VERSO UN SISTEMA ALIMENTARE SOSTENIBILE: incontro conclusivo del percorso partecipato Food Corridors

Giovedì 7 ottobre alle 17:00 nella sala Oriani dell’antico convento di San Francesco di Bagnacavallo è in programma un evento dedicato al settore agroalimentare nell’ambito del progetto europeo Food Corridors – Urbact III.

“Verso un sistema alimentare sostenibile – Idee e progetti per la Bassa Romagna” è il titolo dell’incontro plenario organizzato dal Settore Governance e Comunicazione, Sviluppo e Progetti strategici dell’Unione per portare a compimento il percorso avviato a dicembre 2020, che ha riunito in un gruppo di lavoro locale (chiamato “Urbact Local Group”, Ulg) i più importanti attori socio-economici del territorio, con l’obiettivo di delineare insieme una nuova politica per un sistema alimentare sostenibile.

Il progetto Food Corridors punta a creare una rete di città europee, ognuna con il proprio piano d’azione integrato, per la transizione a un sistema agro-alimentare sostenibile e la connessione della dimensione urbana con quella rurale. In quest’ottica è stato fondamentale per l’Unione Bassa Romagna coinvolgere le parti sociali ed economiche locali: la plenaria sarà l’occasione per restituire i risultati della partecipazione, nonché per avanzare nell’elaborazione di una food policy per la Bassa Romagna attraverso l’intervento diretto da parte dell’Ulg, con il supporto dell’associazione Khora Lab e dell’Ufficio Europa dell’Unione.

Oltre alla partecipazione istituzionale dell’assessora Caterina Corzani del Comune di Bagnacavallo e del sindaco di Lugo Davide Ranalli, il programma prevede la testimonianza dell’architetto Saveria Teston da Ravenna, che presenterà il caso di successo di Ravenna, finanziato prima attraverso i fondi Urbact e poi i fondi Uia per la rigenerazione urbana della darsena di città.

Per accedere all’evento è richiesta l’iscrizione all’indirizzo europa@unione.labassaromagna.it e il possesso della certificazione verde Covid-19.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.