RIVAROLO MANTOVANO – CONTROLLATO LABORATORIO CINESE: TITOLARE E I 6 LAVORATORI RISULTATI TUTTI IN REGOLA

CARABINIERI 12In Rivarolo Mantovano, i militari della Stazione Carabinieri di Bozzolo, unitamente ai militari delle Stazioni Carabinieri di Castel Goffredo, Viadana, al Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Viadana, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale INAIL e INPS, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE DEL CONFEZIONAMENTO DI ABBIGLIAMENTO”, a seguito di un controllo all’interno di un’azienda di confezionamento il cui titolare un cittadino cinese regolare sul territorio nazionale, hanno identificato complessivamente 6 lavoratori tutti regolarmente assunti e regolari sul territorio nazionale. Continua a leggere

PORTO MANTOVANO – RAVE PARTY ABUSIVO, MAXI DENUNCIA CHE HA COINVOLTO ANCHE DEI MINORI: 160 PERSONE DENUNCIATE

rave party.jpgConclusa dai Carabinieri di Mantova la prima fase di accertamento ed identificazione dei partecipanti al rave party che dalla serata del 09 Febbraio fino al pomeriggio del 10 Febbraio 2019 che ha tenuto impegnata l’intera Compagnia Carabinieri di Mantova, supportata dai colleghi di tutta la Provincia, a contenere la marea umana di giovani provenienti dalle più disparate provincie italiane ed anche dall’estero che in quel giorno si sono riversati all’interno della Corte “RAFFAINA” di Soave di Porto Mantovano per partecipare alla maratona di 24 ore da sballo.

Come si ricorda, nell’occasione i Carabinieri di tutte le stazioni della Compagnia di Mantova, supportati anche da altri militari di tutta la provincia, hanno gestito al meglio l’imponente manifestazione, che sembrerebbe essere stata organizzata non utilizzando canali web ma tramite una fitta rete di contatti a livello europeo di  un noto sistema di servizio di messaggistica. Continua a leggere

CASTEL D’ARIO – INCENDIATO IL RISTORANTE SAN GIUSEPPE: GIÀ ARRESTATO IL RESPONSABILE

trattoria-san-giuseppeAl termine di una complessa indagine, la compagnia di Mantova ha individuato il responsabile dell’incendio doloso del 18/11/2018 ai danni del ristorante “San Giuseppe” in Castel d’Ario, via Roma nr. 90, in quella circostanza completamente distrutto, unitamente al complesso denominato “conventino”.

Gli uomini del Luogotenente Di Stefano e quelli del Mar. Magg. Crisafulli, affiancati dal prezioso contributo dei carabinieri della stazione di Castel D’Ario, coordinati dalle dottoresse Reggiani e Sabatelli della Procura della Repubblica di Mantova, in poco tempo, dedicandosi a tempo pieno a quel grave episodio che aveva scosso la comunità, hanno dato un nome al responsabile. Innumerevoli sono stati gli elementi di prova racconti nelle indagini. Continua a leggere

MANTOVA:  SGOMINATA LA GANG DEI FURTI IN APPARTAMENTO NEL CENTRO CITTADINO – TRE PERSONE DENUNCIATE

In Mantova, i militari della locale Stazione Carabinieri, diretti dal Maresciallo Maggiore Enrico PONZI, hanno denunciato per il reato di “furto aggravato in concorso e continuato”, una 23 enne, un 30 enne ed un 34 enne, italiani pluripregiudicati del posto.

carabinieri mantova

A seguito delle denunce di furto in abitazione, sporte presso gli uffici del Comando Stazione Carabinieri di Mantova, da parte di due anziane, una 86enne ed una 78enne italiane, residenti nel centro cittadino, i militari operanti hanno intrapreso un’articolata attività info/investigativa. Nello specifico, nella mattinata del 01 dicembre 2018, si è presentata presso l’abitazione di proprietà dell’86 enne, una giovane donna la quale dopo essere riuscita a farsi aprire la porta ed entrare in casa, ha intrapreso una conversazione al fine di distrarla e permettere ai suoi due complici, che l’attendevano all’esterno, di entrare di nascosto e di asportare del denaro contante e alcuni monili in oro riposti nella camera da letto. Continua a leggere

