COVID – Via alle prenotazioni e vaccinazioni dei genitori di minori patologici estremamente vulnerabili e di minori con disabilità gravi

Le indicazioni inviate alle Aziende sanitarie, ospedaliero-universitarie e agli Irccs di tutta la Regione. Chiunque venga vaccinato, può scaricare il proprio certificato vaccinale completo sul Fascicolo sanitario elettronico. Il cartaceo consegnato direttamente sia dopo la prima che la seconda dose. Al via in questi giorni la possibilità, per le persone, gravemente sovrappeso di eseguire in farmacia il test per l’indice di massa corporea e di farsi prenotare il vaccino dal farmacista

Iniziano le vaccinazioni per i genitori (o tutori o affidatari) di minori patologici estremamente vulnerabili e minori con disabilità gravi che non possono essere immunizzati contro il Covid-19, perché di età inferiore ai 16 anni.

Continua a leggere

Giornata nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti: in Emilia-Romagna nel 2020 effettuati 389 trapianti da 143 donatori

L’assessore Donini: “Una attività che non si è mai fermata nonostante la pandemia, impegno quotidiano per dare risposta ai bisogni di chi è in attesa

Un percorso sanitario ad alta valenza sociale che ogni anno permette di salvare vite umane e di dare nuove speranze a tanti pazienti, e che talvolta rappresenta anche una piccola consolazione per chi è colpito dalla perdita di una persona cara: donare gli organi è “La vita dentro la vita”, come ricorda la campagna di sensibilizzazione promossa dalla Regione, con il Centro Riferimento Trapianti ER.

Continua a leggere

EMILIA-ROMAGNA DA LUNEDI’ 12 APRILE IN ZONA ARANCIONE: RIAPRONO LE ATTIVITA’ COMMERCIALI E LA SCUOLA

Da lunedì 12 aprile l’Emilia-Romagna passa in zona arancione. Lo prevede l’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base della valutazione dei parametri di rischio e dello scenario epidemico effettuata dalla Cabina di regia nazionale. Tra i principali indicatori che hanno comportato l’uscita dalla zona rossa, dove l’Emilia-Romagna si trovava dal 15 marzo, l’indice di trasmissibilità RT sceso a 0.81, dopo essere arrivato fino a 1.34, e l’incidenza settimanale dei casi di positività sceso sotto la soglia limite di 250 ogni 100mila abitanti rispetto agli oltre 430 di cinque settimane fa.

Continua a leggere

DA MERCOLEDI’ 7 APRILE IN EMILIA-ROMAGNA RIAPRONO NIDI, MATERNE E SI TORNA IN CLASSE FINO ALLA PRIMA MEDIA: Ordinanza regionale sulle misure per il rientro

Pronti al rientro. Da domani, mercoledì 7 aprile, anche in Emilia-Romagna riaprono nidi e materne, e si torna in aula fino alla prima media (inclusa), come stabilito dal Governo. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato un’ordinanza, che recepisce l’aggiornamento del protocollo per la gestione di casi Covid-19 confermati in ambito scolastico in aree a elevata prevalenza di varianti del virus, misure anticipate nei giorni scorsi.

Continua a leggere

All’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, la PRIMA BIOPSIA AL SENO guidata da mammografia con mezzo di contrasto

E’ il primo caso in Italia: in Emilia-Romagna, all’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, è stata eseguita una biopsia al seno nel corso di una mammografia con mezzo di contrasto, grazie all’utilizzo di un dispositivo medico per la diagnosi altamente innovativo. L’intervento è stato eseguito nei giorni scorsi su una paziente colpita da tumore alla mammella. Ad effettuare l’esame radiologico, l’equipe sanitaria dell’Unità di Diagnostica Senologica dell’ospedale reggiano, guidata dalla dottoressa Rita Vacondio.

Continua a leggere

In Emilia-Romagna tornano ad essere somministrate oltre 11.600 dosi di vaccino AstraZeneca dopo lo stop cautelativo

L’Emilia-Romagna riconquista altre 11mila dosi di vaccino. Alle dosi arrivate all’inizio di questa settimana, si deve infatti aggiungere il lotto di Astrazeneca ABV5811, sequestrato il 15 di marzo su indicazione della Procura di Biella: nella giornata di ieri è stato emesso un provvedimento di dissequestro a livello nazionale, che riporta nelle dotazioni del Sistema sanitario regionale 11.630 dosi.

Continua a leggere

CORONAVIRUS. CERCASI VOLONTARI per la FASE 2 della sperimentazione del PRIMO VACCINO ITALIANO ReiThera

L’assessore Donini: “Anche in questa sperimentazione, per di più tutta italiana, siamo in prima fila”

Servono volontari per la fase 2 di sperimentazione del primo vaccino italiano. Su 26 centri coinvolti a livello nazionale, tre sono in Emilia-Romagna: si tratta delle Aziende ospedaliero-universitarie di Parma e Ferrara, e dell’Azienda Usl di Piacenza.

Continua a leggere

Emilia-Romagna: via libera all’assunzione dei medici specializzandi, fin dal primo anno di corso, per la campagna vaccinale. Il presidente Bonaccini firma il decreto

In Emilia-Romagna anche i medici specializzandi, a partire da quelli del primo anno di corso, potranno fare la loro parte per combattere il Coronavirus, impegnandosi in prima persona per la vaccinazione dei cittadini.

A metterlo nero su bianco, un decreto del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, firmato nel tardo pomeriggio di ieri, dopo che nei giorni scorsi le Aziende sanitarie da Piacenza a Rimini hanno pubblicato avvisi per acquisire la disponibilità degli studenti in formazione specialistica a contribuire alla campagna vaccinale.

Continua a leggere

Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia. Ricorrenza istituita dal Parlamento. In Emilia-Romagna 11.236 le persone decedute

Il presidente Bonaccini e l’assessore Donini: “A nome dell’intera comunità regionale, ci stringiamo nel ricordo a chi ha perso i propri cari

Per chi non c’è più. Per chi resta e non dimentica. Domani, giovedì 18 marzo, sarà la prima Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Covid-19, istituita dal Parlamento.  Il presidente della Giunta regionale, Stefano Bonaccini, e l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, esprimono il proprio cordoglio per chi ha perso la vita a causa dell’epidemia e ribadiscono l’impegno della Regione a contrastarne la diffusione con ogni mezzo.

Continua a leggere

ANCHE IN EMILIA-ROMAGNA SOSPESO IL VACCINO AstraZeneca. DONINI: “Spero che arrivi presto una decisione definitiva per proseguire il piano vaccinale”

L’Agenzia nazionale del farmaco ha disposto il divieto di somministrazione del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema, l’Ente europeo del farmaco

Su tutto il territorio nazionale è sospesa – in via del tutto precauzionale e temporanea – la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Il provvedimento è stato deciso da Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, Agenzia europea per i medicinali, anche alla luce dei provvedimenti assunti da altri Paesi europei.

Continua a leggere