CORONAVIRUS DEL 24 FEBBRAIO IN EMILIA-ROMAGNA: nuovo record di tamponi, i nuovi positivi sono 1.427. 1.331 i guariti

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 250.839 casi di positività, 1.427 in più rispetto a ieri, su un totale di 42.169 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, il numero più alto da inizio pandemia. La percentuale dei nuovi positivi sui tamponi fatti da ieri è del 3,4%.

Continua a leggere

Coronavirus in Emilia-Romagna del 22 febbraio: 1.847 nuovi positivi, di cui oltre 800 asintomatici. Aumentano i guariti (+1.325)

12.312 i tamponi effettuati da ieri. Il 94% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media nei nuovi positivi è di 40,3 anni. 23 decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 247.856 casi di positività, 1.847 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.312 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 15%, non indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni.

Continua a leggere

CORONAVIRUS DEL 9 FEBBRAIO IN E-R: su quasi 30mila tamponi effettuati, 977 nuovi positivi. Oltre 800 i guariti, in calo i ricoveri. Vaccinazioni: superate le 266 mila somministrazioni

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 229.157 casi di positività, 977 in più rispetto a ieri,su un totale di 29.701 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,2%.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA ROMAGNA, 1.320 NUOVI POSITIVI. 1.447 GUARITI. + 175mila LE DOSI DI VACCINO

Bologna – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 216.065 casi di positività, 1.320 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.361 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,7%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid. Con la nuova versione aggiornata è possibile sapere anche quante sono le seconde dosi somministrate e, quindi, il numero totale delle persone vaccinate.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA ROMAGNA RAFFORZA LE MISURE PER LA PREVENZIONE AL COVID-19

BOLOGNA – Cresce ancora di intensità la lotta contro il virus. Per i cittadini dell’Emilia-Romagna arrivano nuovi strumenti. E questo grazie all’impegno della Regione che, mentre prosegue la campagna vaccinale, non arretra e anzi avanza nelle azioni di screening e prevenzione.

A partire da lunedì 1° febbraiochiunque – purché iscritto al sistema di assistenza sanitaria regionale – potrà effettuare il test antigenico rapido nasale (tampone rapido) e il test sierologico nelle farmacie convenzionate al prezzo calmierato di 15 euro.

Continua a leggere

CORONAVIRUS IN E-R: 46,3 anni età media nei nuovi positivi. 38 i decessi. Vaccinazioni: alle ore 14 effettuate 148.900 somministrazioni, di cui 23.675 seconde dosi

BOLOGNA – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 213.501 casi di positività, 923 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.751 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,9%.

Continua a leggere

Covid Emilia-Romagna del 20 gennaio: su oltre 20.600 tamponi effettuati 1.090 nuovi positivi, di cui 522 asintomatici. 1.685 i guariti, diminuiscono casi attivi (-659) e ricoveri

Il 95% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media nei nuovi positivi è di 46,5 anni. 65 i decessi

BOLOGNA – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 205.261 casi di positività, 1.090 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.646 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,3%.

Continua a leggere

CORONAVIRUS EMILIA-ROMAGNA DEL 7 GENNAIO: su oltre 16.500 tamponi 1.576 nuovi positivi (9,5%), di cui 744 asintomatici

Oggi alle 14 fatti quasi 4mila vaccini, oltre 28mila complessivi (il 63% della prima fornitura di dosi), e si prosegue fino a sera

BOLOGNA – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 182.661 casi di positività, 1.576 in più rispetto a ieri, su un totale di 16.527 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è quindi del 9,5%. Sempre da ieri, sono stati effettuati anche 9.844 tamponi rapidi.

Continua a leggere

CORONAVIRUS IN EMILIA-ROMAGNA DEL 4 DICEMBRE: CALANO I CASI ATTIVI -178. L’indice Rt regionale scende sotto l’1

BOLOGNA – Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 130.009 casi di positività, 2.143 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.667 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 12,1%.

Prosegue la discesa dell’Rt regionale, l’indice di trasmissibilità del virus, sceso sotto l’1: è infatti arrivato a 0,99 dall’1,11 della settimana scorsa.

Continua a leggere

SANITA’ – “Nessuna polemica, combattiamo insieme un’unica battaglia”. DONINI replica ai medici di base su ritardi tamponi e quarantene

BOLOGNA – “Non hanno alcun senso polemiche interne al servizio sanitario regionale, nel momento in cui dobbiamo restare tutti uniti a combattere la più importante delle sfide”. Così l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, in replica alle dichiarazioni di Fabio Vespa, segretario generale della Fimmg Emilia-Romagna, sindacato dei medici di medicina generale, che ha lamentato in una dichiarazione come ritardi e dimenticanze su tamponi e quarantene siano responsabilità dei Dipartimenti di sanità pubblica, non dei medici di base.

Continua a leggere