I MUSICANTI DI BREMA AL TEATRO AL PARCO di PARMA: gli animali della fiaba dei fratelli Grimm riprendono il loro viaggio ai giorni nostri

Domenica 20 marzo alle 16:30 va in scena la riscrittura della fiaba classica firmata dalla Compagnia Teatro Due Mondi nell’ambito di «Sciroppo di Teatro», il progetto di Ater Fondazione che porta i bambini a teatro con un voucher di pediatri e farmacisti a soli 2 euro.

I Musicanti di Brema, una delle fiabe più famose di sempre, allegoria della forza che può nascere dal patto di solidarietà tra gli oppressi, esce dalla celebre raccolta dei fratelli Grimm e viaggia per l’Europa di oggi affrontando con creatività e speranza il dramma dell’immigrazione.

E’ l’idea che anima «Le nuove avventure dei Musicanti di Brema», riscrittura contemporanea di un capolavoro della letteratura,  firmata dalla compagnia Teatro Due Mondi di Faenza, che va in scena al Teatro al Parco di Parma domenica 20 marzo alle 16.30 nell’ambito della Stagione 2021-2022 del Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti.  

L’appuntamento, rivolto ad adulti e bambini da cinque anni, fa parte di «Sciroppo di teatro», un progetto di teatro per bambine, bambini e famiglie di Ater Fondazione attuato in ventidue Comuni dell’Emilia-Romagna, grazie al quale i bambini e le bambine da tre ad otto anni, assieme ai loro accompagnatori, possono andare a teatro anche con un voucher fornito dai pediatri e farmacisti dei Comuni coinvolti, per soli due euro a spettacolo.

I quattro animali protagonisti de «Le nuove avventure dei Musicanti di Brema», l’asino, il cane, il gatto e l’oca che sostituisce il gallo della storia originale, incontrano una cicogna disorientata che sta facendo il suo lavoro di distribuire bambini nelle famiglie del mondo. Da qui parte il racconto che si snoda sulle strade dell’Europa, alla ricerca di una città ospitale, un luogo che possa accogliere un bambino il cui colore della pelle racconta la provenienza da terre lontane. «La storia di quel bambino – spiegano gli autori  – è la storia dell’intera umanità a volte costretta ad allontanarsi o fuggire dalla propria terra alla ricerca di un luogo migliore nel quale approdare e costruire il futuro».

Gli attori cantanti del Teatro Due Mondi, Tanja Horstmann, Angela Pezzi, Maria Regosa, Renato Valmori, diretti dal regista Alberto Grilli, portano in scena maschere zoomorfe, costumi multicolori e strumenti musicali. Diverse lingue vengono parlate in una sorta di gramelot comprensibile a tutti, le rime si rincorrono e si fondono nel canto arricchite da citazioni del mondo dei clown e delle commedie musicali. Come avviene in strada, l’architettura delle città diventano speciali scenografie e il pubblico è protagonista del racconto.

Biglietto Sciroppo di Teatro: unico 2 euro, elenco farmacie e pediatri su http://www.ater.emr.it.

Biglietti da 6 a 12 euro sul circuito VivaTicket e presso il Teatro al Parco da un’ora prima dello spettacolo. Informazioni e prenotazioni : Tel 0521 0992044, biglietteriabriciole@solaresdellearti.it.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.