CAVRIANA – ARRESTATI 2 CINESI PER SFRUTTAMENTO DEL LAVORO NERO E MANODOPERA CLANDESTINA

In Cavriana, i militari della Stazione Carabinieri di Guidizzolo, congiuntamente ai militari della Stazione Carabinieri di Castel Goffredo, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale INAIL e INPS, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova, il cui coordinamento è affidato al Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, Maggiore Simone TONI e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE TESSILE”, hanno tratto in arresto per il reato di “trarre ingiusto profitto favorendo la permanenza nel territorio italiano di cittadini stranieri e sfruttamento della manodopera clandestina, sospensione attività imprenditoriale e lavoro nero”, un 29enne e una 27enne di nazionalità cinese, rispettivamente titolare e conduttore dell’attività del luogo.

CARABINIERI - LAVORO NERO Continua a leggere

VIADANA – STOP AD UN’AZIENDA CINESE DELL’ABBIGLIAMENTO: identificati 5 lavoratori di cui 1 in nero, privo di regolare contratto

In Viadana, nella giornata di martedì (22 gennaio), i militari della Compagnia Carabinieri, coordinati dal Capitano Gabriele Schiaffini, congiuntamente ai militari delle Stazioni Carabinieri di Castel Goffredo, al Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova, al personale INAIL e INPS, alla Polizia Locale di Viadana, al personale dell’azienda territoriale sanitaria Valpadana, e al personale dell’ufficio tecnico del comune di Viadana, nel corso di un mirato servizio di cui alla specifica “TASK FORCE”, costituita su disposizione della Prefettura di Mantova e finalizzata alla prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nell’ambito del “SETTORE DEL CONFEZIONAMENTO DI ABBIGLIAMENTO”, hanno sospeso un’attività di confezionamento gestita da cinesi, nei pressi della zona industriale e precisamente in Via dei Pioppi.

carabinieri - stop lavoro in nero.jpg Continua a leggere

BAGNOLO SAN VITO – DUE PERSONE ARRESTATE PER TENTATO FURTO AGGRAVATO DI AUTOVETTURA

In Bagnolo San Vito (MN), i militari della locale Stazione Carabinieri, unitamente ad un carabiniere libero dal servizio, hanno arrestato per il reato di “tentato furto aggravato in concorso”, un 31enne e una 35enne italiani, residenti nel veronese.

Carabinieri arresto vicinanze Mantova Outlet Village.jpg

Non era in servizio, ma questo non gli ha impedito di fare il suo dovere e di contattare immediatamente la pattuglia in servizio perlustrativo, che si trovava nelle vicinanze del parcheggio esterno del centro commerciale “Mantova Outlet Village”. Continua a leggere

MANTOVA – IL PREFETTO LOMBARDI IN VISITA ALLA SEDE A.P.A.M.

stretta di mano tra il prefetto di Mantova Lombardi e il presidente di Apam Trevenzoli

Stretta di mano tra il prefetto di Mantova Lombardi e il presidente di Apam Trevenzoli

Il Prefetto di Mantova, Sandro Lombardi, giovedì 22 febbraio ha visitato la sede A.P.A.M. di via dei Toscani. Ad accoglierlo il Presidente Daniele Trevenzoli e l’Amministratore Delegato Marco Medeghini che lo hanno accompagnato in una visita alla centrale operativa, alle officine e all’interno degli uffici.

L’incontro in APAM con il neoeletto Prefetto Lombardi, avviene in seguito ai recenti
incontri sul tema della sicurezza sui mezzi pubblici: treni e autobus. La visita si è
concentrata sopratutto alla centrale operativa di APAM nella quale, in tempo reale,
viene monitorata la circolazione di tutti gli autobus e che diventa, in caso di eventuali
problematiche a bordo, il punto di collegamento tra il personale dell’Azienda Pubblici Autoservizi Mantova e le forze dell’ordine. Continua a leggere