TERRAROSSA di RONCÀ – AL VIA L’ANTICO PALIO DEI MUSSI

locandina antico palio dei mussi.jpg

di G. Baratti

Torna a Terrarossa di Roncà (Vr) dal 22 al 26 luglio 2016 la Sagra patronale di S. Maria Maddalena e l’Antico Palio dei Mussi, appuntamenti dedicati a tutti gli amanti delle tradizioni, del gusto e del divertimento, organizzata dal Comitato Antico Palio dei Mussi.

La festa si apre venerdì 22 con una serata dedicata ai più giovani con schiuma party e dj set.

Sabato 24 luglio, in un’atmosfera d’altri tempi, ognuna delle 13 contrade di Terrossa porta in piazza il proprio carro proponendo un piatto tipico della tradizione contadina. Si parte dall’antipasto per finire al dolce e alla frutta il tutto innaffiato dal buon vino che si produce in quest’angolo di paradiso nascosto tra i vigneti della Strada del Vino Soave e quella del Durello.

Palio-Mussi-Terrossa-Ronca.1.jpg

Domenica pomeriggio inizia il Palio con la rievocazione storica dell’antica corsa dei “mussi”, corsa che un tempo si disputava tra le strade di Terrossa per onorare l’animale che più d’ogni altro aiutava i contadini nel lavoro quotidiano dei campi. Lunedì serata con orchestra e spettacolo pirotecnico. Martedì 26 si svolgerà il 2° Palio della Val d’Alpone, in cui cinque fantini dei 5 comuni della vallata sfideranno il fresco vincitore del Palio dei Mussi. Durante le tre serate,  si potranno degustare le ricette della tradizione accompagnati dai vini del territorio.

Infoline Comitato Antico Palio dei Mussi Telefono+39 045 6190773

E-mail info@anticopaliodeimussi.it

Somaro - musso.jpg

Come bene spiega il Comitato Antico Palio dei Mussi nel sito web – La storia del Palio di Terrossa si perde nella notte dei tempi, quando nel lavoro quotidiano dei campi erano impiegati gli asini in assenza degli odierni trattori.

Era una corsa che veniva fatta per le vie del paese, in un clima goliardico, e senza nessun premio. Sempre in questo clima scherzoso il vincitore poteva vantare un gregario più prestante nel lavoro quotidiano e la presa in giro per tutto il resto dell’anno nei confronti dei “rivali-amici” contadini. Questo fino agli inizi degli anni settanta quando cominciarono ad arrivare i primi trattori che sostituirono i fedeli gregari mussi. Venendo quindi a mancare gli attori principali, la tradizionale corsa non venne più disputata fino alla fine degli anni novanta, quando…

Una sera, a tavola e davanti ad un buon bicchiere di vino, ad un gruppo di amici, è venuto in mente di riproporre l’antica corsa sui mussi che veniva fatta per le strade di Terrossa ed elevarla a Palio.

Da questa idea, si è riusciti a coinvolgere un gruppo chiave per la riuscita della manifestazione, i Fantini, che hanno l’obbligo di accudire, addestrare e di cavalcare in gara i mussi e i Sindaci delle Contrade che hanno l’obbligo e il dovere di coinvolgere e gestire tutti i contradaioli di Terrossa.

Dopo un primo anno di “rodaggio”, l’entusiasmo di tutto il paese ha fatto il resto, portando, dopo il terzo anno, ad una serata enogastronomica il sabato sera prima della gara intitolata “Veci magnari, Veci mestieri e vin bon!”. In un’atmosfera d’altri tempi, ogni contrada porta in piazza il proprio carro proponendo un piatto tipico della tradizione contadina. Si parte dall’antipasto per finire al dolce e  caffè il tutto innaffiato dal buon vino (che per l’occasione è gratis!) che si produce in questo angolo di paradiso nascosto in mezzo ai vigneti.

E poi arriva il clou della domenica pomeriggio con la galoppata a dorso di musso in circuito cittadino “l’Arena de Paela”, in cui l’entusiasmo dei contradaioli esplode tifando per i colori della propria contrada a culmine di una manifestazione unica nel suo genere che sa coinvolgere dai bambini ai nonni.

Da allora, ogni anno, in occasione della sagra patronale di S. Maria Maddalena che viene fatta ogni quarta domenica di luglio, l’Antico Palio dei Mussi è diventata una tappa fissa per tutti gli amanti delle tradizioni, del gusto e del divertimento.

Palio-Mussi-Terrossa-Ronca.jpg

Programma:

VENERDì 22:

 ore 20.00 Apertura chiosco gastronomico

 ore 21.00 Disco Schiuma party con Repino Dj & voice Sama

SABATO 23:

ore 18.00 9° raduno Fiat 500

ore 20.00 apertura chiosco gastronomico

ore 20.00 Le 13 Contrade, con la collaborazione delle Strade del vino Soave e Durello e i rispettivi Consorzi, presentano la SERATA ENOGASTRONOMICA:

“Veci magnari, veci mestieri e vin bon”

ore 21:00 Serata musicale con l’orchestra “Gianni Dego

Per la serata funzionerà il servizio bus navetta gratuito per la Val d`Alpone

DOMENICA 24:

ore 15.30 Apertura chiosco gastronomico

ore 17.00 S.Messa in onore di S.Maria Maddalena

ore 18.00 Sfilata dei carri delle Contrade

ore 19.00 Rievocazione storica dell’Antico Palio dei Mussi

a conclusione del Palio, al Casoto dei Fantini, si brinderà con l’aperitivo “Ciukito” e l’intrattenimento di Repino dj

ore 21.00 Serata musicale con l’orchestra “Mauro Levrini

LUNEDÌ25:

ore 20.00 Apertura chiosco gastronomico

ore 21.00 Serata musicale con l’orchestra “Rossella Ferrari e Casanova”

ore 23.30 Spettacolo pirotecnico

MARTEDÌ 26:

ore 20.00 Apertura chiosco gastronomico

ore 21.00 2° PALIO DELLA VAL D’ALPONE

5 fantini dei 5 Comuni della Val d’Alpone sfideranno il vincitore dell’Antico Palio dei mussi di Terrossa

ore 21.30 Serata musicale con il “Memo

Al patronato, dal sabato al martedì, sarà presente la mostra “mani d’oro” dedicata all’hobbismo

NOVITÀ: PIGNATO DEL VENTENNALE

Annunci

Rispondi