Il fumetto didattico Storie Facili – la PRINCIPESSA PRIMULA viene presentato all’Istituto E. Montale di Scampia e a Napoli Città Libro 2019

primulaDopo la pubblicazione dei numeri “La Principessa del Regno del Cilento” e “Un mare di plastica” esce il terzo numero della collana “Storie Facili” ideata e prodotta dall’Associazione Equinozio Eventi e dall’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Progetto voluto e promosso da Dott. Tommaso Pellegrino, Salvatore Ambrosino e Giulio Di Donna.

In questo terzo numero troverete un nuovo protagonista della saga: “Lupo”. Un animale che rappresenta una delle specie più emblematiche del nostro patrimonio naturale e culturale. In questo episodio alle prese con la difesa dei propri cuccioli e del suo bosco, sotto l’attacco di vigliacchi piromani. Nel racconto si parla anche di un altro argomento sensibile, soprattutto alle porte dell’estate: gli incendi. Per la prima volta entra in scena anche un essere umano tra i protagonisti, che grazie alla sua sensibilità riesce ad entrare in sintonia ed in comunicazione con la nostra Principessa Primula. Un episodio avvincente.

A Napoli le presentazioni del progetto.
Le prime due presentazioni si svolgeranno in due luoghi simbolo:  il primo appuntamento è l’Istituto E. Montale di ScampiaVenerdi 5 aprile alle ore 11.30 interverranno il Presidente dell’EPNCVDA Dott. Tommaso PellegrinoSalvatore Ambrosino,Giulio Di DonnaPaco De Siato, la Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Santa Marina/Policastro Dott.sa  Maria de Biase, la Dirigente dell’Istituto Montale Dott.sa Paola Carnevale.

Il secondo avverrà con un doppio appuntamento presso Napoli Città Libro – II edizione del Salone del Libro e dell’Editoria 2019.
Sabato 6 aprile ore 11:30/12:20 presso la Sala Libeccio di Castel Sant’Elmo presentazione e laboratorio del Fumetto “Storie Facili – la Principessa Primula”.
Intervengono Giulio Di Donna e Salvatore Ambrosino (Ass. Equinozio Eventi) e l’autore Paco Desiato [Disegnatore Disney, freelance e insegnante presso la Scuola Italiana di Comix] che realizzerà anche il laboratorio di fumetto.

In entrambe le occasioni verranno distribuiti gratuitamente – e in anteprima – i primi numero del terzo episodio.

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni è, per ampiezza e biodiversità, tra i più importanti d’Europa e “formare” una coscienza “ambientalista” dei suoi giovani abitanti – e dei turisti -, attraverso il fumetto, è l’obiettivo principale del progetto STORIE FACILI.

Stampato in oltre tremila copie e distribuito nelle scuole del territorio Parco, Napoli e Salerno, negli info-point turistici e nei principali eventi estivi cilentani, “Lupi” racconta ancora una volta l’uomo superficiale che non si accorge di vivere in posti incantevoli e dall’equilibrio delicato, con gli occhi degli assoluti padroni di questa terra, gli animali e le piante.

Anche per questo nuovo numero le ultime pagine del fumetto diventano schede didattiche, per offrire ulteriore strumento di approfondimento alle scuole. Nello specifico, in questo numero, grazie al contributo del Professore Domenico Fulgione, docente di Zoologia del dipartimento di Biologia dell’Università di Napoli e grande esperto,  viene spiegata la storia antica che lega il lupo all’uomo.

PellegrinoDiffondere la cultura e l’arte del fumetto tramite il progetto Storie Facili è anche un modo per stimolare i bambini a far emergere l’artista che è in loro ” – dichiara il Presidente Tommaso Pellegrino -. “Come rappresentante di un’istituzione così strategica e comprensiva, credo si debba sviluppare la capacità di parlare lo stesso linguaggio dei ragazzi, per avvicinarsi a loro e comprenderne le esigenze; coinvolgerli maggiormente, anche in scelte solitamente deputate agli adulti.  Il fumetto rappresenta un grande strumento per dialogare con i giovani.  Una dialogo che sarà particolarmente importante e costruttivo  a Scampia, dove venerdì avremo l’opportunità di presentare i nostri fumetti alle classi all’istituto E. Montale. Sensibilizzare i bambini e i ragazzi alle tematiche ambientali e avvicinarli alla nostrA Area Protetta, rappresenta uno degli obiettivi che ci siamo fissati.
Una sorta di ponte tra città diverse, ambienti diversi e paesaggi naturalistici diversi. Un confronto di crescita su temi di grande attualità utilizzando un linguaggio  più consono alla loro età. Ci farebbe piacere avere gli alunni dell’Istituto “Montale” di Scampia  nel nostro Parco per fargli vivere dal vivo un giorno da “Primula”.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.