI MAGNACAVALLO: 4 DENUNCE. BENE TASK FORCE DEI CARABINIERI

Magnacavallo (Mn), 9 maggio – L’arma dei Carabinieri non ha mai smesso di svolgere i controlli a tutela dei lavoratori al fine di reprimere  situazioni di illegalità.

CAPORALATO FOTO CAMPI

Se nel periodo di picco pandemico i militari hanno vigilato affinché tutte le attività produttive fossero sospese e che quelle i cui codici ATECO permettevano l’apertura e l’impiego di lavoratori sono state controllate minuziosamente affinché rispettassero le disposizioni dettate dalla Prefettura, nella fase due – che si spera possa essere prodromica per la ripresa della normale attività, i militari continuano incessanti la loro attività di controllo per il rispetto delle norme che in questo particolare momento storico sono ancora più stringenti proprio perché oltre a dover prevenire infortuni di carattere meccanico, è necessario combattere e tutelare il lavoratore anche contro il nemico invisibile da tutti ormai noto come COVID-19. Continua a leggere

VIADANA, AGRICOLTURA: DUE CASI DI LAVORO NERO E IRREGOLARE. ATTIVITÀ SOSPESA DAI CARABINIERI

In Viadana, i militari della Compagnia di Viadana, congiuntamente ai militari della Stazione Carabinieri di Castel Goffredo, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale INAIL e INPS e al personale dell’azienda territoriale sanitaria Valpadana, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE AGRICOLO”, durante un controllo presso un’attività agricola di Viadana, hanno identificato 2 lavoratori non regolarmente assunti e privi di regolare contratto di lavoro.

viadana campi.jpg Continua a leggere

CURTATONE, AUTOFFICINA ABUSIVA DENTRO UNA PORCILAIA SCOPERTA DAI CARABINIERI: ARRESTATO IL RESPONSABILE

manetteI militari della Stazione di Curtatone, congiuntamente al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova hanno scovato, in Strada Argine Cerese, un locale, in origine destinato ad una porcilaia, trasformato in officina meccanica. Tuttavia né agli atti del Comune né alla Camera di Commercio risultava nulla di quella attività imprenditoriale.

Continua a leggere

MARCARIA, CARABINIERI ARRESTANO CONIUGI CINESI, GESTORI DI AZIENDA TESSILE, PER SFRUTTAMENTO DI MANODOPERA CLANDESTINA

In Marcaria, i militari della Compagnia di Viadana, congiuntamente ai militari della Stazione Carabinieri di Castel Goffredo, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale INAIL e INPS e al personale dell’azienda territoriale sanitaria Valpadana, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE DEL CONFEZIONAMENTO DI ABBIGLIAMENTO”, hanno arrestato per il reato di “sfruttamento della manodopera”, un cinese del luogo e la moglie, entrambi di 47 anni .

Caporalato marcaria Continua a leggere

SUSTINENTE, TASK FORCE SEQUESTRA E CHIUDE UN TOMAIFICIO PER SFRUTTAMENTO MANODOPERA

Colpisce ancora una volta la task force costituita dalla Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento manodopera clandestina.

SUSTINENTE CARABINIERI SEQUESTRANO TOMAIFICIO 1.jpg

In questa occasione a finire nei guai è stato un cinese di 42anni, residente a Prato, e titolare di un tomaificio con sede in Sustinente, che dovrà rispondere di “intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro”. Continua a leggere

PORTO MANTOVANO – OPERAI CLANDESTINI NEL LABORATORIO TESSILE. I CARABINIERI ARRESTANO IL TITOLARE

Laboratorio tessile chiuso, merce sequestrata e titolare in arresto. Questo il bilancio del controllo effettuato nel pomeriggio di ieri, martedì 17 dicembre, a Porto Mantovano dalla “task force“, voluta dal Prefetto e dal Comando Provinciale di Mantova, che dalla fine del 2016 opera nell’intera provincia di Mantova per contrastare lo sfruttamento della manodopera clandestina e  il lavoro nero.

Laboratorio Porto Mantovano copia Continua a leggere

MEDOLE – CARABINIERI: ARRESTATI DUE FRATELLI CINESI GESTORI DI UN LABORATORIO TESSILE

Un’altro laboratorio tessile gestito da cinesi chiusi dalla “Task Force” voluta e dal Prefetto e dal Comando Provinciale dei Carabinieri contro il lavoro nero. Il blitz è scattato nella tarda serata di ieri, martedì 19 novembre in un laboratorio tessile di Medole.

carabinieri laboratorio tessile medole.jpg

I Carabinieri delle Stazioni di Guidizzolo, Castel Goffredo e Monzambano, in collaborazione con i militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova e di personale dell’Ats Valpadana, Inail, Inps, hanno rintracciato 7 operai di nazionalità cinese, tutti impegnati nel confezionamento di capi d’abbigliamento (pantaloni e cappotti). Continua a leggere