AUMENTO NELL’ULTIMO DECENNIO ASSISTENZA AI PAZIENTI ONCOLOGICI TEMINALI CON CURE PALIATIVE E RICOVERI IN HOSPICE

Ad evidenziarlo, uno studio dell’Agenzia sanitaria e sociale regionale nel periodo 2010-2019. Risultato ottenuto grazie a un’organizzazione a rete territoriale e multiprofessionale capace di rispondere in modo sempre più omogeneo ai bisogni dei malati e delle loro famiglie

Un momento estremamente delicato, in cui diventa fondamentale mettere al centro la persona, saper rispondere, con un’assistenza adeguata, alle esigenze del paziente e della sua famiglia.

Continua a leggere

ASST MANTOVA: PRIMARI, CAMBIO DELLA GUARDIA AL POMA

Pensionamenti e nuove nomine per ASST Mantova. Dopo una lunga carriera salutano l’azienda il direttore dell’Urologia Bruno Dall’Oglio, sostituito dal facente funzione Paolo Parma, il direttore della Riabilitazione Specialistica Cardiorespiratoria Cleante Scarduelli, sostituito con funzioni interinali da Fabia Mascaro, il direttore della Chirurgia Toracica Giovanni Muriana, a cui è subentrato sempre con funzioni interinali Andrea Droghetti, e il responsabile della Medicina Fisica e Riabilitativa Paolo Bovo.

Continua a leggere

ONCOLOGIA MANTOVA: YOGA INTEGRALE PER LE DONNE OPERATE AL SENO

La pratica è stata proposta come terapia complementare in Oncologia, un aiuto per il benessere psicofisico delle pazienti

Lo yoga integrale come terapia complementare per le donne operate al seno. L’iniziativa è stata proposta dalla struttura di Oncologia di ASST Mantova, diretta da Maurizio Cantore. Il corso prevedeva un ciclo di dieci incontri della durata di un’ora e mezza ciascuno, con cadenza settimanale e un eventuale incontro di presentazione del progetto aperto alle pazienti e al personale del reparto.

Continua a leggere

AL POMA RIPARTE L’ATTIVITÀ CHIRURGICA-ONCOLOGICA CON PRIORITÀ AI CASI PIÙ GRAVI: PERCORSI SICURI PER PAZIENTI E OPERATORI

Mantova, 28 aprile – Sono tre i reparti chirurgici polispecialistici creati all’ospedale di Mantova per fare ripartire l’attività chirurgica programmata. Come da indicazioni regionali, si ricomincia per il momento dal solo ambito oncologico, dando priorità ai casi più urgenti.

CARLO-POMA-MANTOVA

Regione Lombardia ha infatti chiesto alle ASST di mappare la filiera e di avanzare una proposta di ripresa graduale dell’attività chirurgica  in base alla classificazione del rischio, alla disponibilità di personale e di posti letto. Continua a leggere

IOM, UN ANNO DI ATTIVITÀ DEI 75 VOLONTARI OPERATIVI A MANTOVA E NUOVE SFIDE PER IL 2020

Accoglienza, accompagnamento e ascolto in Cure Palliative e Oncologia. Sostegno finanziario ai progetti di ricerca di ASST 

IOM 29-01-2020.jpeg

 MANTOVA (4 marzo) – A conclusione del 2019 IOM traccia un bilancio dell’attività svolta a favore dei malati oncologici e fragili seguiti dalle Cure Palliative e dall’Oncologia. Un grande impegno profuso nella attività di accoglienza,  accompagnamento e  ascolto, nonché il sostegno finanziario dei progetti di ricerca e cura, che ha consentito un concreto miglioramento della qualità di vita di pazienti e familiari. Continua a leggere

MANTOVA – AMBULATORIO DIETETICO IN ONCOLOGIA DEDICATO ALLE DONNE CON SINDROME METABOLICA TUMORI GINECOLOGICI O AL SENO

In Oncologia dal 15 novembre sarà attivo un ambulatorio dietetico per la prevenzione oncologica femminile dedicato alle donne con sindrome metabolica che hanno avuto tumori ginecologici o al seno.

