GAZOLDO D/IPPOLITI – L’ASSOCIAZIONE POSTUMIA INAUGURA LA ROCCA PALATINA CON NUOVE SALE ESPOSITIVE

rocca.JPG

Inaugurazione della ROCCA PALATINA e delle rinnovate sale espositive dell’associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti: CERE DELLA POSTUMIA, IL MUSEO DELLA LIRICA ROSINA STORCHIO e l’ANTIQUARIUM POSTUMIAE. Don Arturo Tazzoli avrà il compito di benedere la Rocca Palatina ed i postumiates e a seguire intervento musicale Wild child di Enya (1961) di Andrea Fantuzzi.

Postumia – le sue conquiste, i suoi progetti ed i suoi ideali: una storia quasi incredibile che trova oggi nuovo alimento, nuovi stimoli e nuove frontiere > testimonianze di Roberto Navarrini e Nanni Rossi. Intervento musicale di Cesare Panizzi: “I giochi d’acqua alla Villa d’Este – da Anni di pellegrinaggio, terzo anno” di Franz Listz (1811-1886)

DOMENICA 17 SETTEMBRE alle 17.00 omaggio a Postumia del celebre violinista Paolo Ghidoni 

W. Gluck (1714-1787) – Danza degli spiriti beati

Paganini (1782 -1840) – Capriccio n. 14, Capriccio n. 24

S. Bach (1685 – 1750) – Ciaccona

il coccodrillo.jpg

Nella nuova sede espositiva dell’Associazione Postumia inaugurazione della collettiva
“Il coccodrillo, il più cattivo!” che raccoglie opere di quattordici artisti italiani e austriaci:

Peter Assmann, Paolo Barbieri, Mariano Bottoli, Nicla Ferrari,

Ursula Guttmann, Markus Anton Huber, Walter Kainz,

Marion Kilianowitsch, Marina Maggioni, Maria Meusburger-Schaefer,

Josef Ramaseder, Valentina Sforzini, Isa Stein,

Andreas Strohhammer

In mostra sono le opere realizzate nel corso di un simposio d’arte organizzato la scorsa primavera dall’associazione c/o: K – Institut fuer Kunstinitiativen con alcuni inviti estesi a colleghi italiani, nei pressi del santuario dedicato alla Beata Vergine delle Grazie, dove ha sede il più celebre e leggendario dei coccodrilli mantovani.
La mostra ha già fatto tappa per alcune settimane nel Castello di Villimpenta e ora giunge a Gazoldo.
Accompagna l’esposizione il catalogo edito da Universitas Studiorum, a cura di Paola Artoni in collaborazione con Chiara Tranquillità, con il reportage fotografico di Marina Tomasi.

Ore 21.00: Salone dello Stemma e… paraggi la Compagnia di Teatro “I béi pütéi” di Acquanegra sul Chiese presenta «I MISTERI DE LA CANTINA!» commedia dialettale in tre atti.

Interpreti: Massimo Grazioli, Valentina Bendoni, Alessia Savio, Marco Boldi, Fabio Gennari, Pierangela Azzini,Cristina Taraschi, Alice Nolli, Sebastiano De Antoni, Pierino Zubelli e Valerio Milanesi. Suggeritrice: Tiziana Galusi – Audio e luci: Giacomo Geraci
Assistenti di scena: Andrea Piazza e Stefano Tiranti – Testo, regia e scenografia di Bacco Grappoli.

La vicenda è liberamente ispirata all’assassinio di Eugenio Saini avvenuta nel 1897 nel “Palazzone” di Mosio. “I BEI PÜTEI” nascono nel 1992, hanno nel loro repertorio 10 commedie e 10 spettacoli, contano 225 esibizioni in oltre 40 Comuni del Mantovano e dintorni, con diversi prestigiosi riconoscimenti e premi.

Proseguono in Piazzetta Postumia a Gazoldo le mostre “I LUOGHI RITROVATI – La poesia dell’abbandono” di STEFANO SANTI “Storia ed evoluzione della fotografia e dell’apparecchio fotografico” di PIERGIORGIO INNACIOTTI.

Apertura dalle ore 16.00 alle ore 18.30

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.