PRIMO MAGGIO 1883-2022, CONVEGNO AL TEATRO SOMS DI CASTELLUCCHIO

Per l’imminente ricorrenza del 1° Maggio, l’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea in collaborazione con il Centro di Formazione Politica “Scevarolli” organizza un incontro a Castellucchio presso il Teatro della Società Operaia di Mutuo Soccorso (SOMS), per commemorare il primo maggio del 1893, quando, su invito della stessa Società cooperativa, concorsero a Castellucchio molti noti esponenti politici dell’epoca, presso la sede del Teatro, insieme a molti lavoratori.

L’incontro avrà luogo il 1° Maggio presso il Teatro S.O.M.S. di Castellucchio a  partire dalle 9:30.

Primo Maggio 1893, Teatro S.O.M.S., Castellucchio

“Anche quest’anno i lavoratori di questa ridente e grossa borgata vollero festeggiare il Primo Maggio pacificamente e come tutti

i lavoratori riaffermare le loro giuste aspirazioni e pensare al miglioramento del grande problema dal quale dipende l’esistenza di tanti milioni di uomini: il problema sociale. Molti furono i lavoratori convenuti dai dintorni e molte le adesioni di distinte personalità, quali l’Albertoni, Prampolini, Enrico Ferri e altri dietro invito e iniziativa di questa Società cooperativa di lavoro, la quale anche questa volta ha voluto dare l’esempio del come si debba intendere la moderna idea sociale, mediante l’esempio e praticamente.

Più di seicento lavoratori si riunirono a banchetto nella vasta

sala-teatro della Società operaia e – rallegrati dai concerti della distinta banda musicale del paese e fanfara della stessa Società cooperativa (frazione Gabbiana) – vi passarono più ore nella più schietta allegria e nel più vivo entusiasmo”.

Dopo un modesto banchetto presero la parola, tra “uragani di applausi”, il dott. Mondinari (eletto socio onorario della Società cooperativa); il “signor Carlo Vezzani”; “il cittadino Bonomi, rappresentante della Società per lo studio delle scienze sociali di Mantova”; “il vecchio socialista Pellegrino Sbroffoni, superstite glorioso del famigerato processo di Venezia”; il “bravo compagno Giuseppe Mazza” e “per ultimo il contadino Vittorio Vecchia”.

8-9 maggio 1893, Il Primo maggio in Provincia: Castellucchio, “La Provincia di Mantova”

(articolo senza firma, siglato “X”)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.