VILLIMPENTA – FESTA IN MASCHERA: DOLCETTO O SCHERZETTO???

DolcettoScherzetto_VillaPicta

zucche di halloween

di G.Baratti

DOLCETTO O SCHERZETTO??? Giochi, balli, giochi a squadre e tante caramelle per tutti. Torna la tradizionale festa in maschera proposta dall’Associazione Socio Culturale Villa Picta con il patrocinio del Comune di Villimpenta, che si terrà domenica 1 novembre alle ore 15 presso la sala polivalente locale.

dolcetto-o-scherzetto-

“Fare dolcetto o scherzetto è un’usanza di Halloween. I bambini vanno travestiti di streghette, diavoletti, pipistrelli, scheletri di casa in casa chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo con la domanda “Dolcetto o scherzetto?”. La parola “scherzetto” è la traduzione dall’inglese “trick”, una sorta di minaccia scherzosa di fare danni ai padroni di casa o alla loro proprietà se non viene dato alcun dolcetto (“treat”). Il rito di travestirsi risale al Medioevo e si rifà alla pratica tardomedievale dell’elemosina, quando la gente povera andava porta a porta a Ognissanti (il 1º novembre) e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defunti (il 2 novembre). Anche Shakespeare menziona la pratica nella sua commedia “I due gentiluomini di Verona” del 1593, quando Speed accusa il suo maestro di “lagnarsi come un mendicante a Hallowmas (Halloween).”

Al termine grande sfilata in maschera.

L’Associazione Socio Culturale Villa Picta è un’Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro iscritta nei registri provinciali e regionali dell’associazionismo, che opera dal 2003 nel territorio villimpentese. Il ricavato delle sue iniziative viene annualmente devoluto alla promozione dei valori culturali del territorio, oppure in beneficenza.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.