MANTOVA – PRESENTATA LA RASSEGNA “SERE D’ESTATE A PALAZZO”. Esedra di Palazzo d’Arco dal 7 giugno al 2 luglio

Si svolgerà da venerdì 7 giugno a giovedì 25 luglio nell’affascinante cornice dell’Esedra di Palazzo d’Arco a Mantova la seconda edizione della rassegna teatrale dal titolo “Sere d’Estate a Palazzo – prosa, musica e danza”.

SERE D'ESTATE A PALAZZO AMB_0018

Il cartellone di questa serie di sedici appuntamenti che termineranno il 25 luglio 2019 è stato presentato giovedì 30 maggio nella sala degli Antenati alla presenza di: Francesca Campogalliani presidente dell’Accademia “Francesco Campogalliani” che aveva con se l’attore, scenografo e costumista, Diego Fusari e il direttore artistico della rassegna, Maria Grazia Bettini, Giovanni Buvoli, vice sindaco di Mantova, Livio Giulio Volpi Ghirardini e Italo Scaietta, rispettivamente presidente della Fondazione Palazzo d’Arco e critico e storico della medesima.

Uno degli aspetti maggiormente evidenziati durante l’incontro e per taluni versi nuovo per quel che concerne il mondo dell’arte locale sarà la positiva e fattiva collaborazione sorta tra l’Accademia teatrale “F. Campogalliani”, capofila del progetto, ed un gruppo consistente di addetti ai lavori.

Questo ha permesso già all’edizione dello scorso anno di raccogliere numerosi consensi tra gli appassionati e inoltre è divenuto da stimolo perché il panorama si ampliasse al punto che altre realtà virgiliane si sono affiancate all’iniziativa del 2019.

Inoltre i promotori hanno stabilito che il biglietto dì ingresso ad ogni spettacolo sarà di 10 euro e si potrà acquistare, senza prevendita, al botteghino del teatro le sera stessa.

Non è previsto l’abbonamento e in più sarà possibile, per coloro che lo desidereranno, prima dello spettacolo, ovvero dalle 20,30 alle 21,15, visitare una parte di Palazzo d’Arco, le cinque stanze che ospitano la mostra degli argenti della famiglia d’Arco.

La rassegna vuole essere un omaggio alla mantovanità che sa esaltare il motto “L’arte sostiene l’arte” in quanto come lo scorso anno anche l’edizione 2019 diventerà lo strumento per la raccolta di fondi che saranno destinati ad un progetto ben specifico.

Nel 2018, infatti, con il ricavato si è rimessa a nuovo la Sala Hofer mentre quest’anno si opererà affinché vengano sistemate le tre portantine realizzate nel 1800 da artigiani locali e che sono esposte nella sala degli Antenati.

La serata inaugurale e quella conclusiva avrà come protagonisti gli attori dell’Accademia Teatrale “F. Campogalliani” che porteranno in scena in primis: “La scuola delle mogli” di Molière e poi il 25 luglio verrà proposta la “Dodicesima notte” di W. Shakespeare.

Servizio di Paolo Biondo

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.