LUCCA COMICS & GAMES – Evento speciale con LE STAGIONI DEL COMMISSARIO RICCIARDI. IL GIORNO DEI MORTI

Maurizio De Giovanni.jpgArriva in libreria il prossimo 25 ottobre la quarta avventura del commissario Ricciardi a fumetti che questa volta ci guiderà nelle tinte vinaccia dell’autunno. Su soggetto di Maurizio de Giovanni, con sceneggiatura di Sergio Brancato, Claudio Falco e Paolo Terracciano e disegni di Luigi Siniscalchi e copertina di Daniele BigliardoIl giorno dei morti è la quarta avventura del Commissario Ricciardi a fumetti, ispirato all’omonimo romanzo della serie.

Il pubblico potrà incontrare Maurizio de Giovanni per la presentazione ufficiale del volume proprio il prossimo 1° novembre (che prelude al giorno dei morti di cui racconta l’autore) in occasione di Lucca Comics & GamesDe Giovanni sarà prima allo stand Bonelli alle ore 16.00 per autografare copie del libro e incontrerà poi i lettori per un dibattito alle ore 17.00 presso la Sala del Vescovado dell’Arcidiocesi di Lucca. All’evento prenderanno parte anche il direttore editoriale Sergio Bonelli Editore, Michele MasieroDaniele Bigliardo, autore delle copertine della serie, e Luigi Siniscalchi, disegnatore della storia.

Spiega Maurizio de Giovanni: “Il giorno dei morti è il romanzo dell’autunno. Ed è forse il romanzo più dolente e disperato che io abbia scritto del commissario Ricciardi. Sotto una pioggia battente che non smette mai di cadere e che sembra togliere dalla testa i pensieri e dal cuore i sentimenti”.

Aggiunge Siniscalchi: “La parte che più mi ha divertito illustrare ne “Il giorno dei morti” è stato il momento più decadente del protagonista, la febbre che attanaglia il commissario; ideato graficamente su carta dal disegnatore Daniele Bigliardo, Ricciardi è stato reso quasi statuario e immobile nel viso, con solo un ciuffo di capelli fuori posto sulla fronte. Finalmente mi appare nella sua condizione limite, sofferto, sudato e bagnato fradicio (dalla pioggia mai assente sulle pagine del mio episodio, come già ricordavo prima), con la barba incolta, pallido in viso e con gli occhi arrossati”.

A pochi giorni dalla visita del duce in città, sotto una pioggia battente viene trovato morto sulle scale di Capodimonte un piccolo orfanello. Ricciardi non vede il suo fantasma, per cui non può ipotizzare una morte violenta. Ma il cagnolino che è accanto al cadavere del piccolo e che continua a ululare disperato nella pioggia sembra voler assegnare al commissario un compito irrinunciabile. Perché a Ricciardi questo bambino morto sembra chiedere giustizia, nonostante i suoi superiori non ne vogliano sapere perché l’arrivo di Mussolini a Napoli non deve essere funestato da cattive notizie… Così, mentre la dolce Enrica e la (consolabile) vedova Vezzi sono sempre più innamorate di lui, il commissario si prenderà una settimana di ferie e, sotto la pioggia, comincerà a indagare per cercare di scoprire che cosa è realmente successo al povero Tettè.

Il volume sarà disponibile nelle due versioni: quella da libreria, con 16 pagine di extra e in grande formato cartonato (19 euro), e nella versione edicola nel classico formato Bonelli (7.90 euro).

Giorno dei Morti.jpg

Nel progetto del commissario Ricciardi a fumetti sono stati coinvolti come sceneggiatori Sergio Brancato, Claudio Falco e Paolo Terracciano. Questi tre superesperti delle trame tessute da Maurizio de Giovanni hanno discusso con lui su come adattarle al linguaggio del fumetto e ricrearle affidandole ai disegni di quattro artisti come Daniele Bigliardo, Lucilla Stellato, Alessandro Nespolino e Luigi Siniscalchi. Attraverso i loro pennelli, la Napoli degli Anni Trenta ha preso vita. Daniele Bigliardo ha realizzato gli studi preparatori dei personaggi e firmerà anche le copertine della serie.  I colori sono stati affidati alla Scuola Italiana di Comix di Napoli che ha animato con il suo lavoro la varia umanità che circonda il commissario Ricciardi così come la complessità della brulicante città partenopea negli interni e negli esterni. Per ogni storia e ogni Stagione, che compongono i primi quattro episodi, è stato studiato un colore specifico. La squadra di coloristi è composta da Ylenia Di Napoli, Mariastella Granata, Francesca Carotenuto, Marco Matrone e Andrea Errico ed è stata coordinata da Mario Punzo e Giuseppe Boccia.

Gli albi del commissario Ricciardi prodotti da Sergio Bonelli Editore e curati da Luca Crovi. Ogni singolo episodio propone una fogliazione di 158 pagine di fumetto, arricchito nella versione libraria da inediti apparati redazionali.

il commissario ricciardi

La sequenza delle storie a fumetti del Commissario Ricciardi:

“Il senso del dolore” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Claudio Falco, disegni di Daniele Bigliardo)

“La condanna del sangue” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Sergio Brancato, disegni di Lucilla Stellato)

“Il posto di ognuno” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Paolo Terracciano, disegni di Alessandro Nespolino)

 “Il giorno dei morti” (soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Sergio Brancato, Claudio Falco e Paolo Terracciano e disegni di Luigi Siniscalchi).

(foto Sergio Bonelli Editore)

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.