CORREGGIO (Re) – “TURBA GRAMA”: IL CORPO E LA MASSA NELL’EPOCA DELLA DIGITALIZZAZIONE di ELEONORA MAZZA

TURBA GRAMA.jpg9-31 luglio 2016

Opening: sabato 9 luglio, ore 16,30

Inaugura sabato 9 luglio, alle ore 16,30, “Turba grama”, la personale della pittrice Eleonora Mazza, curata da Francesca Baboni e Stefano Taddei. La mostra è allestita nella Sala Putti del Museo Il Correggio (Corso Cavour,7), utilizzata come una sorta di project room, e durerà fino al prossimo 31 luglio.

Idre_verdissime_eran_cinte_IX-40_120x100

Idre verdissime eran cinte IX-40 (120×100)

Il titolo richiama direttamente il tema dell’esposizione, incentrata sulla folla e sulla massificazione, e che presenta un parallelismo contemporaneo con la “Divina Commedia”, la “turba grama”, misera e infelice, delle anime peccatrici dell’Inferno dantesco.

Così_sen_vanno_su_per_l'onda_bruna_3°-118_200x145

Così sen vanno su per l’onda bruna 3°-118 (200×145)

Il progetto ruota infatti intorno al concetto di “folla”, non solo quella dei corpi fisicamente ammassati alla ricerca di spazio, ma anche quella dei poveri migranti alla ricerca di un lido, o degli spiriti schiavi delle nevrosi collettive contemporanee.

Mirabilmente_oscura_21°-6_100x100

Mirabilmente oscura 21°-6 (100×100)

Il corpo, dunque, come elemento imprescindibile per ognuno, in un contesto dove, tuttavia, la materialità sembra perdere peso a favore di una digitalizzazione a sua volta sempre più oppressiva e massificante: è in questo scontro e confronto che si muove la ricerca estetica, personale e originalissima, di Eleonora Mazza.

Biennale-Arte-Venezia-2015-Eleonora_Mazza.jpg

Eleonora Mazza è nata a San Marino, dove risiede e lavora, nel 1975. All’attivo ha numerose mostre, personali e collettive, in Italia e all’estero. Nel 2015 ha esposto le proprie opere alla 56° Biennale d’Arte di Venezia, nel padiglione della Repubblica di San Marino.

INGRESSO LIBERO. Orari: sabato 16-19 ; domenica 10-12,30 e 16- 19; altri giorni su appuntamento tel.0522.691806.

Info: Museo Il Correggio, tel. 0522.691806 – museo@comune.correggio.re.it

 

 

Rispondi