FRANCA GUALTIERI A CARPI PRESENTA IL SUO NUOVO LIBRO ‘MATERNI DETTAGLI’ (IL RIO EDIZIONI)

Sabato 11 dicembre, alle ore 17.00, Franca Gualtieri presenterà il suo libro “MATERNI DETTAGLI” a Carpi, presso l’auditorium Loria di via Pio 1. Conduce l’incontro Pierluigi Senatore, giornalista di Radio Bruno. Interviene Odoardo Semellini. L’incontro è organizzato in collaborazione con il Comune di Carpi e la libreria Mondadori Bookstore. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Green pass obbligatorio.

Quarta di copertina di Pierluigi Senatore: «All’improvviso il ricordo è davanti a me. Il gusto era quello del pezzetto di madeleine che a Combray, la domenica mattina, quando andavo a darle il buongiorno in camera sua, zia Leonia mi offriva dopo averlo inzuppato nel suo infuso di tè o di tiglio». Così inizia il viaggio nella memoria di Marcel Proust nel libro Dalla parte di Swann, primo capitolo de Alla ricerca del tempo perduto. Lì era una madeleine; qui sono un biglietto e un disco a far scattare nell’autrice un viaggio nella memoria e nelle proprie radici per mettere nero su bianco chi era Giovanna, la madre. Un biglietto scritto da uno studente alla bidella che era diventata la madre di tutti i liceali. Una figura nuova e inedita anche per la figlia che è andata a ritroso nel tempo per capire Giovanna e capire se stessa.

Un incontro fortuito su un treno. Il volto già visto di un uomo che, giovane liceale, frequentava la scuola dove lavorava sua madre, scomparsa alcuni anni prima. Vorrebbe parlargli, rivivere con lui le storie di una vita. Ma quella persona, alla fine, è per lei poco più di uno sconosciuto e, quindi, resta in silenzio. Però, mentre il treno corre verso sud, Franca rivive i ricordi e le emozioni che la legano ancora a sua madre. Riaffiorano così le parole, a volte pure e belle, così come altre volte più burrascose, che hanno segnato la loro vita. Materni dettagli è tutto questo e molto di più: otto racconti autobiografici con cui Franca Gualtieri apre le porte della memoria, per disegnare uno spaccato vero di quotidianità.

FRANCA GUALTIERI vive e lavora a Carpi (MO). La sua sfida inizia negli anni ’70 occupandosi di moda. Nel suo laboratorio sartoriale produce abbigliamento femminile. Negli anni ’80 si afferma nel mondo imprenditoriale per i suoi capi dalle linee morbide e dai colori naturali. Nel nuovo millennio scopre il mondo del design, studiando complementi d’arredo. Nel 2019 per Il Rio ha pubblicato il romanzo L’anima dello stivale, nel 2020 finalista ai premi letterari “Speciale donna” e “Caffè delle arti” e terzo classificato al Premio Letterario “Città di Sarzana”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.