MANTOVA – POLIZIA LOCALE: 1SAFE L’APP PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO E LA SICUREZZA SICUREZZA DEI CITTADINI

Sabato 15 giugno è nata una nuova collaborazione tra il Comando della Polizia Locale di Mantova e la App 1Safe per il controllo del territorio basato sulla partecipazione dei cittadini. Ad illustrare l’iniziativa nella sede della Polizia Locale in viale Fiume 8 sono stati l’assessore alla Polizia Locale Iacopo Rebecchi, il vice comandante Luigi Marcone, l’ideatore della App Claudio Rota e il coordinatore dei Controlli di Vicinato operanti in città Marco Sivero.

 

Sono già molti i Comuni che collaborano con 1Safe. Dove c’è questa collaborazione il Comune prende in carico le segnalazioni degli utenti verificandole e intervenendo se necessario. Inoltre, possono essere gli operatori stessi a segnalare tramite l’applicazione, garantendo massima affidabilità.

Segnalare qualcosa che non va con 1Safe è semplicissimo: basta premere il pulsante in basso a sinistra nella home e scegliere una delle categorie a disposizione.

Solo gli utenti che si sono registrati e che hanno il Gps attivo possono effettuare una segnalalazione. Il Gps serve per geolocalizzare la posizione in cui avviene la segnalazione, mentre il recapito serve per poter essere contattato dal Comune che approfondirà i motivi dell’alert e provvederà ad intervenire dove necessario. Si può segnalare che il posto auto riservato ad un disabile è occupato da una vettura non autorizzata, che esistono le buche in strada o sul marciapiede, o ancora che la siepe è cresciuta a dismisura ed è da tagliare.

Tutti gli utenti presenti nella zona adiacente a chi segnala, o che hanno impostato quella zona tra le preferite, riceveranno una notifica per essere avvisati della segnalazione. Si può essere avvisati che la strada è bloccata perché ci sono dei lavori o è in corso una manifestazione, oppure che è prevista un’allerta meteo, eccetera.

Il forte potenziale dell’App – ha sottolineato l’assessore Rebecchi – è la collaborazione con le autorità locali gestite dal Comune che aderisce al progetto e che può monitorare il suo territorio utilizzando 1Safe e questo garantisce numerosi vantaggi tra cui il controllo costante di ciò che accade, la possibilità di contattare il segnalatore per valutare un intervento in loco e la comunicazione da parte delle autorità di disagi. Insomma, i cittadini e i Controlli di Vicinato avranno uno strumento in più per segnalare quello che non va sul territorio”.

Ma attenzione. Per i casi più gravi di ordine pubblico rimane il numero unico 112 che non è sostituito da 1 Safe.

Sul sito https://www.1safe.it si possono trovare tutte le funzionalità offerte dal servizio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.