MANTOVA – PM10 – REVOCATE LE MISURE D’EMERGENZA DI PRIMO LIVELLO

Grazie al miglioramento della qualità dell’aria da mercoledì 3 marzo a Mantova sono state revocate le misure temporanee di primo livello.

I valori medi delle concentrazioni di Pm10 registrati nei giorni scorsi sono risultati inferiori al limite di 50 µg/m³ anche in città. Le restrizioni, che riguardavano la circolazione del traffico e altre attività inquinanti, erano scattate il 22 febbraio.

POLVERI SOTTILI ANCORA OLTRE I LIMITI. PROROGATE LE MISURE EMERGENZIALI IN BASSA ROMAGNA

Divieto di combustione all’aperto in tutta la Bassa Romagna. A Lugo limitazioni al traffico per i veicoli più inquinanti

Non migliora la qualità dell’aria, complici le condizioni atmosferiche con venti praticamente assenti: per questo sono state ulteriormente prorogate le misure emergenziali per contrastare il perdurare dello sforamento delle emissioni inquinanti nell’aria, che rimarranno quindi in vigore fino a venerdì 26 febbraio.

Continua a leggere

LAVORI DI SOSTITUZIONE DI UN GIUNTO, INTERROTTO TRATTO TANGENZIALE NORD OSTIGLIA-MANTOVA

Mantova, 2 luglio – Nella sola direzione di marcia Ostiglia – Mantova verrà chiusa al traffico un tratto della Tangenziale Nord nel senso di marcia Ostiglia – Mantova, nel territorio del Comune di Mantova, a partire dalle ore 9:00 di lunedì 6 luglio sino alle ore 19.30 di giovedì 9 luglio 2020, per lavori di sostituzione di un giunto di dilatazione ammalorato.

 

Il traffico sarà deviato su SP ex SS n. 482 “Alto Polesana” e SP ex SS n. 10 “Padana Inferiore”.

Lo stop al transito si è reso necessario per effettuare l’intervento in sicurezza sia per gli utenti della strada che per gli operai.

COVID-19 E QUALITÀ ARIA, CATTANEO: DATI LOMBARDIA CONFERMANO CHE TRAFFICO NON È PRINCIPALE CAUSA INQUINAMENTO

Milano, 1 luglioSono stati pubblicati ieri i risultati aggiornati al mese di aprile dello studio di ARPA Lombardia sulla variazione delle emissioni dei principali inquinanti dovuta ai provvedimenti anti COVID-19 sul territorio regionale.

Raffaele Cattaneo“I dati – ha commentato l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo – confermano quanto abbiamo già sostenuto: a fronte di una diminuzione del traffico che va oltre il 65% c’è stata una riduzione media delle emissioni, seppur maggiore rispetto al mese precedente, che si attesta fino al 44% per NOX, al 20% per PM10 primario e al 32% per la CO2″. Continua a leggere

QUISTELLO, LAVORI AL PASSAGGIO A LIVELLO DI SAN ROCCO INTERROTTA LA SP 70 DALL’11 AL 13 GIUGNO

Quistello, 4 giugnoRimarrà chiusura temporanea al traffico della SP n. 70 “Quistello – Schivenoglia – Villa Poma” a San Rocco Mantovano, nel territorio del Comune di Quistello, dalle ore 8:00 di giovedì 11 giugno sino alle ore 19:00 di sabato 13 giugno 2020 per lavori di rinnovamento armamento ferroviario e predisposizione polifore al passaggio a livello n. 41 di Ferrovia Emilia Romagna.  

Continua a leggere

CORONAVIRUS, ASSESSORE CATTANEO: TRAFFICO NON RAPPRESENTA LA CAUSA PRINCIPALE DELL’INQUINAMENTO

Milano, 15 maggio – “I dati mostrano come il traffico non sia la principale causa dell’inquinamento. Se vogliamo intervenire sia sulla qualità dell’aria sia sulle misure di contrasto ai fattori climalteranti va considerato che durante il lockdown a fronte di una riduzione del traffico che va oltre il 65% si è avuta una riduzione media di Nox pari al 28%, di Pm10 all’11% e di Co2 attorno al 18%. Inoltre, anche questi dati mostrano come le concentrazioni di PM10 seguono un andamento modulato principalmente da fattori meteorologici”. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: ZOOTECNICA SOTTO ACCUSA, MA IL FIUME PO MAI STATO COSÌ LIMPIDO

Mantova, 15 aprile – Chi ha memoria storica non ricorda le acque del fiume Po così limpide come in questi giorni dagli anni Cinquanta. Un evento storico, praticamente. È l’effetto collaterale positivo del lockdown imposto dal Coronavirus, che ha costretto in casa la popolazione, fermato le industrie, il traffico, gli insediamenti produttivi industriali e artigianali. 

IL PO A MOTTEGGIANA.jpg

Ma non ha bloccato l’agricoltura, che – ricorda Coldiretti Mantova – continua imperterrita a produrre e che ha proprio nell’area padana il principale bacino produttivo in Italia per latte, carne suina, ma anche carne bovina e allevamenti avicoli. Continua a leggere