COMUNE DI MANTOVA – VARIANTE COLLE APERTO: ok alla demolizione del  “magone” e realizzare un centro polivalente per il quartiere

Approvati gli elaborati tecnici relativi – relazione tecnica e relativi estratti cartografici – alla variante al Piano delle Regole e al Piano dei Servizi in zona Colle Aperto, ai fini dell’acquisizione del parere delle parti sociali ed economiche (prevista dall’art. 13 della Legge Regionale 12/2005 e Smi).

magone di colle aperto.jpgIl 19 dicembre 2018 la Giunta comunale ha avviato il procedimento per la redazione di una variante avente ad oggetto “Rigenerazione del quartiere di Colle Aperto – avvio del procedimento di redazione della variante urbanistica e dell’acquisizione del diritto di superficie”.

Come previsto dagli articoli di legge, prima dell’adozione degli atti di Pgt il Comune, tramite consultazioni, acquisisce entro trenta giorni, il parere delle parti sociali ed economiche. Trattandosi di variante che prevede la riduzione degli indici urbanistici e delle volumetrie, non è necessario avviare il procedimento di Valutazione Ambientale Strategica o Verifica di Esclusione da Vas, ai sensi della deliberazione della Giunta Regionale.

L’obiettivo dell’Amministrazione comunale, attraverso la variante, è di demolire il “magone di Colle Aperto” e realizzare un centro polivalente a disposizione del quartiere. La variante dopo l’acquisizione dei pareri transiterà in Consiglio comunale per l’eventuale approvazione definitiva.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.