LOMBARDIA ED EMILIA-ROMAGNA ALLEATE NEL RILANCIO DEL SETTORE SUINICOLO

È un vero e proprio patto di alleanza quello stretto poche settimane fa tra la Regione Lombardia e la Regione Emilia Romagna, nel nome della suini-coltura. Protagonisti dell’accordo i rispettivi assessori all’Agricoltura, Fabio Rolfi e Alessio Mammi, che hanno delineato una bozza di accordo per “L’integrazione e il consolidamento della filiera suinicola nazionale”.

Continua a leggere

SUINICULTURA, RIUNITO IL TAVOLO TRA EMILIA-ROMAGNA E LOMBARDIA. MAMMI E ROLFI: “PATTO DI FILIERA PER USCIRE DALLE CRITICITA'”

Bologna – “Lombardia ed Emilia-Romagna vogliono affrontare in maniera decisa le criticità del settore suinicolo, uno dei comparti zootecnici più importanti della filiera agroalimentare italiana. Abbiamo riunito il tavolo interregionale per stabilire i contenuti di un documento che sottoporremo a tutti gli attori: un vero e proprio patto di filiera al quale saranno vincolati gli aiuti economici regionali”.

Così gli assessori regionali all’Agricoltura Alessio Mammi (Emilia-Romagna) e Fabio Rolfi (Lombardia) a margine del tavolo interregionale sul comparto che si è tenuto ieri sera in videoconferenza.  

Continua a leggere

COVID – CRISI SUINI, VOLTINI: “SFORZO COMUNE PER TUTELA FILIERA”

Serve uno sforzo comune che coinvolga i soggetti a tutti livelli, per definire misure strategiche necessarie a tutelare una filiera centrale dell’agroalimentare italiano, con la Lombardia che rappresenta la prima realtà per numero di capi allevati a livello nazionale”. È quanto afferma Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Lombardia, in occasione del nuovo incontro del tavolo interregionale per la crisi della suinicoltura tra le regioni Lombardia ed Emilia Romagna.

Continua a leggere

COVID: COLDIRETTI, CON CRACK STALLE A RISCHIO 100MILA OCCUPATI

Prandini: in Manovra compensazioni Iva fino al 10% per allevamenti suini in crisi 

MANTOVA – Sono oltre 100mila i posti di lavoro messi a rischio dalla crisi delle stalle italiane dove si allevano i maiali per le produzioni di prosciutti e i salami Dop della tradizione Made in Italy. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nelle lettere scritte ai ministri dell’Agricoltura Teresa Bellanova, della Salute Roberto Speranza e degli Esteri Luigi Di Maio sulla pesante crisi generata dall’emergenza Covid.

Continua a leggere

SAN MARTINO, UN’ANNATA IN CHIARO-SCURO PER COLDIRETTI MANTOVA

Il Covid-19 ha pesato su alcuni settori. Qualità delle produzioni più alta rispetto al 2019

MANTOVA – Con una nuova annata agraria alle porte, il bilancio della stagione 2019-2020 per Paolo Carra, presidente di Coldiretti Mantova, è stato “altalenante, con alcuni aspetti positivi e altri che hanno evidenziato problematicità legate ai cambiamenti climatici, alle fitopatologie, ma anche alla diffusione del Covid-19”.

Continua a leggere

FONDI PER LE FILIERE ZOOTECNICHE: UN CLAMOROSO AUTOGOL MINISTERIALE BLOCCA IL DECRETO

Daniele Sfulcini

 Direttore di Confagricoltura Mantova, Daniele Sfulcini

Mantova, 16 luglio – Un’altra clamorosa serie di inefficienze burocratiche a livello centrale bloccano i fondi destinati alle filiere zootecniche in questo momento di crisi post Covid-19. È l’amara scoperta fatta dagli uffici di Confagricoltura Mantova, a pochissimi giorni dall’annuncio, da parte del ministro Teresa Bellanova, di 90 milioni di euro per i settori dell’allevamento suino, bovino (vitelli da carne), ovicaprino e cunicolo. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: PROSCIUTTI ITALIANI A RISCHIO CON CRISI MAIALI. TREMANO 630 ALLEVAMENTI SUINICOLI MANTOVANI

Mantova, 10 giugnoCon le quotazioni dei maiali quasi dimezzate dall’inizio della pandemia e scese a poco più di un euro al chilo, sono a rischio i 5mila allevamenti presenti in Italia (dei quali 630 nel Mantovano) e con essi la prestigiosa norcineria Made in Italy a partire dai 12,5 milioni di prosciutti a denominazione di origine (Dop) Parma e San Daniele prodotti in Italia. Solo a Mantova sono allevati circa 1.190.000 suini, quasi il 28% della produzione lombarda.

SUINI Continua a leggere

SUINICOLTURA, ROLFI: QUOTAZIONI SOTTO PREZZO PRODUZIONE. SERVONO FONDI E RISPOSTE DAL GOVERNO

Assessore: in Lombardia 4,5 milioni di suini, il 52% del dato nazionale. Usare fondo per filiere in crisi

FABIO ROLFI

Milano, 11 maggioLa suinicoltura è uno dei settori più colpiti dagli effetti economici del Covid. Le quotazioni del suino italiano Dop sono ampiamente sotto i costi di produzione. La Lombardia è la prima regione italiana per numero di suini allevati. Chiediamo al Governo risposte rapide e fondi specifici per il settore“. Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Fabio Rolfi, in merito alla crisi del settore suinicolo. Continua a leggere