REGGIOLO – NOTTI IN FIERA: LA FESTA CONTINUA CON L’INAUGURAZIONE DI VILLA AURELIA

Palazzo SartorettiGrande successo per la prima settimana di appuntamenti con Notti in fiera a Reggiolo. La manifestazione, organizzata dalla Pro loco insieme ai commercianti, alle associazioni del territorio e all’amministrazione comunale, ha riportato i riflettori sul centro del paese che grazie al percorso della ricostruzione è tornato a pieno titolo ad essere spazio per la socialità.

Notti in fiera

I lavori che hanno interessato Piazza Martiri sono in parte terminati e questo ha permesso di riutilizzare interamente la parte centrale del centro storico dopo alcuni mesi di cantiere. Un momento emozionante è stato quello di domenica sera, quando i vigili del fuoco del Comando provinciale di Reggio Emilia hanno steso il Tricolore dal Palazzo Sartoretti per annunciare l’avvio del cantiere che interesserà l’edificio.

Un gesto ad alto valore simbolico, che ha rievocato la stesura della bandiera dal palazzo in occasione della festa di Santa Barbara nel 2012. Durante il sisma i vigili del fuoco sono stati impegnati molti mesi per mettere in sicurezza Palazzo Sartoretti e la Rocca.

Tenuta Aurelia.jpg

Gli eventi dedicati alla fiera continueranno fino a sabato 7 luglio con l’inaugurazione di Villa Aurelia, uno splendido complesso rurale, completamente recuperato dopo il sisma del 2012 grazie a un fondo di 2,5 milioni di euro erogato dalla Regione Emilia Romagna. Sabato alle ore 20.30, in occasione della sagra di San Venerio, alla Tenuta Aurelia, si terrà “Festa in corte” con la presentazione del volume dedicato all’opera di recupero dell’edificio storico.

La serata si aprirà con i saluti del sindaco di Reggiolo Roberto Angeli e della vicepresidente dell’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna Ottavia Soncini. Seguiranno gli interventi dei Valentina Oliverio della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena e Reggio Emilia, Isabella Comin, progettista dell’intervento di recupero e lo storico Franco Canova. L’appuntamento sarà coordinato dall’assessore alla Ricostruzione e alla Cultura Franco Albinelli.

Seguirà un rinfresco con spettacolo musicale proposto dalla Pro loco e dall’Avis di Reggiolo.

Villa e Corte gonzaghesca, Tenuta Aurelia è uno straordinario complesso rurale a corte aperta. Nel XIV secolo, fu “casino di caccia” dei Bonaccolsi, primi signori di Mantova, passato in seguito ai Gonzaga. La Villa, prese il nome dal poeta Giovan Muzio Aurelio, ospite fra il 1508 ed il 1510 del vescovo Ludovico Gonzaga che qui fu esiliato dal nipote Francesco, Marchese di Mantova. In seguito divenne residenza estiva della famiglia Gonzaga di Guastalla. Il duca di Guastalla Ferrante II ne fece la propria dimora preferita, trasformandola in piccola rocca con fossi, terrapieni e ponti levatoi; lo stesso duca vi morì di peste nel 1630.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.