MANTOVA – L’ANIMA E IL CORPO a CASA ANDREASI con PAOLA TOSETTI GRANDI

Giovedì 22 marzo ore 17 – CASA ANDREASI ospita la professoressa Paola Tosetti Grandi dove spiegherà al pubblico le imprese e motti: quelle strettamente pertinenti all’Accademia di Cesare Gonzaga, gli Invaghiti, e di Scipione (a Padova), gli Eterei. L’origine delle immagini-simbolo dagli autori greco-latini, ma anche tardo-antichi e dai padri della Chiesa; relazione tra le imprese e il collezionismo di monete e la fusione di medaglie, due fenomeni tipicamente rinascimentali…
tosetti grandi
 L’incontro, che fa seguito alla presentazione degli Atti del convegno della Accademia Virgiliana, è aperto a tutti.
L’anima e il corpo. Motti e immagini delle imprese nelle Accademie: nel secolo XV la parola Accademia indicava un’associazione di individui diretta a coltivare il sapere e la scienza. Le prime Accademie in Italia sorsero in Roma, in Napoli ed in Firenze. La prima esperienza accademica nella città di Mantova è legata alla sensibilità culturale dei Gonzaga: fu l’Accademia di San Pietro, proposta da Mario Equicola (Alvito/Frosinone 1470 ca-Mantova 1525), sostenuta da Isabella d’Este e Francesco II che la ospitarono nel loro palazzo accanto alla Cattedrale. Fu luogo di incontro e di intensi scambi culturali con accademici di spicco quali Pietro Pomponazzi, Battista Spagnoli, Teofilo Folengo, Andrea Mantegna, Leon Battista Alberti, Giulio Romano, Tiziano Vecellio, Baldassarre Castiglione, Pietro Bembo e Matteo Bandello.
Le accademie nel Cinquecento fiorirono in tante città d’Italia per iniziativa di signori dominanti e letterati, rispondevano allo stesso bisogno di uomini colti di confrontarsi nel proprio sapere e nei propri scritti. L’accademia più importante del Cinquecento a Mantova, per le sue opere letterarie e musicali, per la personalità del suo fondatore e lo splendore della sua sede, fu l’Accademia degli Invaghiti. Questa venne fondata in Mantova da Cesare Gonzaga (Mantova 1536-Guastalla 1575), nel suo palazzo, che oggi è sede dell’Accademia Nazionale Virgiliana. 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.