REGIONE EMILIA ROMAGNA, 1.320 NUOVI POSITIVI. 1.447 GUARITI. + 175mila LE DOSI DI VACCINO

Bologna – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 216.065 casi di positività, 1.320 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.361 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,7%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid. Con la nuova versione aggiornata è possibile sapere anche quante sono le seconde dosi somministrate e, quindi, il numero totale delle persone vaccinate.

Continua a leggere

FONTANA: LOTTA AL VIRUS E RIPARTENZA ECONOMICA PRIORITA’ ASSOLUTE, PIANO LOMBARDIA DA 4 MILIARDI

MILANO – Due priorità: lotta al virus e ripartenza economica. E un impegno: continuare a lavorare per costruire la Lombardia del futuro, proiettandoci al 2050. Queste le linee guida illustrate dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana nella sua conferenza stampa di fine anno. “E’ stato un anno terribile – ha detto il governatore della Lombardia – il virus ha stravolto le nostre vite e le nostre abitudini“.

Continua a leggere

SANITA’. La Conferenza Stato-Regioni approva il piano vaccini presentato dal Commissario per l’emergenza Arcuri

Già in moto tutte le procedure per dare il via alla campagna vaccinale. Partita nella nostra regione una ricognizione organizzativa preliminare per acquisire “l’intenzione alla vaccinazione” da parte del personale sanitario: non ancora una adesione, ma un utile elemento per la definizione delle scorte

BOLOGNA – “E’ un’ottima notizia il via libera dato stamattina dalla Conferenza Stato-Regioni al piano vaccini presentato dal Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri. Condivido in pieno questa accelerazione. E mentre attendiamo le indicazioni operative che saranno inviate dal Commissario alle Regioni, voglio dire che l’Emilia-Romagna è già al lavoro per rendere concreta l’opportunità per tutti di fare il vaccino, secondo il calendario di priorità definito dal Governo. A partire dai professionisti impegnati negli ospedali e nelle case di riposo per anziani”

Continua a leggere

CORONAVIRUS, anche l’Emilia-Romagna parteciperà alla sperimentazione del vaccino Oxford-AstraZeneca

L’assessore Donini: “Ancora una volta viene riconosciuto il valore della sanità pubblica della nostra regione. Il direttore generale Vagnini: “L’integrazione forte tra assistenza e Università è un valore inestimabile, scelti per l’elevatissimo livello della nostra ricerca scientifica”

BOLOGNA – Anche l’Emilia-Romagna parteciperà alla sperimentazione del vaccino Oxford-AstraZeneca contro il Coronavirus. Lo farà con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, uno dei sette centri italiani scelti per testare il vaccino sviluppato dall’Università inglese in collaborazione con l’azienda biofarmaceutica.

Continua a leggere

VACCINI ANTINFLUENZALI – FORATTINI: “Entro novembre solo 100 vaccini a medico”

Entro novembre solo 100 vaccini a medico di famiglia.  A lanciare l’allarme è la consigliera regionale del Pd, Antonella Forattini che spiega: “A pochi giorni dall’avvio della campagna  vaccinale antinfluenzale  una circolare inviata ai medici di base rivela che le prime dosi del vaccino saranno disponibili solo dal 19 ottobre e saranno solo 30.

Continua a leggere

MANTOVA, VACCINARSI DA ADULTI PERCHÉ? MOMENTO DI CONFRONTO IL 17 GENNAIO, SALA DELLE CAPRIATE

vaccini.jpg

Nel 2018 8 milioni e 100 mila casi d’influenza di cui 800 casi gravi e 200 decessi oltre a 8000 decessi per patologie correlate, è quanto emerso da alcune statistiche. 

Vaccinarsi da Adulti perché? Sarà questo il tema principale che verrà preso in considerazione venerdì 17 gennaio 2020 a partire dalle ore 17:00 alla Sala delle Capriate – piazza Leon Battista Alberti 13 a Mantova. Continua a leggere

PIEVE DI CORIANO – OSPEDALE A MISURA DI VACCINO A PREVENZIONE DELLE MALATTIE

Forte integrazione con il territorio anche sul fronte dell’offerta vaccinale ai soggetti fragili e a rischio per patologia cronica

Il presidio ospedaliero Destra Secchia, a partire dal gennaio 2020, attiva percorsi agevolati di offerta vaccinale per i soggetti fragili o a rischio per patologia cronica ricoverati o che accedono alla struttura ospedaliera per visite specialiste. L’ospedale dispone di un Centro vaccinale al proprio interno.

VACCINO PIEVE DI CORIANO.jpgIn stretta sinergia con le strutture di degenza, il Pronto Soccorso e i medici specialisti promuove l’offerta vaccinale ai soggetti a rischio per patologie intercorrenti e che potrebbero beneficiare dei vantaggi preventivi delle vaccinazioni. Continua a leggere