MANTOVA – I GIARDINI DI CULTURA 2018: STORIA, CULTURA e NATURA NELLA TRADIZIONE MANTOVANA

Tutto pronto a Mantova per la quarta edizione de “Mantova – I giardini della cultura”, rassegna di momenti che promuovono la cultura, l’arte e l’ambiente ideata e promossa da varie associazioni cittadine che aprirà i battenti venerdì 11 maggio per concludersi venerdì 15 giugno.

Casa andreasi 6

Enrico Alberini, Anna Volpi, Maria Teresa Gorrieri, Rosanna Golinelli e Francesco Molesini

Questa prestigiosa proposta primaverile è il frutto delle sinergie e della volontà di fare rete di alcune realtà cittadine impegnate nella valorizzazione di tutto il patrimonio virgiliano sia sul fronte della cultura sia di quegli aspetti che contribuiscono a creare interesse nelle persone di tutte le generazioni.Il ciclo di appuntamenti, otto complessivamente, predispoo per questa edizione si svolgerà in contesti naturali dove alle persone verrà proposto: spettacoli, letture e passeggiate dedicati alla sensibilizzazione nei confronti del rapporto tra storia, cultura e natura nella tradizione mantovana.

Uno degli elementi che contribuirà a rendere la serie di iniziative inserite in locandina ancora più coinvolgenti sarà dettato dal coinvolgimento di giovani attori e di studenti del Liceo Virgilio di Mantova attivi in un percorso di Alternanza Scuola Lavoro.

Inoltre significativo è stato l’allargamento delle rete di progetto che ha consentito al gruppo di sviluppare nuove idee e relazioni.

All’incontro di presentazione dell’edizione 2018 de “Mantova – Giardini di Cultura” svoltosi nella mattinata di venerdì 4 maggio nella sala conferenze di Casa Andreasi hanno presenziato: Rosanna Golinelli, Maria Teresa Gorrieri, Anna Volpi, Enrico Alberini e Francesco Molesini.

Tutti loro oltre a sottolineare la qualità delle proposte selezionate, proposte che daranno spazio anche ai talenti del mondo giovanile, hanno posto l’accento sull’importanza che riveste il progetto nell’ambito della promozione e valorizzazione di quei contesti cittadini che ben si coniugano a iniziative di questo genere.

La formula adottata dai promotori della rassegna punta al massimo coinvolgimento delle persone e per questo motivo a ognuno degli eventi si potrà partecipare gratuitamente.

Il progetto in questione, che disporrà del sostegno del Comune di Mantova attraverso il Centro Culturale “G. Baratta”, vedrà impegnati dietro le quinte la Cooperativa il “Giardino dei viandanti”, nel ruolo di capofila, al fianco della quale si sono posti anche: Casa Andreasi, l’Associazione “Amici di Merlin Cocai”, l’Associazione “Borgo Angeli”, l’Associazione culturale “Anna Frank”, l’Associazione “Per i Monumenti Domenicani”, l’Associazione “Porta Giulia Hofer”, il Circolo “Il Notturno”, l’Atelier “4Art”, il Parco del Mincio, il Bonini Garden e il Csv Bassa Lombardia sede territoriale di Mantova.

PROGRAMMA EVENTI

programma eventi1.jpg

(Paolo Biondo)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.