MANTOVAInCANTO2018 – UN’EMOZIONE UNICA: CONCERTO AL BUIO con l’ORCHESTRA “ALAMBIKUS”

Cortile d’Onore di Palazzo Te.jpgL’Associazione Culturale AMAREMANTOVA presenta Sabato 16 Giugno 2018 alle ore 21,15 il secondo appuntamento della Rassegna musicale MANTOVAInCANTO2018. Nella suggestiva cornice del Cortile d’Onore di Palazzo Te l’orchestra Alambikus proporrà il “Concerto al Buio”: un concerto veramente speciale, perché costituito da musicisti non vedenti e ipovedenti, uniti dal grande messaggio della musica per tutti. L’ensemble, composto da 8 elementi, propone un repertorio incentrato su musiche popolari e della grande canzone d’autore. Voci soliste del gruppo saranno Giovangy e Francesca Dal Molin. Dunque un’occasione imperdibile per vivere una esperienza unica immergendosi totalmente nella musica alla sola luce delle stelle!*

Gli Alambikus sono senz’altro da annoverare tra le band più alternative, in quanto fondata ed attualmente costituita prevalentemente da artisti non vedenti ed ipovedenti, caratteristica questa che ne ha suggerito anche il suo nome, in quanto risultato di un distillato di buone qualità umane filtrate dagli eventi della vita e dalla disabilità stessa.

Tutto questo nasce quasi per scherzo nel 2008, grazie all’incontro avvenuto dopo trent’anni, di alcuni ex compagni dell’Istituto per ciechi “Configliacchi” di Padova.

Giovangy alla chitarra, Fulvio alle tastiere, Walter alla batteria ed altri, già a metà anni 70 erano soliti integrare nel gruppo altri musicisti, per animare le feste dell’istituto, poi chi più e chi meno, tutti hanno continuato a coltivare la passione per la musica.

La sinergia dei ricordi, della condivisione nell’affrontare la cecità con consapevolezza ed ironia, una buona dose di entusiasmo e di coraggio hanno dato vita agli “Alambikus” che debuttano a Lodi e rincominciano l’attività musicale per lo spettacolo di arte varia “Voci d’inverno”.

Poi nel 2009 a Verona, al teatro Camploy, si esibiscono per lo spettacolo “Voci oltre noi” insieme alla compagnia teatrale di non vedenti di Verona “Gli amici del Cancel”, devolvendo l’intero incasso a Medici Senza Frontiere.

A giugno 2009 suonano in piazza a Trento per le “Feste Vigiliane” e sempre lo stesso anno a Lodi, dedicano la quarta edizione di “Voci d’inverno” al decennale della scomparsa di Fabrizio De Andrè.

Gli eventi con gli Alambicus continuano in altre città e piccoli comuni, con concerti tematici, come la canzone d’autore italiana, dedicata nel 2010 a Lucio Battisti e Mia Martini. Nel 2011 con Gocce di Memoria gli Alambikus celebrano i 150 anni di storia della canzone italiana, per proseguire con Cantautorabili nel 2013 e altri significativi eventi nel 2015 e nel 2017.

L’intento della band degli Alambikus è pienamente in linea con la mission dell’associazione “Voci oltre noi” che per statuto promuove la cultura della diversità e delle pari opportunità in tutte le direzioni, operando solo ed esclusivamente a scopo sociale, etico e solidale.

Unico motore della band è la passione per la musica e l’impegno per la promozione di una cultura della diversità fondata sui reali valori della vita e finalizzata ad una integrazione concreta attraverso il linguaggio della musica, dell’arte e della cultura. Gli Alambicus suonano cover italiane anni 60/70, musica pop di tutti i tempi, oltre a brani del cantautore Giovangy, musicista e cantante membro della stessa band.

L’orchestra degli Alambikus sarà composta da :

  • Fulvio Doglio, tastiere e voce;
  • Giovangy e Chiara dal Molin voci soliste;
  • Walter Faes, batteria;
  • Francesco Palmas, chitarra e voce;
  • Fabio Bonomo, basso;
  • Stefano Paoloni, chitarra elettrica;
  • Filippo Gris, percussioni;
  • Silvia Zaru, piano e voce.

Il costo del biglietto dell’evento è di €10 con gratuità per i bambini sotto i 10 anni.

Da notare che l’evento gode del patrocinio dell’associazione “Voci oltre Noi” e dell’ Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (sezione di MANTOVA) a cui tra l’altro sarà devoluta parte degli incassi.

In caso di maltempo il concerto si terrà nella chiesa di San Sebastiano.

La manifestazione MANTOVAInCANTO2018 gode del patrocinio del MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), della Regione LOMBARDIA, del Comune di Mantova, della Provincia di Mantova, della Fondazione Umberto Artioli Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, dell’Ente Filarmonico di Guidizzolo e dei Lions Club International. Inoltre beneficia del contributo del Comune di Mantova, dell’Orchestra SenzaSpine, dell’ARCI, della Banca Mediolanum, de La Tür da Sucar, di Azzali Gioielli MN, di Predari Vetri e di EUROPA SRL.

Per info&prenotazioni: BLACK&WHITE bar : 338 42 80 950; FB : @AMAREMANTOVA;    mail : amaremantova@libero.it; Ufficio stampa: dr. Fabio Grandi (grandi_fabio@hotmail.com) .

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.