I MISANTROPHIA ritornano con un nuovo singolo: CRY ME A RIVER

Misantrophia sono una band metalcore nata nel 2015 in provincia di Brescia. La band è composta da Matteo “Enne” Truppa alla voce, Matteo “TK” Turla alla chitarra e al synth, Ruben Magri alla batteria e Paolo Zamboni al basso. 

Dopo un album e due demo nu metal/rapcore con testi in italiano, nel 2020 la band ha deciso di cambiare genere proponendo canzoni metalcore cantato in inglese. Oggi 12 marzo 2021, i Misantrophia pubblicano il loro nuovo singolo Cry Me A River

Il brano è stato mixato e masterizzato da Davide Aroldi. La canzone è disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming digitali.

Enne, cantante della band, dichiara: “Cry Me a River nasce in un momento difficile per tutti, dove il sentimento di rivalsa la fa da sovrano in chi come noi ha il fuoco dentro. Non si riferisce chiaramente alla pandemia, sarebbe stato fin troppo scontato, si basa proprio sulla voglia di vincere, sul bisogno che abbiamo di prevalere su ciò che ci ha tenuto fermi per più di un anno, sulla voglia di portare la nostra forza oltre ad ogni ostacolo grazie alla musica. La rabbia dei secondi, la voce degli ultimi, per far sì che risuoni forte e chiara. Con questo singolo mi aspetto di trasmettere tutto questo a chi ci ascolta e di buttare fuori tutto ciò che ho dentro da sempre: la voglia di prevalere, senza dimenticare chi sono e da dove vengo. Ho un modo di scrivere un po’ particolare, ogni mio testo sembra dedicato ad una persona, o la narrazione di una situazione, di un fatto accaduto. La verità è che per poter esprimere i concetti mi immedesimo in un particolare scenario metaforico, oppure scrivo come se fosse dedicata a qualcuno di esistente. Pensate appunto al concetto di rabbia, di rivalsa, di vendetta: trovo che sia più diretto e concreto esprimerlo come se fosse diretto ad una persona, piuttosto che romanzare un testo. Faccio metal e voglio arrivare con tutta la mia schiettezza, altrimenti avrei scritto poesie”.

TK, chitarrista, aggiunge: “È l’inizio di una nuova era per i Misantrophia, abbiamo deciso di ripartire praticamente da zero perchè non ci sentivamo più rappresentati dal genere proposto fino ad ora. Siamo molto felici del nuovo materiale prodotto perchè per noi rappresenta la nostra nuova natura, più moderna e aggressiva”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.