ASST MANTOVA: INIZIATA LA TERZA DOSE DI VACCINO ANTI-COVID PER I PAZIENTI IMMUNOCOMPROMESSI

Da questa mattina è iniziata all’ospedale di Mantova la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid ai primi 140 pazienti immunocompromessi, in cura nei reparti di Oncologia e Dialisi. I pazienti sono stati contattati direttamente dal personale dell’azienda.  

ASST ha inoltre aperto slot dedicati in tutti i centri vaccinali della provincia – MantovaCastel GoffredoGonzagaOstiglia e Viadana – ai quali i cittadini appartenenti a questa categoria possono accedere, prenotandosi tramite il portale di Poste Italiane.  I cittadini immunodepressi della provincia di Mantova sono circa 6mila. La terza dose, o dose addizione, deve essere somministrata almeno 28 giorni dalla seconda dose.  

Chi sono i pazienti immunocompromessi?

I trapiantati (compresi CAR-T) e in attesa di trapianti, gli oncologici e oncoematologici in trattamento (negli ultimi 6 mesi), i pazienti con immunodeficienze primitive e secondarie a trattamento farmacologico, i pazienti con pregressa splenectomia o sindrome da immunodeficienza acquisita. 

Terminata questa fase, attorno alla metà ottobre, si passerà alla somministrazione della terza dose agli ospiti delle rsa con modalità in corso di definizione. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.