GONZAGA OSPITA 75 STUDENTI DELL’ISTITUTO “Mosè Bianchi” DI MONZA PER STUDIARE LA RICOSTRUZIONE POST-SISMA

 

TERREMOTO GONZAGA.jpg

La ricostruzione post-sisma a Gonzaga diventa un caso di studio. Martedì 14 marzo, dalle 10 alle 16, l’amministrazione comunale ospiterà infatti un gruppo di studenti del corso CAT (Costruzioni Ambiente e Territorio) dell’Istituto Mosè Bianchi di Monza, per una giornata sul campo dedicata allo studio delle soluzioni adottate nel territorio per far fronte alla devastazione del terremoto.

Il focus riguarderà l’esame delle tecniche applicate agli edifici più significativi, per funzione e tipologia, della comunità gonzaghese: in particolare, il teatro comunale, la chiesa parrocchiale di Gonzaga, le torri in piazza Castello, la chiesa di Bondeno e un immobile comunale presente nella frazione.

La giornata prevede una visita agli edifici preceduta da una lezione sulle metodologie adottate, che sarà tenuta, presso il teatro comunale, dall’architetto Gabriele Ruffi e dall’ingegnere strutturista Francesco Rondelli, i tecnici incaricati dal Comune per le pratiche della ricostruzione.

Interverranno alla giornata anche il sindaco Claudio Terzi e l’assessore ai lavori pubblici Luca Faccini.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.