CURTATONE – ALL’IPER GIGANTE SI PARLA DI SCRITTURA con gli autori BERTOLINI, BONAFFINI e RAVENNA

Prosegue il reading-book-tour dei tre scrittori mantovani Luca Bonaffini, Orietta Ravenna (moglie di Gianni Dall’Aglio) e Fausto Bertolini (ex regista R.A.I. assistente di Fellini e Bertolucci), autori della casa editrice Gilgamesh Edizioni, impegnati in una serie di incontri il cui tema è “Il mestiere dello scrittore”.

Banner evento IL GIGANTE di Curtatone del 16.12.2017.jpg

L’evento di terrà sabato 16 dicembre 2017 alle ore 17.00, in occasione dell’inaugurazione del nuovo punto vendita “Libri a prezzi mai visti”, presente all’interno del complesso commerciale IL GIGANTE in località Quattro Venti di Curtatone (MN).  

Si parlerà della scrittura come necessario momento di approdo dopo un lungo pellegrinare attraverso espressioni culturali e artistiche che nascendo dalla cinematografia o dal teatro o dal cantautorato di “impegno civile”, spesso trovano convergenza nell’espressione letteraria tout court.

Così, ad esempio, per il regista Fausto Bertolini l’esperienza diretta con il Maestro Fellini ha originato opere letterarie che non aspettavano altro che affiorare.

Anche per il cantautore mantovano Luca Bonaffini la scrittura nasce, forse, ancor prima della musica, nel momento stesso in cui un’idea si fa largo per rappresentarsi nel mondo.

Per Orietta Ravenna la scrittura è invece una voluta che procede come in una danza, è poesia, la poesia che informa e sottende il ritmo e la rima, aspetti che etimologicamente richiamano entrambi a un movimento a catena e che sono le due faccia di una stessa medaglia.

Da Federico Fellini a Fausto Bertolini, da Pierangelo Bertoli a Luca Bonaffini, da Ugo Dell’Ara a Orietta Ravenna, questo il movimento che dal teatro e dalla canzone raggiunge la scrittura senza soluzione di continuità.

Con gli autori dialoga l’editore Dario Bellini.

Fausto Bertolini nasce a Pegognaga (MN) nel 1944. Laurea in filosofia. Master in psicologia del profondo. Dopo i corsi di regia come auditore presso l’Accademia di arte drammatica del “Piccolo Teatro” di Milano, diretto da Giorgio Strehler, e presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, si dedica alla regia teatrale, televisiva e cinematografica. Ha diretto per un’importante emittente televisiva nazionale diversi servizi e documentari. È stato assistente di Fellini (Il Casanova) e di Bertolucci (Novecento). Con Mursia ha pubblicato L’angelo sulla credenza e L’amor non è polenta.

Per i tipi della Gilgamesh Edizioni il romanzo Negli occhi delle donne – Vita sentimentale di Cartesio (2011), Telebordello – Storie da far rizzare l’antenna (2012), L’amore ai tempi del cole-sterolo (2015) e Il caso Satanas (2016).

Luca Bonaffini è nato a Mantova nel 1962. Compositore di musiche e autore di testi per canzoni, ha realizzato dodici album come cantautore e si è affermato intorno alla fine degli anni ’80 come collaboratore fisso di Pierangelo Bertoli. Altri suoi brani sono stati interpretati da Patrizia Bulgari, Flavio Oreglio, Sergio Sgrilli, Fabio Concato, Nek, Claudio Lolli e ha scritto testi teatrali insieme a Enrico Ruggeri e Dario Gay.

Insegna Storia della Popular Song presso Musica Insieme di Mantova e tiene seminari di alta formazione internazionale presso la Hope Music School.

Per i tipi di Gilgamesh Edizioni esce nel 2015 un libro-intervista dedicato ai suoi trent’anni di carriera, intitolato La protesta e l’amore – Conversazioni con Luca Bonaffini, scritto dal giornalista e scrittore Mario Bonanno.

Orietta Ravenna, direttrice artistica dell’associazione Danzarima, ha una formazione di danza classica e contemporanea conseguita all’Accademia di Danza di Genova sotto la direzione di Ugo Dell’Ara. Diplomata Apid, Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia, ha collaborato con Alain Carré tenendo seminari in Francia. Svolge la sua attività in istituti sanitari, sia formando il personale sia interagendo personalmente con i degenti: ha collaborato, fra gli altri, con l’Università del Piemonte e con l’Ospedale Carlo Poma di Mantova. Possiede una licenza superiore in teologia conseguita alla facoltà di Bologna. È sposata con Gianni Dall’Aglio, icona nel panorama musicale mantovano e italiano.

Ingresso libero.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.