ROSMY È IN FINALE alla 32° edizione di SANREMO ROCK che si terrà al Teatro Ariston di Sanremo dal 4 al 7 giugno

Rosmy foto di Tiziana Orrù 2_Dopo aver conquistato il primo posto all’unanimità durante la tappa di Pistoia, ROSMY accede alle finali della 32° edizione di SANREMO ROCK, la competizione riservata alla ricerca dei nuovi talenti del rock che si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo dal 4 al 7 giugno.

Per l’occasione Rosmy si esibirà con la sua band tutta al femminile e proporrà il singolo attualmente in radio,“ADDORMENTARSI INSIEME”una ballata che racconta tra rock e poesia il suo dolore per la perdita di Lucky, il suo cagnolino, e “FAMMI CREDERE ALL’ETERNO”: entrambi i brani sono tratti da “UNIVERSALE” il disco d’esordio di Rosmy(pubblicato e distribuito da Azzurra Music).

«Sono senza parole! Salire su quel palco a Sanremo Rock è stato unico, un urlo alla musica. Con “Addormentarsi insieme” – dichiara Rosmy – ho assaporato insieme a Lucky il sapore amaro dell’eutanasia e ho rielaborato che Il rispetto umano ci chiede di inchinarci amorevolmente alla sua coscienza e in particolari condizioni, non si mette in discussione il valore della vita… Sono contenta di portare questo sul palco di Sanremo Rock».

Rosmy_foto di Tiziana Orrù

Rosmy, nome d’arte di Rosamaria Tempone, è una cantautrice lucana, erede della famiglia Trichitella, musici e girovaghi di arpa e violino, che hanno portato a New York e Parigi la tradizione “dell’arpa Viggianese”. Ha un passato di cantante e attrice di teatro: la sua voce è presente in vari spettacoli teatrali portati in scena in diverse città italiane recitando e cantando in importanti Festival con Moni Ovadia, Fioretta Mari, Francesco di Giacomo e Rodolfo Maltese del Banco del Muto Soccorso nello spettacolo “Pane Loro”. Inizia la sua carriera come cantautrice solista nel 2016.Proprio in quell’anno con Un istante di noi, prodotto da Enrico “Kikko” Palmosi si aggiudica il Premio Mia Martini “Nuove Proposte per l’Europa 2016” e il premio “Miglior brano radiofonico”. In questi anni si è distinta per il suo impegno nell’affrontare con la sua musica tematiche sociali, trattando temi importanti, come il bullismo, il “ghosting”, l’indifferenza della gente e la frenesia del mondo moderno. Con il singolo “Inutilmente”, uscito nell’estate del 2018, è stata finalista al Premio Lunezia. A gennaio 2019 è uscito il suo disco d’esordio, “Universale”, anticipato in radio dal singolo “L’amore è rincorrersi”.

(ph Tiziana Orrù)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.