COMUNE DI CURTATONE – IL GENERALE DI CORPO D’ARMATA TOTA IN VISITA A CURTATONE E ALLA CASERMA “SAN MARTINO”

Bottani e Tota.jpgIl Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo D’Armata Giuseppenicola Tota, ha visitato nella giornata di mercoledì 23 gennaio il Comune di Curtatone.

Il Comandante delle Forze Operative Terresti di Supporto, accolto dal sindaco di Curtatone, Carlo Bottani e dal Comandante del 4° Reggimento artiglieria controaerei “Peschiera”, Colonello Giuseppe Amodio, è stato accompagnato per una visita dei luoghi storici protagonisti della battaglia di Montanara e Curtatone ed inoltre, ha potuto ammirare lo stupendo scenario del Santuario della Madonna delle Grazie, che ogni anno richiama fedeli da tutto il mondo.

Sindaco Bottani e Generale Tota.jpg

Dopo l’arrivo in mattinata alla caserma San Martino, il generale Tota si è trasferito a Corte Spagnola dove ha incontrato il presidente del consiglio Giorgio Maffezzoli che gli ha illustrato la lapide a ricordo della battaglia del 1848 e il cippo commemorativo della fucilazione all’Aldriga, da poco posizionato all’ingresso della sala consiliare.

il sindaco Bottani saluta il Generale di Corpo D’Armata Tota

Qui il primo cittadino Bottani, assieme ad un gruppo di rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma, ha dato il benvenuto al comandante. Quindi la visita al monumento di Curtatone in località Quattroventi e a seguire nel borgo di Grazie dove il generale Tota è stato accolto da un “cicerone” di rilievo, sua Eccellenza Mons. Egidio Caporello. Infine la visita al Museo dei madonnari, dopo aver attraversato il sagrato dove si possono ancora scorgere le ombre dei dipinti fatti a gesso dell’ultimo Incontro nazionale dei Madonnari di agosto.

Generale di Corpo D’Armata Giuseppenicola Tota in visita alla caserma San Martino di Curtatone.jpg

La visita a Mantova è proseguita alla Caserma San Martino, sede del 4° Reggimento artiglieria controaerei dove il Comandante delle Forze Operative Terresti di Supporto ha potuto salutare gli uomini e le donne del Reggimento complimentandosi con loro per il lavoro svolto e per l’alta professionalità dimostrata in ogni circostanza addestrativa ed operativa.

Il Generale di Corpo D’Armata Tota ha inoltre evidenziato il ruolo di rilievo che l’Italia ha assunto in ambito Ballistic Missile Defence proprio grazie al lavoro svolto dal personale del 4° reggimento artiglieria contraerei. Il Reggimento infatti, partecipa ormai da più di due anni all’operazione NATO, denominata Active Fence, di difesa da missili balistici sul confine sud-est del territorio turco.

(foto Comune)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.