“CORTO DORICO FILM FEST 2021”: per “L’ORA DI CINEMA, IN CLASSE CON…” il 2 dicembre “arrivano” SIMONE LIBERATI e SELENE CARAMAZZA

ANCONA – Si avvicina Corto Dorico Film Fest 2021 (dal 4 al 12 dicembre alla Mole Vanvitelliana di Ancona) e tornano gli appuntamenti di L’Ora di cinema – in classe con…, riusciti incontri virtuali che vedono alternarsi protagonisti del cinema italiano di fronte a studenti dei licei in cui per 60 minuti, proprio come un’ora di una qualsiasi materia scolastica, si parlerà di cinema. 

Dopo Valeria Golino, Michele Riondino, Sidney Sibilia e Marco D’Amore tanti i protagonisti del cinema che anche quest’anno vogliono esserci. News dell’ultima ora, giovedì 2 dicembre, a rispondere alla domande dei ragazzi saranno gli attori Selene Caramazza (protagonista tra l’altro del corto Corpo e aria di Cristian Patanè in semifinale a Corto Slam) e Simone Liberati.

Selene Caramazza ha partecipato a diverse fiction tra cui: Catturandi, Squadra antimafia 7-8, Don Matteo 10, Il bello delle donne 20 anni dopo, Il Cacciatore e L’oraCuori Puri è il suo esordio al cinema e il primo ruolo da protagonista insieme a Simone Liberati. Il film è stato selezionato per la Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2017. Simone Liberati ha preso parte a cortometraggi, spettacoli teatrali e fiction tv tra cui I Cesaroni 3Squadra mobile 2Una mamma imperfetta e Chiamami ancora amore. Ha recitato in film quali SuburraIl Permesso – 48 ore fuori e Cuori Puri, il suo primo film da protagonista. Nel 2018 ha presentato alla 75. Mostra del Cinema di Venezia (sezione Orizzonti) La profezia dell’armadillo. Ha lavorato poi nel film BanglaLa partitaL’amore a domicilio, per cui è stato candidato come migliore attore di commedia ai Nastri d’Argento.

Francesco Bruni

Venerdì 3 dicembre, per l’anteprima di Corto Dorico ci sarà lo sceneggiatore e regista Francesco Bruni, conosciuto ai più per aver diretto il film Scialla! (Stai sereno) con cui ha vinto il David di Donatello e il Nastro D’Argento come Miglior regista esordiente ma che in realtà ha collaborato alle sceneggiature di moltissimi film di Paolo Virzì (OvosodoCaterina va in cittàIl capitale umano e tantissimi altri), Mimmo Calopresti, Francesca Comencini, Ficarra e Picone e in tv a Il commissario Montalbano

Si proseguirà poi lunedì 6 dicembre con l’attrice Sara Serraiocco e il regista Mauro Mancini. Sara Serraiocco, esordisce come protagonista in Salvo, film vincitore del Grand Prix de la Semaine de la Critique-Festival del film di Cannes 2013; recita in diversi film tra cui La ragazza del mondoNon è un paese per giovaniBrutti e cattivi per i quali è candidata ai Nastri d’Argento. Con Non odiare di Mauro Mancini vince il Nastro d’Argento alla migliore attrice non protagonista. Mauro Mancini proprio con Non odiare, presentato in concorso alla Settimana della critica del Festival del film di Venezia 2020, ha esordito alla regia del lungometraggio. Ha scritto e diretto corti, fra gli altri quelli prodotti tra 2006 e il 2017 da Fondazione Telethon per la Maratona TV RAI, due videoclip per Simone Cristicchi e alcune miniserie tv tra cui Anna. Quella che non sei con Giulia Bevilacqua.

Vinicio Marchioni

A concludere il nuovo ciclo di appuntamenti sarà l’attore Vinicio Marchionimartedì 14 dicembre. Marchioni dopo una lunga gavetta teatrale, nel 2008 interpreta Il Freddo nella serie tv di Romanzo Criminale.  Per il ruolo da protagonista in 20 sigarette, ottiene la candidatura ai David di Donatello come Miglior attore esordiente ed il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’argento del 2011. Collabora con registi quali Sergio Castellitto, Francesco Bruni, Giorgio Farina, Paolo Genovese, Fabio Mollo, Valeria Golino, Woody Allen, Paul Haggis e Riccardo Milani. Debutta alla regia nel 2019 con Il Terremoto di Vanja, presentato alla quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma.

Agli incontri interverranno i co-direttori artistici di Corto Dorico: il regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì e lo sceneggiatore Luca Caprara.

Quattro gli istituti superiori del capoluogo Dorico (Liceo Artistico Mannucci, Liceo Savoia Benincasa, Liceo Rinaldini e Liceo scientifico Galileo Galilei) che parteciperanno attivamente all’evento con domande e curiosità sul cinema e tutti i suoi segreti.   

Gli appuntamenti si potranno seguire, a partire dalle ore 18.30 dei giorni indicati, in diretta facebook sulla pagina di Corto Dorico (https://www.facebook.com/corto.dorico).

