MACELLAZIONE A DOMICILIO DI SUINI E OVICAPRINI PER AUTOCONSUMO È CONSENTITO DALL’AUSL ROMAGNA

Regola le misure per prevenire i rischi per la salute

BASSA ROMAGNA – Il Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl della Romagna ha comunicato l’avvio della campagna di macellazione a domicilio dei suini di qualsiasi età e degli ovini e caprini di età inferiore ai dodici mesi, per l’esclusivo consumo familiare.

Continua a leggere

AGROALIMENTARE, MORATTI E ROLFI: MASSIMA SICUREZZA IN LOMBARDIA, NOSTRI PRODOTTI A PROVA DI MICROSCOPIO

RICERCA SCIENTIFICA PER CERTIFICARE ASSENZA RESIDUI ANTIBIOTICI IN CARNE, LATTE E UOVA

“I produttori lombardi garantiscono la massima qualità e sicurezza alimentare. Contro tutte le fake news che spesso vengono veicolate, ma soprattutto per garantire genuinità e salute, Regione promuove uno studio scientifico approfondito sulle filiere della carne, del latte e delle uova”. Lo annunciano la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, e l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, al termine della odierna seduta di Giunta che ha approvato il ‘Progetto di valorizzazione delle filiere produttive lombarde della carne, del latte e delle uova. Mediante la ricerca di residui di antibiotici, metalli e ormoni con nuove metodiche analitiche ad ampio spettro ed elevata sensibilità’.

Continua a leggere

LA SUINICOLA DEL FUTURO LA TROVIAMO ALL’ALLEVAMENTO PIGGLY DI PEGOGNAGA

Il Premio Nazionale Innovazione di Confagricoltura, vinto poche settimane fa, non ha fatto altro che mettere ancor più in luce l’altissimo grado di sostenibilità ed innovazione presenti all’interno della sua realtà aziendale. Si illuminano gli occhi a Sergio Visini, 51 anni, quando parla dell’Allevamento Piggly sito in Pegognaga, vero e proprio esempio virtuoso di come l’allevamento dei suini possa sposarsi perfettamente con il massimo grado di rispetto per l’ambiente e benessere animale.

Continua a leggere

AIUTI COVID ALLE FILIERE AGRICOLE: OLTRE 3 MILIONI DI EURO FERMI A ROMA A CAUSA DELLA BUROCRAZIA

La velocità con cui vengono emanati provvedimenti contro la pandemia Covid-19 non è purtroppo pari alla velocità con cui vengono stanziati i fondi che dovrebbero accompagnare i provvedimenti stessi, e che servirebbero per ristorare i settori più in difficoltà. Ne è un esempio il pacchetto di aiuti alle filiere agricole, le cui circolari sono state emanate addirittura nell’estate 2020, ma per il quale ancora non è stato smosso un euro da parte dell’organismo pagatore Agea: «Situazione scandalosa – spiega Confagricoltura Mantova – non è possibile che trascorra un anno tra l’annuncio dei ristori e gli stanziamenti veri e propri. In questo modo non si dà alcun aiuto alle aziende, e i produttori sono ormai disillusi».

Continua a leggere

LOMBARDIA ED EMILIA-ROMAGNA ALLEATE NEL RILANCIO DEL SETTORE SUINICOLO

È un vero e proprio patto di alleanza quello stretto poche settimane fa tra la Regione Lombardia e la Regione Emilia Romagna, nel nome della suini-coltura. Protagonisti dell’accordo i rispettivi assessori all’Agricoltura, Fabio Rolfi e Alessio Mammi, che hanno delineato una bozza di accordo per “L’integrazione e il consolidamento della filiera suinicola nazionale”.

Continua a leggere

SUINICULTURA, RIUNITO IL TAVOLO TRA EMILIA-ROMAGNA E LOMBARDIA. MAMMI E ROLFI: “PATTO DI FILIERA PER USCIRE DALLE CRITICITA'”

Bologna – “Lombardia ed Emilia-Romagna vogliono affrontare in maniera decisa le criticità del settore suinicolo, uno dei comparti zootecnici più importanti della filiera agroalimentare italiana. Abbiamo riunito il tavolo interregionale per stabilire i contenuti di un documento che sottoporremo a tutti gli attori: un vero e proprio patto di filiera al quale saranno vincolati gli aiuti economici regionali”.

Così gli assessori regionali all’Agricoltura Alessio Mammi (Emilia-Romagna) e Fabio Rolfi (Lombardia) a margine del tavolo interregionale sul comparto che si è tenuto ieri sera in videoconferenza.  

Continua a leggere

COVID – CRISI SUINI, VOLTINI: “SFORZO COMUNE PER TUTELA FILIERA”

Serve uno sforzo comune che coinvolga i soggetti a tutti livelli, per definire misure strategiche necessarie a tutelare una filiera centrale dell’agroalimentare italiano, con la Lombardia che rappresenta la prima realtà per numero di capi allevati a livello nazionale”. È quanto afferma Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Lombardia, in occasione del nuovo incontro del tavolo interregionale per la crisi della suinicoltura tra le regioni Lombardia ed Emilia Romagna.

Continua a leggere

COVID: COLDIRETTI, CON CRACK STALLE A RISCHIO 100MILA OCCUPATI

Prandini: in Manovra compensazioni Iva fino al 10% per allevamenti suini in crisi 

MANTOVA – Sono oltre 100mila i posti di lavoro messi a rischio dalla crisi delle stalle italiane dove si allevano i maiali per le produzioni di prosciutti e i salami Dop della tradizione Made in Italy. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nelle lettere scritte ai ministri dell’Agricoltura Teresa Bellanova, della Salute Roberto Speranza e degli Esteri Luigi Di Maio sulla pesante crisi generata dall’emergenza Covid.

Continua a leggere