LA FIBRA OTTICA DI MYNET RAGGIUNGE LA ZONA INDUSTRIALE DI MOGLIA

320 ponti verranno riconvertiti in fibra ottica con i primi 50 collegati già entro Natale

MOGLIA – La fibra ottica di Mynet arriva fino alla porta d’ingresso dell’azienda. Accade a Moglia, dove l’intera area industriale del paese proprio il fine settimana scorso, in tempi assolutamente da record, è stata collegata alla banda larga attraverso quattro km di scavi partiti dalla vicina Reggiolo.

Un intervento che permetterà ora alle imprese che compongono il tessuto produttivo del territorio di sfrecciare su Internet a velocità fino a 10 Gigabit al secondo, fino a poco tempo fa immaginabili solo in città e non certo in piccoli centri ed aree rurali della provincia.

Sono 26 i clienti businessche hanno già aderito all’offerta di Mynet in prima sottoscrizione, ma il numero è destinato a crescere e non solo sul versante aziende: l’operatore di telecomunicazioni ha infatti già pianificato la sostituzione di 320 clienti residenziali, al momento collegati con soluzioni in ponti radio, progettando gli scavi necessari per collegarli tutti in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home – vera fibra ottica fino in casa), garantendo così sia alle aziende, sia ai privati che richiedono alte prestazioni e qualità della connessione internet un servizio affidabile a prezzi contenuti.

Ora Mynet è in attesa di ricevere dal Comune i permessi necessari di riutilizzo dei cavidotti della pubblica illuminazione, presentati in un incontro con l’Amministrazione il 24 luglio scorso, per limitare gli scavi e i disagi per il pubblico, ed accelerare di molto la velocità di esecuzione.

L’intervento di Mynet si sposterà quindi a Bondanello e a San Giacomo delle Segnate per arrivare poi fino a Quingentole, chiudendo così l’anello di rete di fibra ottica proprietaria nella provincia di Mantova.

«Da qui a qualche settimana – commenta il Direttore Generale di Mynet, Giovanni Zorzoni – la connettività di Moglia cambierà totalmente faccia. Con la fibra ottica le aziende potranno finalmente approfittare di tutti quei servizi che caratterizzano una smart city. Il periodo del lockdown causato dal Covid ha dimostrato, una volta di più, quanto sia importante poter contare sulla rete per continuare a lavorare e a comunicare: per questo motivo le imprese non possono non sfruttare appieno i vantaggi della fibra ottica».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.