professionisti del reparto oncologia Carlo Poma di Mantova.jpg

Fortemente voluto dalla Direzione Medica del Presidio Ospedaliero di Mantova l’ambulatorio è gestito dalla Nutrizione Clinica Artificiale e Servizio Dietetico in collaborazione con la biologa e nutrizionista Maria Chiara Bassi e ha l’obiettivo di prevenire eventuali recidive cambiando stile di vita alimentare e migliorando la qualità di vita e il benessere della paziente. Continua a leggere

MANTOVA – UNA MOSTRA E TANTE INIZIATIVE PER FESTEGGIARE I 30 ANNI DI IOM-Istituto Oncologico Mantovano

Al via il 4 settembre il programma di iniziative per festeggiare i 30 anni di IOM-Istituto Oncologico Mantovano. L’associazione svolge una preziosa attività a fianco dei malati e dei familiari dei pazienti oncologici.  Taglio del nastro con l’inaugurazione della mostra I fili rossi. Collana di storie cucite con amore.

IOMLa nostra forza – racconta Attilio Anserini, storico presidente di Iom – sono i volontari, una presenza quotidiana sempre più intensa. Oggi se ne contano 72 attivi nei reparti di Oncologia e Cure Palliative, debitamente formati per l’opera delicata che svolgono. L’avvento delle Cure Palliative, nel 2008, è stato un evento cardine nella storia del nostro istituto. Preceduto, però, da esperienze già molto significative: il Centro d’ascolto nel 2000 e un progetto pilota di dimissioni protette, con la collaborazione del Posto delle Fragole. Prima ancora, erano state attivate borse di studio per medici dell’Oncologia, alcuni dei quali sono tuttora nell’équipe della struttura”. Continua a leggere

MANTOVA – DONATORI DI MUSICA e TRAME SONORE INSIEME in ONCOLOGIA

Un ponte fra l’ASST e TRAME SONORE. La rassegna musicale che ogni anno risuona nei palazzi e nei cortili di Mantova arriva anche all’ospedale Carlo Poma, nella sala della musica voluta dal direttore della struttura di Oncologia, Maurizio Cantore. Il primario è presidente di DONATORI DI MUSICA, una rete di musicisti, medici e volontari nata nel 2009 per realizzare stagioni di concerti negli in corsia. L’esperienza emotiva e umana dell’ascolto della musica dal vivo è infatti un diritto di tutti e in particolare di chi si trova ad affrontare situazioni critiche.

Primo appuntamento in Oncologia sarà il 31 maggio, alle 16.30, con il pianista Roberto Prosseda, in diretta con Radio Svizzera Italiana. Roberto Prosseda  è uno dei pianisti italiani più attivi nella scena internazionale. Continua a leggere

SOLETERRE giovedì 28 marzo presenta AVER CURA DI SÉ PER AVER CURA DEGLI ALTRI presso il Policlinico San Matteo di Pavia

sa matteo 28marzo2019.jpgMarzo è il mese della qualità della vita dei pazienti che lottano contro il cancro.

Non riguarda solo la cura medica in senso stretto, ma tutto quello che può aiutare ogni uomo e donna in terapia oncologica a mantenere, per quanto possibile, il proprio stile e qualità di vita a livello personale, familiare e sociale. È proprio su questo che si basa il progetto “QUALITY OF LIFE” di cui APEO (l’Associazione Professionale di Estetica Oncologica, nata nel 2013) è promotore, con cui SOLETERRE ha avviato una collaborazione all’inizio del mese di marzo aderendo al progetto.

Giovedì 28 marzo, alle ore 11.00, SOLETERRE e APEO presentano questa collaborazione presso l’atrio d’ingresso del Day Hospital del Reparto di Oncoematologia Pediatrica di Pavia, nell’ambito del Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica di Soleterre in Italia: un progetto in cui, a fianco delle figure professionali che si occupano della malattia in senso clinico, operano persone qualificate che si prendono cura del bambino/adolescente e di tutta la sua famiglia a livello psicologico ed emotivo. Continua a leggere