PONTE SUL DIVERSIVO, STOP AL TRANSITO DEI MEZZI SOPRA LE 44 TONNELLATE DIREZIONE SANT’ANTONIO-MANTOVA

MANTOVA – Stop al transito dei veicoli con massa superiore a 44 tonnellate sul ponte in via Verona sovrappassante il Canale Diversivo lungo la SP ex SS n. 62 “Della Cisa”, nella direzione di marcia Sant’Antonio – Mantova tra  Porto Mantovano e il capoluogo virgiliano. Il divieto è scattato alle ore 8 di mercoledì 18 novembre 2020 e si protrarrà sino a quando non verrà ripristinata la completa capacità portante del ponte.

Potranno comunque continuare a transitare auto e camion fatta eccezioni per quelli con i carichi più pesanti (speciali e trasporti eccezionali). La decisione dell’amministrazione di Palazzo di Bagno è scaturita dopo una serie di sopralluoghi. A seguito di verifiche di primo livello alla struttura del manufatto, sono state riscontrate difettosità relative al danneggiamento di porzioni di copriferro e dei giunti di dilatazione.

Inoltre, dopo le prove sclerometriche, sono state rilevate disomogeneità di resistenza del calcestruzzo. Per questo, l’ente Provincia di Mantova, con il supporto di un professionista specializzato, ha condotto ulteriori ispezioni di secondo livello, indagini approfondite sui materiali ed effettuato una caratterizzazione dinamica nonché prove di carico. Sono state condotte le verifiche agli Stati Limite Ultimi della struttura come previsto dalle NCT 2018 e dalle “Linee guida per la classificazione e gestione del rischio, la valutazione della sicurezza ed il monitoraggio dei ponti esistenti” emanate dal Ministero dei Trasporti nel 2020.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.