A SPASSO CON LA PISTOLA PER SUSTINENTE DENUNCIATI NONNO E NIPOTE

SUSTINENTE – I Carabinieri della Stazione di Sustinente hanno denunciato nonno e nipote, rispettivamente di 72 e 14 anni per i reati di omessa custodia e porto abusivo pluriaggravato di armi.

Lunedì scorso i militari sono stati chiamati dall’Istituto Comprensivo Scolastico “del Po” poiché all’esterno della scuola era stato rinvenuto uno zaino con all’interno una pistola.

Scattate immediatamente le indagini, nel giro di poco, si è riusciti ad arrivare al nome del ragazzo, non frequentante quella scuola e residente in altro comune della provincia virgiliana, che nei giorni scorsi era stato visto in giro con quello zaino e che, a più coetanei, aveva volutamente mostrato l’arma semplicemente per vanto.

I successivi accertamenti sulla pistola consentivano di arrivare al nonno del ragazzo che, alle domande dei Carabinieri, si rendeva conto dell’ammanco dell’arma ammettendo che la stessa era stata custodita superficialmente nel cassetto di un armadio.

Ad aggravare ulteriormente il quadro indiziario, di per sé già critico, è stata anche la successiva perquisizione personale e domiciliare del minore che, una volta rintracciato, è stato trovato con un coltello serramanico dentro il proprio giubbotto mentre nella propria cameretta sono state trovate due fionde professionali ed una ulteriore pistola, questa volta scacciacani, identica a quelle in uso alle forze dell’ordine.

Tutte le armi e gli oggetti atti ad offendere sono stati sottoposti a sequestro penale e messi a disposizione delle Procure della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia ed il Tribunale Ordinario di Mantova.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.