CORTO DORICO E I GIOVANI – Da sempre Corto Dorico Film Fest pone la  sua attenzione sui più giovani sia attraverso le attività della Giuria Giovani del Concorso Salto in Lungo (dedicato ai lungometraggi italiani Opere Prime), sia con quelle della Giuria Giovani del Concorso Internazionale Amnesty (“Short on Rights” / “A Corto di Diritti”) dedicato ai cortometraggi internazionali che trattano temi legati ai diritti umani) in preparazione delle quali ci sono una serie di incontri propedeutici con professionisti del settore. Dopo la felice esperienza di alcuni studenti del Liceo Artistico Mannucci (che si sono autonominati Giovani Visionari) nel raccontare le giornate del Festival, anche quest’anno lo stesso Liceo coinvolgerà un gruppo di ragazzi che vivrà le giornate del festival documentandole con video, interviste e foto. 

L’Ora di cinema – in classe con…, fa parte del Corto Dorico Film Fest che quest’anno vanta ben 73 appuntamenti tra incontri in presenza e online (sulla pagina Facebook di Corto Dorico e sul canale Youtube di ArgoWebTv), masterclass, workshop per ragazzi e proiezioni di cortometraggi (nazionali e internazionali), documentari e lungometraggi.

CONCORSI – Come ogni anno verranno decretati i vincitori del concorso Nazionale e del concorso internazionale Short on rights /A Corto di diritti in collaborazione con Amnesty InternationalQuest’anno si è registrato il record di oltre 600 opere iscritte di cui 25selezionate per le semifinali (Corto Slam e A Corto di Diritti Slam) e finalissime.

Corto Dorico Film Fest diventa maggiorenne in un anno complicato ma di ripartenza per il mondo dello spettacolo ed è per questo che il titolo scelto dai direttori artistici per questa edizione è Anticorpi – Il Cinema per la rigenerazione.

OSPITI – Come gli scorsi anni, tanti saranno gli ospiti protagonisti di incontri e masterclass tra i quali uno dei più importanti direttori della fotografia al mondo, Luciano Tovoli al quale sarà anche dedicato un omaggio (domenica 5 dicembre) con la presentazione di un libro a lui dedicato e la proiezione di due capolavori della storia del cinema nella loro versione restaurata; protagonisti di incontri virtuali con i ragazzi delle scuole superiori di Ancona (in diretta sulla pagina Facebook di Corto Dorico e sul canale Youtube di ArgoWebTv) saranno, invece, lo sceneggiatore e regista Francesco Bruni (venerdì 3 ore 18.30), gli attori Vinicio Marchioni (martedì 14 dicembre, ore 18.30) e Sara Serraiocco (già Nastro d’Argento per Non odiare) e il regista Mauro Mancini (lunedì 6 dicembre, alle ore 18.30), il regista, Ludovico Di Martino (regista della La belva e di Skam Italia) terrà una masterclass di regia sabato 11 (alle ore 15.00 alla Sala delle Polveri), i due attori e comici Michele e Stefano Manca, conosciuti come il duo Pino e gli Anticorpi presenti per anni a Colorado e per la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2016 (venerdì 3 al Cinema Azzurro, ore 21.15, per la pre-apertura, proiezione de “I giganti”), il produttore e autore Omar Rashid e la giuria quest’anno formata dalla regista Wilma Labate (Arrivederci Saigon, La mia generazione, Signorina Effe), dal produttore del gruppo Groenlandia, Andrea Paris (Smetto quando voglio) e dalla montatrice nominata agliOscar per La vita è bellaSimona Paggi e molti altri

Il programma completo su www.cortodorico.it.

CORTO DORICO FILM FEST, co-diretto da Daniele Ciprì e Luca Caprara, si propone di raccontare l’universo italiano del cortometraggio e i suoi autori, il loro passaggio al lungometraggio con il Concorso dedicato alle Opere Prime (Salto in lungo), favorisce l’interazione tra i professionisti e il pubblico tramite incontri, workshop e masterclass, sviluppa progetti audiovisivi legati all’inclusione e alle scuole, ha come missione la sfida di ricercare, promuovere e sostenere nuovi sguardi, poetiche, visioni. Dal cinema narrativo a quello sperimentale, dal documentario all’animazione, il cinema per Corto Dorico è cinema senza discriminazioni di genere o formato.

Nel corso degli anni Corto Dorico ha avuto l’onore di avere come ospiti e giurati nomi come Elio Germano, Gianni Amelio, Pupi Avati, Matteo Garrone, Ugo Gregoretti, Claudio Giovannesi, Giuseppe Lanci, Marco Spoletini, Cristiano Travaglioli, Matteo Rovere, Gabriele Mainetti, Matteo Cocco, Piera Detassis, Giacomo Ciarrapico, Matilde Barbagallo, Maurizio Nichetti, Ruggero Deodato, Marco Bechis, Gianfranco Pannone, Valentina Carnelutti, Alessandro Rossetto, Edoardo Winspeare, Alessandro Piva, Agostino Ferrente, Valeria Golino, Michele Riondino, Sydney Sibilia, Marco D’Amore, Daphne Scoccia, Marco e Antonio Manetti, Serena Rossi, Carlo Macchitella. 

Il Festival Corto Dorico è co-organizzato dall’associazione Nie Wiem e dal Comune di Ancona con il contributo del MiC, Regione Marche, Università Politecnica delle Marche, Fondazione Marche Cultura e Garante Regionale dei Diritti della Persona – Marche, con il sostegno di Amnesty International Italia, Polo9, Associazione La Locura. 

www.cortodorico.it

https://www.facebook.com/corto.dorico/

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.