YUSUF CAT STEVENS torna con  ‘THE LAUGHING APPLE’ IN USCITA IL 15 SETTEMBRE

yusuf-cat-stevens-the-laughing-apple-album-cove.jpg

Il 15 settembre Yusuf Cat Stevens, uno dei più rappresentativi cantautori di tutti i tempi, pubblicherà il suo nuovo album, The Laughing Apple, con la prestigiosa etichetta Decca Records, la stessa che ha lanciato la sua carriera 50 anni fa. Ascolta il brano su Rolling Stone ‘See What Love Did to Me’ cliccando: HERE

The Laughing Apple segue il modello comune degli anni ’60 di abbinare canzoni di nuova produzione ad alcune cover, con l’eccezione di tutte quelle che provengono dal repertorio di Yusuf del 1967. The Laughing Apple celebra alcuni dei suoi primi materiali, presentando le canzoni come ha sempre desiderato fossero registrate.

“Ci sono alcuni brani che ho sempre voluto suonassero diversamente”, spiega. “Molte delle mie registrazioni precedenti suonavano troppo “piene” con gli arrangiamenti delle big band, era come avessero appesantito le canzoni”.

Yusuf-Cat-Stevens.jpg

Yusuf ha prodotto The Apple Laughing con Paul Samwell-Smith, il produttore che da sempre segue le registrazioni di Yusuf, tra cui Tea for the Tillerman del 1970, che conteneva i grandi classici Wild World e Father and Son. Proprio quell’album (multi-platino) divenne un vero e proprio punto di riferimento del movimento cantautorale, e la Rock and Roll Hall of Fame lo ha definito uno tra gli album fondamentali di tutti i tempi.

The Laughing Apple porta gli ascoltatori all’interno di quel piccolo giardino in cui Tillerman si trova seduto sotto l’albero, con una nuova illustrazione di Yusuf.

Quell’immagine ci riporta ad un giovane Tillerman quando lavorava come raccoglitore di mele. Yusuf ha anche illustrato ognuna delle 11 canzoni dell’album nel suo stile naïf, quasi come fosse un racconto – per coloro i cui cuori non sono mai veramente invecchiati.

When all things were tall,

And our friends were small,

And the world was new.

Le parole di Silent Sunlight di Cat Stevens ora sembrano riflettere più accuratamente i sentimenti di The Laughing Apple. “Mentre invecchiate, la dolcezza della giovinezza, come ha espresso Wordsworth nella sua poesia ‘Splendour in the Grass’, si rafforza“, dice Yusuf. “Guardare indietro e tirare fuori l’emozione legata alle possibilità e alle delusioni dell’infanzia è ciò che rende il significato di questo album, per me“.

Il nuovo album segna anche il ritorno del complemento musicale di Yusuf, Alun Davies. Davies, la cui chitarra acustica è una componente essenziale del suono classico di Yusuf, è apparso per la prima volta su Mona Bone Jakon nel 1970 e ha registrato e interpretato numerosi brani con Yusuf negli anni ’70. Le nuove canzoni di Laughing Apple – ‘See What Love Did to Me’, ‘Olive Hill’ and ‘Don’t Blame Them’ – possiedono l’intuizione riflessiva di un ricercatore spirituale e del fascino melodico che ha reso Yusuf amato da milioni di persone durante gli anni ’60 e ’70 che parla ancora a gran parte delle giovani generazioni.

Mighty Peace’ è la prima canzone che Yusuf ha scritto mentre seguiva ancora il percorso dei folk-club a Londra nei primi anni ’60. La canzone è stata in stand by  per oltre 50 anni e, con un verso aggiunto da poco, è stata finalmente completata e inclusa all’interno di un album. ‘Mary and the Little Lamb’ ha una storia simile: è una canzone mai pubblicata ma registrata solo su una vecchia demo, anche quest’ultima con un nuovo verso. ‘Grandsons’ è la versione aggiornata di  ‘I’ve Got a Thing About Seeing My Grandson Grow Old, che ora può cambiare il suo destino (Yusuf è l’amato nonno di otto piccoli nipoti). La versione originale apparve per la prima volta all’interno di The Best of Cat Stevens del 2000.

Altre novità di The Laughing Apple includono nuove versioni di ‘Blackness of the Night‘,‘Northern Wind’ (Death of Billy the Kid)‘I’m So Sleepy’ e la title track, quattro canzoni che apparirono nelle loro versioni originali in New Masters, un album del 1967 non molto conosciuto negli Stati Uniti.

L’album contiene anche ‘You Can Do (Whatever)’, un brano in origine scritto per il film ‘Harold and Maude’ rimasto incompiuto fino ad oggi.

Il 2017 celebra i 50 anni della incredibile storia musicale di Yusuf / Cat Stevens’. Nel 1967, Decca pubblicò il suo album di debutto, Matthew and Son, su etichetta Deram Records.

Yusuf è tornato sul palco del Teatro Shaftesbury di Londra, proprio di fronte al Caffè di suo padre, il 20 novembre 2016, con un riflessivo e profondamente emozionante racconto attraverso il suo vissuto di canzoni, aneddoti e ricordi. L’indimenticabile spettacolo “A Cat’s Attic” e successivo tour comprendevano suoi brani classici e hit mondiali come “Wild World“, “Moonshadow“, “Peace Train“, “Morning Has Broken” e “Oh Very Young” che lo hanno reso uno dei protagonisti delle radio durante gli anni ’70. La musica di Yusuf / Cat Stevens sarà oggetto di uno special sul canale PBS a settembre.

La musica di Yusuf ha fatto sì che la sua venisse riconosciuta come voce senza tempo per tutte le generazioni. Le sue canzoni vengono utilizzate regolarmente in film e spettacoli televisivi, come ’Father and Son’ suonata durante una scena cruciale nel film dei Guardiani della Galassia 2.

cat stevens.jpg

Dopo aver conseguito il World Summit of Nobel Peace Laureates’ Man of Peace Award e il World Social Award,  Yusuf continua a sostenere associazioni benefiche come l’UNICEF, l’International Rescue Committee (IRC) e Tree Aid attraverso la Fondazione Yusuf Islam nel Regno Unito.

The Laughing Apple: track list complete

  • Blackness of the Night
  • See What Love Did to Me
  • The Laughing Apple
  • Olive Hill
  • Grandsons
  • Mighty Peace
  • Mary and the Little Lamb
  • You Can Do (Whatever)!
  • Northern Wind (Death of Billy the Kid)
  • Don’t Blame Them
  • I’m So Sleepy
Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.