ROMA – SOLETERRE e IL POLICLINICO SAN MATTEO DI PAVIA PRESENTANO “HOSPITALITY: A BEGINNING OF PAEDIATRIC PALLIATIVE CARE FOR CHILDREN AFFECTED BY CANCER, IN LMICS AND IN ITALY”

Archivio Soleterre_foto di Ugo Pannella.jpg

Da mercoledì 16 novembre, a sabato 19 novembre 2016 l’Organizzazione Umanitaria SOLETERRE – STRATEGIE DI PACE, insieme al POLICLINICO SAN MATTEO DI PAVIA, presentano a ROMA il poster scientifico “HOSPITALITY: A BEGINNING OF PAEDIATRIC PALLIATIVE CARE FOR CHILDREN AFFECTED BY CANCER, IN LMICS AND IN ITALY” in occasione del terzo congresso internazionale sulle cure palliative (http://www.maruzza.org/congress-2016/), organizzato dalla Fondazione Maruzza.L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce le cure palliative come un approccio in grado di migliorare «la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di una identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicosociale e spirituale» (World health organization, National cancer control programmes. Policies and managerial guidelines, 20022, p. 84).

AVERE ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE È UN DIRITTO UMANO UNIVERSALE, ma nei paesi a basso e medio reddito (LMIC), in cui la mortalità ha raggiunto livelli molto elevati a causa di diagnosi tardive o inadeguate, questo tipo di assistenza è molto limitata.

In un paese povero il 10% dei malati ha accesso a circa 200 mg di morfina orale, o equivalente, mentre la media in HIC è 500 volte superiore.

A tal proposito è pertanto indispensabile: un approccio di salute pubblica che possa adempiere all’obbligo umano ed etico di rendere le cure palliative universalmente disponibili; una revisione nella legislazione e nella regolamentazione che limitano impropriamente l’accesso ai farmaci oppioidi per le persone con malattie life-limiting; istruzione e formazione per gli operatori sanitari; sviluppo di una ricerca di dati specifica per LMIC che comprende i sistemi sanitai e le cure cliniche.

Per raggiungere tali obiettivi sono di estrema importanza le partnership internazionali, in particolare nel campo dell’istruzione e della ricerca.

Poster Scientifico Hospitality A Beginning Of Paediatric Palliative Care_b.jpg

LE CURE PALLIATIVE INIZIANO DALL’ACCOGLIENZA DEL PAZIENTE. Il poster scientifico “HOSPITALITY: A BEGINNING OF PAEDIATRIC PALLIATIVE CARE FOR CHILDREN AFFECTED BY CANCER, IN LMICS AND IN ITALY” analizza, infatti, 5 dipartimenti di oncologia pediatrica presenti in Italia, Costa d’Avorio, India, Marocco e Ucraina soffermandosi sul concetto di “ACCOGLIENZA” come primo passo per fornire correttamente cure palliative ai pazienti affetti da tumore.

Da molti anni SOLETERRE è attiva in diversi reparti pediatrici per la cura del cancro infantile sostenendo il lavoro di oltre 250 medici tra oncologi, pediatri, infermieri, fisioterapisti, psicologi ed educatori.L’Organizzazione umanitaria supporta e supervisiona costantemente il personale medico garantendo la presenza di un numero potenziato di pscoterapeuti e figure professionali che si prendono cura del paziente a livello psicologico ed emotivo.

Dal 2010 SOLETERRE ha attivato il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica (PIOP) per intervenire in quei Paesi dove la mancanza di conoscenza e fondi condanna i bambini malati di cancro alla morte sicura. Il PIOP, attivo oggi in Italia e nei Paesi poveri dell’Africa e dell’Est Europa (Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio, India, Uganda), fornisce cure e sostegno a oltre 8.000 bambini malati di cancro e alle loro famiglie.

Inoltre, fino al 30 novembre l’Organizzazione Umanitaria SOLETERRE – STRATEGIE DI PACE promuove la campagna sociale SMS “GRANDE CONTRO IL CANCRO”, raccolta fondi a favore di oltre 8.000 bambini malati di tumore per fornire le giuste cure e innalzare i loro tassi di sopravvivenza.

È possibile donare attraverso l’invio di un SMS solidale da 2 euro al numero 45515 con TIM, Vodafone e Wind e da 5 o 10 euro con Tim, Infostrada e Vodafone.

A questo link è possibile seguire in tempo reale il numero delle donazioni fatte: http://www.dono-per.it/campagne/grande-contro-il-cancro.

Grazie ai fondi raccolti con la campagna sms “GRANDE CONTRO IL CANCRO” si potranno realizzare diagnosi accurate e tempestive, fornire medicine antitumorali e attrezzature mediche, formare medici, garantire supporto psicologico, attività ludiche e case di accoglienza in Italia e nei Paesi poveri dell’Africa e dell’Est Europa in cui Soleterre opera (Ucraina, Marocco, Costa d’Avorio, India, Uganda)

Damiano Rizzi copia

SOLETERRE è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente che opera per garantire i diritti inviolabili degli individui nelle “terre sole”. Realizza progetti e attività a favore di soggetti in condizione di vulnerabilità in ambito sanitario, psico-sociale, educativo e del lavoro. Interviene con strategie di pace per favorire la risoluzione non violenta delle conflittualità e per l’affermazione di una cultura di solidarietà. Adotta metodologie di partenariato e di co-sviluppo per promuovere la partecipazione attiva dei beneficiari degli interventi nei paesi di origine e in terra di migrazione e garantire la loro efficacia e sostenibilità nel tempo.

www.soleterre.org

Annunci

Rispondi