FONDAZIONE VILLA CARPANEDA, GIGANTE E LIONS CLUB MANTOVA HOST DONANO 140 PACCHI A FAMIGLIE BISOGNOSE

CURTATONE/RODIGO – Si è svolta mercoledì 16 dicembre, all’interno del centro commerciale “Il Gigante” di Curtatone la cerimonia di consegna dei pacchi dono per le famiglie in difficoltà dei nove Comuni che fanno parte della Fondazione “Villa Carpaneda”.

Anche quest’anno, come dettato da un progetto sociale nato alcuni anni orsono, la fondazione rodighese presieduta da Gianni Chizzoni, ha dato vita ad una iniziativa che punta a fornire un aiuto concreto a quei nuclei famigliari di territori come quelli: di Rodigo, Marmirolo, Gazoldo degli Ippoliti, Castellucchio, Redondesco, Porto Mantovano, Curtatone, Piubega e Casaloldo, che maggiormente stanno soffrendo le difficoltà economiche del momento.

A sostenere la validità umana oltre che sociale di questo intervento vi sono stati pure la direzione del centro commerciale curtatonense e da due anni il Lions Club Mantova Host, quest’ultima realtà a tale proposito ha abbinato, ad ogni pacco consegnato, una coperta.

Per dare maggiore significato al progetto i promotori si sono adoperati affinché i fondi a disposizione fossero maggiori delle edizioni precedenti.

Grazie a ciò il numero dei pacchi realizzati è passato da 100 degli scorsi anni mentre quest’anno sono ne sono stati confezionati 140 e come non bastasse in ognuno di essi è stato aumentato il numero dei prodotti di prima necessità inseriti.

Alla cerimonia hanno presenziato, oltre al presidente della Fondazione “Villa Carpaneda” nonché presidente del Lions Club Mantova Host, Gianni Chizzoni, che tra le altre cose ha illustrato i motivi di fondo che hanno permesso la realizzazione del progetto, vi erano anche gli esponenti, dai sindaci, ai vice e agli assessori, dei nove Comuni coinvolti.

Per il Lions Club Mantova Host hanno presenziato pure il segretario Stefano Spallanzani, il vice presidente Michele Malucelli ed il responsabile della comunicazione, Alessandro Colombo.

Difficile per tutti nascondere la soddisfazione e l’orgoglio per essere riusciti ancora una volta nell’intento di testimoniare con un gesto concreto la volontà di aiutare il prossimo.

Al termine della cerimonia i 140 pacchi e le coperte sono stati suddivisi secondo quanto previsto: 18 per i Comuni di: Rodigo, Castellucchio, Curtatone, Porto  Mantovano e Marmirolo, 16 Gazoldo degli Ippoliti, 14 Casaloldo, 10 Piubega e Redondesco.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.