RENATO CARUSO – IL 4 NOVEMBRE OSPITE DEL “MANDORLA MUSIC FESTIVAL” ALL’INTERNO DELLA “CHINA WEEK MILANO”

Locandina FestivalDomenica 4 novembre, alle ore 19.30, RENATO CARUSO sarà ospite del “Mandorla Music Festival”, serata dedicata all’incontro tra artisti italiani e orientali in programma ai Magazzini Generali di Milano e condividerà il palco con artisti del calibro di LUOQI, SUYANG, TONGYANG, WALKING EARS, OTTAVO RICHTER e 7 GRANI. L’evento fa parte delle numerose iniziative legate alla “China Week Milano”, primo festival musicale dedicato alla scoperta della cultura cinese organizzato da ZHANG CHANGXIAO (SEAN WHITE) e MAO XUANXUAN di Longmorning Company, ICCX e il Centro per l’interscambio e lo sviluppo culturale Italia-Cina. Il chitarrista e compositore calabrese presenterà i brani estratti dal suo album solo guitar PITAGORA PENSACI TU (iCompany/Self).

RENATO CARUSO Foto di Marina Caccia

«Partecipo con grande interesse a questa serata in cui si incontrano due mondi così diversi. Questa manifestazione è la dimostrazione che la musica è un linguaggio universale, che può unire due popoli così distanti geograficamente e culturalmente – dichiara Renato Caruso – Ringrazio gli organizzatori Sean White e Mao Xuan Xuan per avermi coinvolto in questa splendida iniziativa, che riflette anche il mio stile musicale, contraddistinto da tante influenze e contaminazioni».

Prodotto da Simone Coen, “PITAGORA PENSACI TU” racchiude 11 composizioni inedite e 2 cover(“Quando” di Pino Daniele e “Tears in heaven” di Eric Clapton) in cui, attraverso la sua chitarra, Renato Caruso esprime la sua personalità e il suo universo musicale a 360 gradi.

Questa la tracklist dell’album: “Aladin Samba”, “Flatlandia”, “Pittrice del sottosuolo”, “Antonio’s choro”, “Napoli caput mundi”, “Quando”, “Bossa de Sheila”, “Passeggiando per New York”, “Pitagora pensaci tu”,

“Caro mio Jobim”, “Reggae Lake”, “Tears in heaven” e “Ciao Roland”.  

Renato Caruso_foto di Sara Ridolfo 2

Renato Caruso suona dall’età̀ di 6 anni, pianoforte e chitarra sono i suoi primi strumenti. Ha lavorato cinque anni presso l’accademia musicale di Ron, “Una Città Per Cantare”, come docente di chitarra classica, acustica ed elettrica, teoria e solfeggio, informatica musicale e responsabile web; per tre anni come responsabile didattica per l’Associazione Arteviva di Cornaredo; come web designer di interfacce per cartoline digitali per Prosincro (Mario Venuti, Mannarino, Virginio e altri). Renato Caruso si è esibito conRon, i Dik DikRed Ronnie Fabio Concato e ha aperto una tappa del tour di Alex Britti nel 2017; ha organizzato stage per Biagio Antonacci e Ornella Vanoni; è stato consulente musicale Mediaset per la trasmissione “Caduta Libera” di Gerry Scotti su Canale 5. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro “LA MI RE MI, edito da Europa Edizioni, dedicato a Pino Daniele, un breve saggio-discorso sulla musica in cui l’autore esplora alcune questioni fondamentali: dal mezzo fisico di propagazione del suono alla qualità materiale degli strumenti, dalla diversità̀ delle culture musicali all’intreccio innovativo con le tecnologie informatiche. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo album di chitarra acustica “ARAMAttualmente Renato Caruso lavora presso diverse accademie come docente di chitarra classica, acustica, T&S, informatica musicale e sta lavorando alla pubblicazione di un nuovo libro. Il chitarrista crotonese è inoltre l’inventore di un nuovo genere musicale, “Fujabocla, che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica. Renato Caruso è anche compositore e chitarrista per diversi artisti come Ylenia Lucisano, Pietro Baffa, Alfio Pidatella, Adolfo Durante, Lene, Nunzio Dell’OrcoNel 2018 ha presentato per la prima volta dal vivo PITAGORA PENSACI TU” nella sua città natale, Crotone, con un grande concerto davanti a migliaia di persone. Sempre quest’anno si è esibito in apertura del “Fiuggi Guitar Festival”il più importante festival chitarristico d’Italia, nell’ambito del “City of guitars”, il prestigioso festival internazionale dedicato alle sei corde di Locarno (Svizzera) e al “Mei – 2018” (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, la manifestazione più importante dedicata alla musica indipendente in Italia.

www.renatocaruso.eu – www.facebook.com/renatocaruso.official/ – www.youtube.com/renatocaruso1982

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.