MANTOVA – PREMIO DEL PUBBLICO PICCOLIPALCHI 2018/’19 ALL’ORFEO di TEATRO ALL’IMPROVVISO e ACCADEMIA DEGLI INVAGHITI

Si è conclusa con 2000 spettatori la 13ª edizione della rassegna per le famiglie PiccoliPalchi dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, e il premio del pubblico va alla fiaba in musica d’Orfeo di Teatro all’Improvviso e Accademia degli Invaghiti, che ringraziano con tutto il cuore il pubblico entusiasta che si è emozionato con loro.

TEATRO ALL'IMPROVVISO "il mito di Orfeo" Dario Moretti e l'AccadIl progetto della compagnia Teatro all’Improvviso e della società musicale Accademia degli Invaghiti di Mantova è nato nel 2017 in occasione del 450° anniversario della nascita di Claudio Monteverdi e vuole avvicinare i bambini e i ragazzi all’opera del grande compositore italiano.

TEATRO ALL'IMPROVVISO "il mito di Orfeo" Dario Moretti e l'Accad

Scene, pittura dal vivo ed effetti visivi, note e narrazione si snodano nel racconto coniugando la straordinaria musica con linguaggi teatrali contemporanei. Dario Moretti è il regista dello spettacolo nonché autore del testo, delle scene e degli effetti visivi mentre le musiche sono eseguite dal vivo da un ensemble formato da sette musicisti e tre cantanti, specializzato nel repertorio barocco e diretto dal M° Francesco Moi.

La compagnia Teatro all’improvviso, con Dario Moretti come direttore artistico, è attiva dal 1978 come teatro popolare, ma negli anni ha fatto del lavoro con l’infanzia la sua priorità.

TEATRO ALL'IMPROVVISO "il mito di Orfeo" Dario Moretti e l'Accad

un originale ripensamento del mito di Orfeo a cura di Teatro all’Improvviso di Dario Moretti e l’Accademia degli Invaghiti

L’edizione 2018/2019 di Piccolipalchi ha messo in scena 22 appuntamenti in 9 Comuni della regione (Monfalcone, Codroipo, Latisana, Tolmezzo, Colloredo di Monte Albano, Premariacco, San Vito al Tagliamento, San Daniele del Friuli e Udine) registrando quasi 2.000 presenze. Nel tempo si è arricchita anche di appuntamenti di danza e musica, affermandosi quindi come rassegna artistica e culturale per l’infanzia. Le collaborazioni sono molteplici e capillari in tutto il territorio regionale trovando l’appoggio di numerose realtà che ne condividono l’importanza sociale oltre che culturale.

La rassegna è organizzata con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, la partecipazione della Fondazione Friuli e la collaborazione e il contributo dei Comuni aderenti e delle associazioni locali. Informazioni anche sul sito www.ertfvg.it

(Caselli Nirmal)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.